Valtravaglia: Monte La Nave, Monte Sette Termini

Oggi porto a termine la scoperta dei monti principali di questa parte di varesotto. Dopo aver esplorato le alture di Campo dei Fiori, il Monte Nudo e il Monte San Martino, l'incursione in territorio elvetico con il Monte Lema (il Tamaro sarà poi caso a parte), finisco oggi con le ultime due "vette" mancanti: Monte La Nave e Monte Sette Termini.

Itinerario che ha nelle sue discese la parte forte. Mai banali, da scassate strade di servizio e sentieri su pietroni smossi, a trail dove la tecnica la fa da padrone dall'inizio alla fine e che paragonerei a molte discese enduristiche con i controbaffi. Non mancano tratti (sempre tecnici) all'interno dei boschi dal Sette Termini lungo la "I Strà di Caver": veramente belli!

Altra chicca, la particolarità di pedalare lungo i resti della Linea Cadorna (veramente tanti in queste montagne), con possibilità di visitare una galleria nei pressi del Belvedere del Monte La Nave (che consiglio vivamente). Necessaria però adeguata fonte luminosa, in quanto le gallerie sono completamente al buio. Qui un video proprio delle gallerie esplorate e fotografate: https://www.youtube.com/watch?v=xJeCtAe8fOU

Molti tratti privi di qualsiasi segnalazione, dove è gioco forza seguire la traccia del GPS. Ovvio per cui dire che in questo tour si rende indispensabile.

Insomma, un tour che si preannuncia come abbastanza noioso fino a raggiungere le sommità del Monte La Nave e poi Sette Termini dove, da qui in poi, la vostra tecnica sarà chiamata a fare il suo lavoro e il giro prenderà il giusto vigore.

-------------------------------------------------------

Qui le foto del tour: https://media.mtb-mag.com/it/pv/hashtag/MonteLaNaveMonteSetteTermini/

Ah, foto delle discese ce ne sono poche... me le sono godute dall'inizio alla fine. Dovrete per cui stare sulla fiducia.

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black" che sto iniziando a costruire: https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

----- ATTENZIONE -----
Il video potrebbe non essere riprodotto su alcuni dispositivi. I video non visualizzabili da cellulare sono quelli protetti da copyright. Possono essere compresi alcuni telefoni cellulari, console per videogiochi o set-top box.
Qui alcune possibili soluzioni al problema per vedere tutti i video bloccati su dispositivi mobili:
- https://www.youtube.com/watch?v=9FseeeXEUrQ
- https://www.youtube.com/watch?v=iSqLMEU9IYo

-------------------------------------------------------------

Il tour nel dettaglio:

Parto dal parcheggio del cimitero di Via Elvio Copelli (Luino/Voldomio) e mi dirigo, tenendo Via Gorizia, verso il Parco Margorabbia da dove prendo poi la ciclabile verso sx lungo il Fiume Margorabbia.
Lascio la ciclabile a Grantola ed inizio a salire verso il Monte La Nave e Sette Termini, passando da Bosco Valtravaglia, Castendallo.
La salita non è mai troppo dura: 8 km., 530 mt. di D+ al 6,5% di media fino a raggiungere il 3V, un sentiero che si stacca sulla dx della strada. Le pendenze aumentano di poco e il terreno si fa più difficile da pedalare per le numerose pietre che si muovono sotto le gomme.
Esco poi nuovamente su asfalto, dove prendo a dx lasciando Pian Delle Nave a sx (ci passerò poi dopo scendendo dal Monte). Trovo quindi più avanti sulla sx l'indicazione della Linea Cadorna it. 5 fino all'Alpe Paci, dove prendo a sx e continuo a salire. Qui trovo i primi edifici della Linea Cadorna, arrivando poi al Belvedere sulla cima del Monte La Nave da dove si ha una panoramica vista verso nord.
Scendo ora, di poco, fino a raggiungere le gallerie della Linea Cadorna (gli ingressi sono 2 che si collegano all'interno della montagna). Non nego che parte delle fatiche fatte finora sono state proprio con l'intento di arrivare fino a qui. Ne sono pienamente ripagato: accendo la frontale e esploro questo splendido capolavoro militare, tenuto ancora, strano a crederci, in ottimo stato di conservazione.
Ora inizia la prima vera discesa di oggi: larga sterrata molto smossa da fare al giusto passo fino a Chiesa San Paolo, dove si presenta un'altro fantastico panorama verso il Lago di Lugano.
Segue tratto in salita a piedi (anche qui per le pietre smosse) fino a C.na Perdomi da dove si scende e si sale a tratti alternati (parte duretta) fino all'Alpe Cognolo e da qui poi giù su veloce sterratona fino al Pian Della Nave, dove riprendo l'asfalto fatto in precedenza in direzione del Monte Sette Termini.
Dopo essere salito un pò su asfalto, una freccia bianca a terra nei pressi di un tornante, mi indica di prendere lo sterrato a dx.
Passo per i Bedeloni e poi si apre un bellissimo pianoro erboso che faccio tutto d'un fiato in puro stile free-ride fino alla torretta di osservazione.
Ora scendo a intuito sul versante opposto, raggiungendo la bella pineta (in tutto questo tratto seguire solo la traccia GPS) da dove incomincia il single-trail più bello del giro ("I Strà di Caver" - La strada delle Capre - e già il nome dovrebbe farvi capire di che trail si tratta).
Arrivo così fino a sbucare al bel Parco Pineta Alta (Montegrino), ne attraverso un pezzo e poi scendo su asfalto fino a Bonera e Montegrino.
Da Montegrino riprendo lo sterrato per la Chiesetta di San Martino, da dove inizia un'altra impegnativa discesa fino a sbucare nei pressi del cimitero dove ho parcheggiato.

CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

caoos

26.02.2017 21:30

bello il giro, lo conosco, cmq ti manca ancora il versante est del varesotto, le montagne sopra porto ceresio, molto belle e discesa molto tecnica. dai un occhio al monte pianbello con discesa verso portoceresio e risalita per l'alpe tedesco.
per il tamaro ti consiglio il giro postato dal diretur, un mast fastastico! ma temo ci sia neve in vetta.
link
edit/delete

Black Devil

27.02.2017 16:06

Fatto, fatto, amico!
Seguito il giro di Fabrizio (Salitomania) qualche anno fa.
Per chi volesse approfondire: http://www.salitomania.it/index.php?option=com_content&view=article&id=493:mtbmonte-piambello-punta-paradiso&catid=55:itinerari-mtb&Itemid=429

Per quello di Marco ti riferisci a: https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/2608
link
edit/delete

caoos

27.02.2017 17:58

per il tamaro mi riferisco a The "whole Tamarrata"
https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/8549
qui la mia traccia https://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=10915622
lo voglio rifare con la 29, magari quando hai intenzione di avventurarti fammi un fischio.
poi mi raccomando non perderti il monte Bar sempre del direttur, anche questa da rifare!
link
edit/delete

Black Devil

28.02.2017 14:42

Il Bar di Marco fatto l'anno scorso ;-)
link
edit/delete

karlacio

16.07.2017 21:52

Discesa STUPENDA. Peccato che la parte alta è un po' sporca e a volte si fa fatica a capire dove andare. Grazie per la traccia.
link
edit/delete

Black Devil

17.07.2017 18:20

Grazie a te per aver scelto una mia traccia e per il positivo feedback ;-))

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
25.02.2017
Località
Via Baggiolina, 21016 Luino VA, Italia
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
4 ore 15 min.
Distanza
37.0 km
Dislivello
1.300 mt.
Difficoltà tecnica
DIFFICILE
Condizione fisica
DIFFICILE
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
120
Downloads
19
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2017 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors