La Serra di Ivrea: dai romani al medioevo (historic tour)

Oggi propongo al gruppo di RaggioXRaggio una bella gita sul versante biellese della Serra, rendendolo molto meno impegnativo di quello pubblicato a suo tempo e che trovate qui: https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/18038

Un giro che toccherà le parti più belle di questo versante e che vi farà ripercorrere la storia che lo ha caratterizzato: alla fine i miei compari ne saranno entusiasti.

Nell'ordine si toccheranno:
- La Riserva Naturale della Bessa (antica miniera d'oro romana risalente al II/I sec. a.C,), passando per il Sentiero della Fontana del Buchin (veramente suggestivo e unico per le montagne di sassi accatastati che calpesterete), l'Arena dei Cercatori d'Oro, la suggestiva passerella in legno del "Sentiero dei Ciapei Parfundà e il Centro Visite di Vermogno;
- A Vermogno (la traccia passa proprio da qui) è possibile visitare (verificare preventivamente orari di apertura) l'Ecomuseo dell'Oro della Bessa;
- Un seggestivo percorso nella grande pineta prima di arrivare al bucolico Stagno di Prè dove fare una doverosa pausa;
- Salire fino a Roc Basariund da dove inizia uno dei più bei trails di tutta la Serra e non solo: 6 km. di pura libidine fino alla Torre Radio su terreno liscio, liscio, tecnicamente non impegnativo e pienissimo di curve con alberi che sembrano paletti su una pista da sci. Praticamente slalom gigante su bici;
- Continuando a percorrere l'Alta Via dell'Anfiteatro Morenico di Ivrea, si arriva così al bel borgo di Magnano dove si ritorna nella storia percorrendo un tratto del Cammino di San Carlo (da me percorso e recensito qui - https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/15457), passando per la Parrocchiale di S. Giovanni Battista e Secondo, il Ricetto e la chiesa romana di S. Secondo, terminando il tratto al conosciuto Monastero di Bose;

Da qui, riprendendo il Cammino di San Carlo, si scende nuovamente a Zimone da dove siamo partiti per terminare un tour che, sono sicuro, ricorderete come uno dei più belli.

Solo due segnalazioni:
- la prima: il tratto in discesa nei boschi dopo Zimone è il più scassato del tour, con sassi non fissi che richiedono una guida di attenzione per i meno esperti;
- la seconda: è necessaria una conduzione sicura del mezzo sulle pietraie della Bessa lungo il Sentiero della Fontana del Buchin (circa 1 km.)

---------------------------------------------------------

Qui il video-racconto della pedalata di oggi: https://youtu.be/4q3XcinfN38

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black": https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

--------------------------------------------------------------

CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
05.03.2019
Località
Zimone (BI)
Regione
Piemonte
Tempo Percorrenza
3 ore 40 min. circa
Distanza
34 km.
Dislivello
836 mt.
Difficoltà tecnica
MEDIO
Condizione fisica
MEDIO+
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
276
Downloads
99
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors