VAL JUMELA

Un bel giro con panorami mozzafiato e con la bellissima vista della Marmolada.
Si parte da Moena, Hotel Ciasa Alpina, e si scende verso la ciclabile direzione Soraga.
Si passerà Vigo, Pozza di Fassa e all'altezza di Pera si comincia a salire a destra per una bellissima strada forestale con pendenze importanti.
Si tiene sempre per la direzione rifugio Ciampac, n.207. fino ad arrivare agli impianti ORSA MAGGIORE:
Da quel momento inizia la discesa verso Alba e quindi Canazei.
Ritorno a Moena in ciclabile.

GIRO CONSIGLIATO PER MOUNTAIN BIKE ALL MOUNTAIN O ENDURO.

BUONA PEDALATA

GIULIEN

MTB ALL MOUNTAIN BS

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/mtballmountainbs/
O mandaci una mail per qualsiasi indicazione: file124mtb@gmail.com

NB: Al momento dell'inserimento il presente giro è tutto fattibile senza particolari problemi. Si declina ogni responsabilità su eventuali inconvenienti dovuti alla mancata manutenzione dei sentieri o al deterioramento degli stessi a causa di agenti esterni e/o naturali e ad una errata valutazione del tour.


Come arrivare al punto di partenza

MOENA (TN) - HOTEL CIASA ALPINA

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

the.mtb.biker

08.05.2012 13:38

una curiosità: la salita e la discesa sono ciclabili o si deve spingere o portare la bici in spalla?
link
edit/delete

Giulien

29.05.2012 23:42

bici a spalla praticamente niente...però la salita è tosta...molto
link
edit/delete

the.mtb.biker

30.05.2012 08:11

ottimo grazie, l'importante è che non ci sia da spingere in discesa :-)
link
edit/delete

alemanduca

04.09.2013 14:03

fatta il 6 agosto 2013: è importante dichiarare che metà della salita non è ciclabile per via della pendenza (oltre il 20%) verificabile anche nell'esame dettagliato della traccia con gps visualizer con i parametri distanza (x) ed altitudine (y). per la discesa medesimo discorso: si può fare solo la discesa soprattutto nel primo tratto dagli impianti orsa maggiore. infine occorre precisare che:
il punto più alto è l'impianto orsa maggiore dove arrivano tantissimi pedoni in seggiovia
il rifugio ciampac sta in una piana dove ci sono altre costruzioni
la cosa invece bella è il profilo delle montagne, sassobianco ed altre. la marmolada versante sud non si vede
link
edit/delete

Giulien

09.09.2013 17:04

La salita non è ciclabile per chi probabilmente fa strada piana o le ciclabili . La pendenza al 20% non mi risulta essere un ostacolo . Però poi ognuno sceglie il giro con le pendenze che gradisce. Un saluto .
link
edit/delete

alemanduca

10.09.2013 09:11

il tratto da malga joumela a salire è costituito esclusivamente da terra smossa con pendenze oltre il 30%, il tratto sotto l'impianto orsa maggiore è una strada di servizio per gli impianti, il rifugio ciampac è circa due km dopo l'impianto orsa maggiore a valle , verso alba, il sentiero di riferimento è il 644
link
edit/delete

rfranz

23.09.2018 18:08

Ho avuto la fortuna di percorrere questo magnifico itinerario alcuni giorni fa in una bellissima e limpidissima giornata settembrina: un vero spettacolo indimenticabile.
Aggiungo alcune considerazioni per chi desidera intraprendere questo percorso.
1 - Nel tratto iniziale, tra Pozza e Malga Jumela di sotto, consiglio, come alternativa, la salita descritta dal gruppo “The.MTB.Bikers” nel loro itinerario qui descritto http://www.themtbbiker.com/val-jumela.html#.W6e1iI1RcdU . La salita è più pedalabile, più varia e anche molto bella nel tratto tra Pian delle Arboline e Malga Jumela (alcuni brevissimi tratti a spinta).
2 – La percentuale di ciclabilità della lunga ed estenuante salita tra malga Jumela di sotto e la Sella Brunec dipende esclusivamente da quanta forza hanno le gambe del biker. Mi spiego: nessuna difficoltà tecnica, essendo il fondo compatto e non particolarmente sconnesso; solo, si fa per dire …., tratti con pendenze da capogiro. Sono convinto che biker molto forti e in ottimo stato di forma (come lo è sicuramente il grande Giulien) possono farla tutta in sella. Viceversa, biker non molto preparati e poco avvezzi alle pendenze estreme, rischiano di farne gran parte a spinta. In ogni caso, in sella o a spinta, per arrivare alla Sella Brunec c’è da penare e non poco !! L’immenso e spettacolare panorama che si gode dalla sella ripaga ampiamente, secondo me, del grosso sforzo sostenuto e delle inevitabili maledizioni.
3 – Dalla Sella Brunec non aspettatevi una “bella” discesa. Non si tratta certamente di una discesa tecnica o flow. E’ una delicata discesa da affrontare con circospezione a causa delle pendenze elevatissime e del fondo estremamente sdrucciolevole. Fermatevi spesso per godervi l’ambiente e il panorama.
Spero che queste mie considerazioni possano evitare qualche sgradevole “cantonata” a chi decide di affrontare questo particolare, ma spettacolare, percorso.
link
edit/delete

Giulien

30.09.2018 16:58

RFRANZ SEI UN GRANDE. GRAZIE

Infos

Inserito da
Giulien
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
12.07.2011
Località
MOENA (TN)
Regione
Trentino-Alto Adige
Tempo Percorrenza
4 ORE
Distanza
43 KM
Dislivello
1.497 MT
Difficoltà tecnica
MEDIO
Condizione fisica
MEDIO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
799
Downloads
176
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors