The whole Tamarrata

E va bene, ho deciso di pubblicare quest'itinerario, dopo 2 anni che lo tengo "segreto". È il giro più completo del Tamaro, con ben 14 km di singletrack. Non è un giro facile, se volete godervelo dovete saper muovervi bene sui sentieri stretti e sui tornantini, stretti anche loro. Non è tutta discesa, ma dalla Capanna Tamaro è, con una buona tecnica, tutto pedalabile tranne forse i primi due tornanti verso sinistra una volta passato il Motto Rotondo.

Si parcheggia a Torricella (vedere indirizzo sotto) e si va verso Rivera sulla ciclabile. Nella traccia c'è anche una puntata ad una panetteria/focacceria che nei giorni feriali fa una focaccia imbottita veramente buona. Anche la pizza non è male.

Alla stazione a valle della funivia del Monte Tamaro si prende la funivia e si sale fino in cima (qui gli orari di apertura: http://www.montetamaro.ch/), risparmiandosi così circa 1000 metri di dislivello in salita. Una volta in cima comincia la salita ripida e con fondo smosso alla capanna Tamaro, una vera mazzata che richiederà tutte le vostre energie.

Pausa torta alla capanna (le fanno loro, ve le consiglio) e poi su di protezioni e via sul traversone. Ultimamente l'hanno rimesso a posto, si fa tutto in sella a parte la salitella in mezzo.

Dietro il Monte Rotondo si va a sinistra sullo spettacolare sentiero verso sud. I tornanti sono il pezzo più tecnico, il resto si fa tutto in sella senza grosso problemi. Il sentiero è lunghissimo e diventa bello fluido. Vi consiglio una bici da enduro per divertirvi.

Arrivati alla Bassa si passa al di là del recinto e si prende un sentiero spaziale con pendenza ragionevole e qualche tornantino iniziale su fondo morbido. Anche questo sentiero, con la dovuta tennica e forza nei garretti, si fa tutto in sella. Non finisce più e vi sputerà fuori sulla strada asfaltata che sale da Arosio. 500 metri più in basso (non di dislivello) girate a 180° a sx e seguite per bene il gps su un sentiero senza cartelli che prima scende leggermente e poi sale e scende, prima che inizi la discesa finale su Torricella. Non ci sono cartelli e in autunno, senza gps, è più che probabile che vi perdiate, visto che le foglie e le castagne ricoprono il sentiero. Fino alle malghe di Monteggio il sentiero è bello fluido, anche se spesso sporco di foglie e ricci, poi diventa un'orgia di tornantini molto stretti. Anche qui, se li sapete fare decentemente non metterete il piede a terra.

Si sbuca a Torricella dove si rolla fino alla macchina


Come arrivare al punto di partenza

Via alla Cava 13, 6807 Torricella-Taverne, Svizzera.
Uscire dal'autostrada del Gottardo a Lugano nord e seguire la cantonale verso il Monte Ceneri. A Taverne svoltare a sinistra verso Torricella. Dopo 400 metri sulla sinistra c'è un bel parcheggio gratuito.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

swgo

20.06.2013 10:17

Provata martedi sera: senza telefono, gps, mappa, ho cannato strada di brutto!
ho fatto alpe Campo e Duragno, poi son salito a destra e ho traversato su un sentiero delle capre fino a un cucuzzolo a strapiombo sul niente :D
Ovviamente son tornato sui miei passi...magari posto un video.
Ora mi sono preparato, la prossima volta me lo godo tutto!!!

link
edit/delete

marco

20.06.2013 10:18

Duragno? Hai cannato pure la salita!!
link
edit/delete

swgo

20.06.2013 10:19

si si, ho proprio cannato 100%!
e tutto per pigrizia, volevo fare il giro fino quartino che conosco a memoria, ma l'idea di farmi il ceneri romano in salita come gran finale mi terrorizzava ;)
link
edit/delete

ronzinante

01.07.2013 09:37

Provato il 30 giugno 2013 per testare l'inedito da Arosio a Torricella, molto bello, al momento è la variante che ho preferito per Scendere da Arosio al fondo valle.
L'ho trovato in condizioni perfette, ripulito da poco, decespugliato e rastrellato a dovere.
Ottima proposta!
Anche la discesa dall'alpe del Pol è in buone condizioni, e rispetto agli anni scorsi mi è sembrata più battuta (le info girano...). Ho trovato lavori in corso tra la bassa di Indemini e la vetta (cresta sud): stanno facendo un sentierone tornantoso largo e liscio, ma sono a metà dell'opera e non saprei che combinano nel tratto più ripido, e stanno mettendo dei tronchetti tondi per limitare l'erosione, non buoni per MTB ma è da vedere ad opera conclusa. A naso credo rifacciano anche il sentiero della cresta est (è picchettato)
link
edit/delete

swgo

01.07.2013 09:39

si puo' fare anche con la DH?
link
edit/delete

marco

01.07.2013 09:39

si, il sentiero verso arosio è stato ripulito completamente da poco.
Bassa di indemini e vetta? Ma da dove sei passato? Non si va in vetta in questo itinerario
link
edit/delete

ronzinante

01.07.2013 09:52

Ho usato la tua traccia per scendere da Arosio a Torricella, ma per la salita volevo provare qualcosa di diverso dal solito, così son partito da Torricella dove c'è una comoda stradina che porta ai monti di torricella e da li porta ad immettersi nella strada che da Arosio porta all'alpe di Torricella, poi sentiero fino alla bassa di Indemini: arrivati a Canigiolo (in buona parte è la salita del tuo giro degli acquedotti) c'è un bivio basta prendere il sentiero tutto a sinistra salendo (solita indicazione di palina gialla con omino nero, ovvero si abbandona il solito tracciato di discesa) che è ben ciclabile e si ricongiunge con quello che di solito si fa in discesa poco sotto la bassa di Indemini, poi per cambiare son salito in vetta dal versante sud ed ho "scoperto" i lavori in corso ...
ho messo il giro sugli itinerari, più che altro per suggerire la salita agli amanti del sentiero pedalato (mi è piaciuta molto)
link
edit/delete

ronzinante

01.07.2013 09:56

X swgo: intendi la discesa dalla vetta giusto? So che l'hanno fatta (sia la est, la sud che la nord), ma è proprio da vert-riders ... io son sceso dalla cresta est ma ho trovato solo due brevi tratti adatti alla bici, però fai conto che io son proprio scarso in discesa!
link
edit/delete

marco

01.07.2013 09:59

con la DH è un inferno farsi il resto della discesa, c'è diverso pedalato.
link
edit/delete

swgo

01.07.2013 10:15

ok grazie!
link
edit/delete

skycross

01.09.2013 17:54

Fatto oggi con 3 amici. Che dire? Tutto come descritto da Marco. Discesa lunghissima, fighissima quella finale su Torricella...ottima la torta mele e noci.
link
edit/delete

paiogs

07.09.2013 18:55

Grazie x aver condiviso. Consigliata !
link
edit/delete

One1978

18.09.2014 15:38

ciao, ma i tornanti sono molto esposti del tipo che se cado mi recuperano con l'elicottero ???
link
edit/delete

swgo

18.09.2014 16:27

ciao, no, sono in un boschetto prossimo al fondovalle. Ho fatto il giro domenica, l'unico difetto e' che alle 2 ero gia' rientrato al parcheggio a Rivera! Super giro.
link
edit/delete

ciciu

28.09.2014 19:35

Gran bel giro.
Nella parte alta il sentiero è molto rovinato. Poi con la fine del primo traverso , all'inizio dei primi alberi , senza traccia si fa difficile seguire la strada giusta.
Una lunga serie ti sentieri con fondi diversi , qualcuno con non poche insidie
Molto amareggiati per la giornata nebbiosa, dopo una lunga settimana di sole, io ed il mio socio ci siamo ripromessi di tornare l'anno prossimo in estate piena
Lo consiglio , solo in periodo asciutto però
link
edit/delete

Daniele Clerici

29.09.2014 13:14

Bel giro,confermo sentiro rovinato per i primi metri nella parte alta della discesa dal Tamaro.
Sconsiglio l'ultima discesa, da Monteggio a Torricella a chi non sappia fare il nosepresse più che bene!
Alla Brumotti intendo...
Son solo 2 km mA FASTIDIOSI.
Un infinità di tornantiti strettissimi , ma su fondo comque apprezzabile.
X il resto giro molto tecnico ma fattibile e stimolante.
GPS d'obbligo.
link
edit/delete

marco

29.09.2014 13:37

I tornantini sono una palestra d'ardimento. Visto che il fondo viene ripulito periodicamente, non sono neanche tanto difficili, se si sa fare il nosepress
link
edit/delete

Daniele Clerici

29.09.2014 14:38

Appunto.
il mio obbiettivo x l'anno prossimo quando lo rifarò è imparare il nosepress e ritentare.
Uno stimolo in più.

Maledetto nosepress !!! imparerò prima o poi.
link
edit/delete

gigiogigi

04.01.2015 16:51

Preso spunto per il giro odierno, la discesa verso l'alpe del Pol (con tanto di adesivo "MTB-MAG" sul cartello indicatore) è stata veramente ostica: tantissime foglie secche nei passaggi tennici che oltre a nascondere le insidie rendono il sentiero scivolosissssssimo. Molto meglio la discesa d'ardimento, pulita.
Salito da Torricella vista l'esposizione sfavorevole della parte alta: in effetti si arriva solo a 1500, subito sopra l'Alpe Canigiolo, poi il sentiero è ghiacciato.
link
edit/delete

ale-b

31.05.2015 16:34

Fatto stamattina con condizioni scozzesi. Giro fantastico! I primi tornanti dalla vetta sono un po' crollato, e anche lungo la salita ci sono due punti da fare a piedi. Per il resto splendido, vero all mountain. I tornanti finali, che con gli adesivi si trovano facilmente, sono tosti ma tutti fattibili con un minimo di tecnica. Grazie Marco!
link
edit/delete

caoos

14.06.2015 12:35

ciao, scarico il gpx ma poi non mi si apre...possibile che ci sia qualche problema con il file?
link
edit/delete

claudio.monaco

18.09.2015 14:14

Fatto verso al fine di Agosto , anche quest 'altro giro suggerito da Marco è UNA FIGATA MOSTRUOSA . Enduristi e AMBikers fatelo e non ve ne pentirete . Non è particolarmente faticoso per via della salita in funivia (se volete stancarvi per bene salite pure dalla strada di servizio , qualche "masochista" fa così) , e la traccia è da seguire con estrema attenzione , ci sono diverse opzioni e farsi prendere dall' entusiasmo mentre si scende urlacchiando yaba-daba-doo è la cosa migliore per imboccare sentieri alternativi che però non sono quelli giusti per chiudere questo giro . Questo qui è proprio bello in tutto e devo fare i complimenti al Toniolo che mi aveva detto "ah , vai al Tamaro ? Allora fai questo qui , non quello là , dà retta" .
link
edit/delete

caoos

27.09.2015 09:48

faccio anche io i complimenti, fatto ieri....da masochista sono salito dalla strada di servizio, impegnativo il primo tratto di salita ma è asfaltato e si sale con un passo tranquillo...2 ore e mezza alla capanna tamaro con qualche pausa.
Poi il resto è pura goduria! grazie per aver condiviso come sempre i tuoi consigli sono super!
link
edit/delete

stilgar

20.10.2015 12:14

visto che venerdì ho visto imbiancato il generoso, sarà fattibile il giro? mi ricordo che dalla capanna utoe il versante resta in ombra e farlo con la neve non mi entusiasma...
link
edit/delete

marco

20.10.2015 15:50

ci sarà neve, ma poca roba. Non l'ho ancora fatto però da quando ha nevicato
link
edit/delete

stilgar

21.10.2015 17:13

grazie marco, ci provo sabato primo pome e poi aggiorno qui.
link
edit/delete

gigiogigi

21.10.2015 19:00

A guardare su per ora il primo pezzo di sentiero è bianco, anch'io vorrei riuscire a farlo (penso domenica). Aspetto informazioni
link
edit/delete

marco

23.10.2015 19:34

allora, sul versante sud non c'è neve. Praticamente dalla bocchetta sotto il tamaro in poi. Non l'ho fatto ma l'ho visto dal Bar.

Sotto ci saranno tante foglie.
link
edit/delete

gigiogigi

25.10.2015 16:48

Visto che stilgar si è dimenticato, aggiorno io. Da 1700m salendo spesso si spinge perché c'è neve e ghiaccio sulla strada. Scendendo dalla bocchetta pulito. Il primo pezzo in alto mi è piaciuto poco, troppo rotto e tecnico per il mio basso livello. Poi bellissimo. La discesa verso l'alpe del Pol fantastica, un po' di foglie ma complice il passaggio di tanti biker (ne ho incontrati una ventina, praticamente tutti svizzero tedeschi) decisamente più pulita che a gennaio e dunque tutta fattibile in sella. Discesa di ardimento: in alcuni punti ha ceduto il sentiero e lo stanno sistemando.
link
edit/delete

stilgar

26.10.2015 12:12

non mi sono dimenticato gigiogigi, solo che difficilmente nel we guardo il forum, preferisco stare all'aperto ;-)...salito sabato primo pomeriggio (con qualche imprevisto che ci ha fatto ritardare rispetto alla tabella di marcia), salita alla utoe in gran parte a piedi causa fondo ghiacciato, traverso dopo la capanna, idem, più che altro per una condizione di sicurezza (visto che se passi fuori di li, fine dei giochi). la prima parte di discesa molto molto rovinata, il sentiero è crollato e i tornanti che erano già ostici ora sono fuori dalla mia portata. poi solita stupenda discesa che sembra non finire mai fino ad arosio...ahimè ad arosio siamo scesi per asfalto per tornare alle auto perchè era tardi e non tutti avevamo un faretto da notturna.
resta un giro stupendo, da fare imho in questa stagione per i colori autunnali....domenica la funivia chiude, approfittatene!
da
link
edit/delete

alf71

19.06.2016 19:05

Fatto oggi, giro spettacolare!!!!!

Peccato i tornantini finali che senza nose press diventano quasi tutti infattibili.

Assolutamente consigliato!!
link
edit/delete

xtanatos

22.07.2016 16:26

Ciao,
qualcuno lo ha fatto recentemente ? vorrei andare settimana prossima.
Non prendendo la funivia la salita quanto è dura ?
link
edit/delete

marco

22.07.2016 16:34

Fantastico, salita dura
link
edit/delete

xtanatos

25.07.2016 07:45

Ultimo dubbio: sul sito della funivia parla di "casco integrale obbligatorio" ?
Io ho un casco aperto (IXS Trail RS) non mmi fanno problemi ?
Scusater lòa domanda banale ma non vorrei arrivare li e non poter salire.
link
edit/delete

marco

25.07.2016 07:52

è solo per fare la DH, tu vai in cima, puoi anche andarci nudo con la bici al seguito ;-)
link
edit/delete

xtanatos

25.07.2016 09:18

aahahahha
ci faccio un pensierino.....

Grazie
:-)
link
edit/delete

xtanatos

28.07.2016 09:06

Giro fatto martedì con una giornata splendida.
Fantastico !!!!
link
edit/delete

MauroETS

05.09.2016 11:16

Fatto questa variante il 1° settembre di una zona che frequento almeno un paio di volte l'anno. È sempre bello scoprire alternative!
Il single track più basso (come da traccia) che porta all'alpe Canigiolo é in diversi punti un solco abbastanza profondo e largo 20-30cm e con la vegetazione piuttosto alta di questo periodo, ci sono punti che si fanno "al buio". Per fortuna il fondo sotto non nasconde spiacevoli sorprese, soltanto una serie di scalini da "droppare" a ripetizione.
Fino a La Bassa é un leggero sali-scendi scorrevole un po' ruvido (radici) senza particolari difficoltà.
Da La Bassa é come dice Marco, praticamente tutto pedalabile, a patto di scegliere le linee giuste che a vista non sono sempre evidenti. Roba da veri All-Mountain-eer ;-)
La discesa finale su Torricella non é facile da trovare e seguire, ci sono molte deviazioni e, a meno di seguire la traccia con lo smartphone sul manubrio, ci si deve fermare spesso per fare il punto della situazione (aiutano gli adesivi Mtb-Mag qua e la).
Non so se ho fatto esattamente la stessa traccia (sicuramente la prima e l'ultima parte), ma nel mezzo c'é una zona dove il sentiero era franato e il nuovo passaggio é stretto (occorre prudenza) e ancore instabile.
Completato in 3h e 15'. È stato piacevole e divertente! Thumb up!
link
edit/delete

marco

05.09.2016 12:52

si, la parte dopo i tornanti franati si è scavata molto con i temporali estivi.
link
edit/delete

xtanatos

19.07.2017 12:18

Vorrei rifare il giro domani, ma consultando 2 meteo diversi, non capisco se piove o no.
Qualcuno ha un sito affidabile per capire cosa fare ?
Qui pioggia
http://www.meteosvizzera.admin.ch/home.html?tab=overview
Qui nuvolo
http://www.meteocentrale.ch/it/europa/svizzera/meteo-lugano/details/N-3515378/#2017-07-20
link
edit/delete

marco

19.07.2017 12:28

Giovedì
Domani nuvolosità da variabile a estesa con poche schiarite, più presenti sul Ticino centrale e meridionale. Rovesci o temporali sparsi, in particolare in montagna. Temperature minime sui 18 gradi, massime vicine a 27; nell'Alta Engadina sui 19. Isoterma di zero gradi a 3800 metri. In montagna vento moderato da sudovest.

http://www.meteosvizzera.admin.ch/content/meteoswiss/it/home.mobile.meteo-products--report.html
link
edit/delete

Checco55

13.09.2017 09:28

l'ho fatta lunedì 11/9 con tempo perfetto. Molto bello ma davvero impegnativo, sono sceso dalla bici diverse volte per gradini molto scavati, probabilmente dalle piogge di primavera.Il single track centrale è divertente, assolutamente necessario seguire la traccia GPS.
Con una enduro assistita il tempo di pura pedalata è di 2 ore.

Checco

Infos

Inserito da
marco
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
08.10.2012
Località
Via alla Cava 13, 6807 Torricella-Taverne, Schweiz
Regione
Canton Ticino
Tempo Percorrenza
4 ore
Distanza
29.0 km
Dislivello
500
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1693
Downloads
253
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2017 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors