Questo sito contribuisce alla audience de

Giro delle Tre Cime di Lavaredo

Cominciamo subito col dire che il sentiero 101 dopo la forcella di Lavardeo e il 105 sulla parte nord delle Tre Cime sono sentieri vietati al passaggio delle bici. Questo perchè d'estate vi è molto traffico escursionistico e siamo all'interno di un parco naturale. Perciò si prega di non fare il giro in alta stagione e di domenica, in modo che nessuno abbia da protestare contro i biker. Il periodo migliore va da metà settembre a ottobre, oppure, se proprio non avete altra possibilità, svegliatevi all'alba e fate il giro di mattina molto presto, meglio se riuscite a rientrare entro le 9.
Chiarito questo importante punto, il giro è panoramicamente uno dei più belli in assoluto, vedere le tre cime da ogni angolazione possibile è veramente una cos fantastica, e anche i sentieri sono molto divertenti. Dal parcheggio si prende il bel sentiero che costeggia il lago di Landro e si arriva al ponte della Marogna. Da qui si sale su asfalto fino al bivio prima del lago di Misurina. Comincia la dura salita al rifugio Auronzo, dopo il lago di Antorno si può prendere un sentiero non segnalato a dx che porta fino al casello. Adesso ci tocca salire sulla ripida salita fino al rifugio. Finito l'asfalto, seguiamo il 101 fino alla forcella di Lavaredo con bel panorama. Qui possiamo continuare sul facile 101, oppure prendere lo stretto sentiero, con tratti a spinta, che corre 100 metri sopra al 101. Giunti quasi in vista del locatelli, scendiamo sul 101 e poi a sx prendiamo il 105. Seguiamo il sentiero con tratti a spinta sempre guardando il profilo delle tre cime che cambia e arriviamo alla forcella col di mezzo. A dx seguiamo il 108 che comincia a perdere rapidamente quota con stretti tornanti anche esposti fra i mughi, bisogna fare attenzione. Si segue sempre il divertente e adesso meno impegnativo sentiero a sx per rinbianco e alla fine si arriva alla malga (ristoro). Adesso seguiamo il 103 lungo il rio di rinbianco, con qualche tratto a spinta e tecnico fino alla valle della Rienza, dove velocemente rientriamo al parcheggio.


Come arrivare al punto di partenza

parcheggio di fronte all'hotel Tre cime, sulla statale fra Cortina e Dobbiaco

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

DIRT RIDER

22.09.2013 09:45

decisamente epico
la prima parte del 108 in discesa non si puö considerare ciclabile a mio parere, dato il fatto che se si sbaglia su uno di quei tornanti non si puö poi raccontarlo a nessuno....ma si viene ricompensati poco piü tardi per la fatica fatta
link
edit/delete

MX5700

04.10.2013 19:37

Fatto il 28-9-2013. Giunti al rif. Auronzo i sentieri sono quando possibile alternativi a quelli comuni, quindi si incontra poca gente (in questo periodo). Molto panoramico e non solo sulle tre cime! Concordo con Dirt Rider sulla prima parte del 108 fatto più a piedi che in sella per i tornanti ripidi e a gomito, comunque l'alternativa sarebbe scendere su asfalto dal rif. Auronzo...molto meglio quindi il 108!
Percorso con una full xc.
Ringrazio l'autore.

Infos

Inserito da
nonnocarb
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
13.12.2012
Regione
Trentino-Alto Adige
Tempo Percorrenza
4
Distanza
34
Dislivello
1300
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1984
Downloads
290
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors