035 RIVA DEL GARDA - Passo Tremalzo- Lago di Ledro

Referente: RENATO fox60 (cttbiker@alice.it)

Verso ORARIO. Quota min. 70m / max 1830m. Ciclabilità temporale 92% (25' a piedi).
AVVERTENZE: Dal wpt I al wpt J (P.so Rocchetta) 30' in salita di cui 15' a piedi (continui saliscendi). Qualche minuto a piedi al wpt K fino ai due tornantini. Altri brevi tratti a piedi sul sent. 456 tra il wpt W e il wpt X.
PRECISAZIONE: Il 14/9/10 siamo scesi verso Ledro sul sent. 419 (Malga Cita) praticamente TUTTO A PIEDI, un secondo gruppo è tornato il 26/9/10 ed ha fatto il sent. 456 rilevando una ciclabilità quasi totale.
DESCRIZIONE: Da Riva del Garda saliamo dolcemente fino all'Antico Porto del Ponale, poi su asfalto raggiungiamo Pregasina. Prima di arrivare a Malga Palaer merita una sosta Punta dei Larici (foto allegata) da dove si gode di una visione totale del Lago, da Sirmione a Riva e Torbole. Dalla Malga si sale su sentiero roccioso con scalini e radici fino al Passo Rocchetta. Ultimo tratto stretto in salita ma molto più pedalabile fino al Passo Guil. Giunti al Passo e Rifugio Nota (obbligatoria una sosta) inizia il salitone al Tremalzo (7,4 km x 650m). Finalmente un po' di discesa fino al Rif. Garibaldi. Si risale, purtroppo, fino a quota 1650m, poi si imbocca il sent. 456 e si scende al Lago di Ledro. Da Molina di Ledro i cartelli di legno che indicano il percorso consigliato MTB facilitano il rientro sulla via del Ponale, fino a ritrovarci sulla strada dell'andata per rientrare a Riva.
Il tempo di percorrenza è riferito ad una VAM di 600 m/h
Grado di difficoltà Scala di difficoltà


Come arrivare al punto di partenza

Uscita A22 del Brennero - Rovereto Sud Lago di Garda Nord. In 12 km si giunge a Riva.
Parcheggio gratuito subito dopo la galleria a destra in salita (indicazioni).

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

fox82

11.10.2010 10:06

Gran bel giro fatto ieri. Quelle zone sono davvero fatte per la bici, ammirevoli le ciclabili.
link
edit/delete

rics1299

11.05.2011 23:34

Giro meraviglioso, ogni singolo metro di questo percorso merita di restare immortalato nella memoria (almeno della macchina fotografica). Aggiungo che la percorrenza a piedi dipende molto da quanto il fondo è bagnato, essendoci radici a non finire. Prima degli ultimi 7 tornanti del Tremalzo ho trovato neve, pur essendo la strada percorribile. Qualche canalone franato, ma non pericoloso, nel tratto iniziale in falsopiano del sentiero 456.
link
edit/delete

iovfran

08.09.2012 09:50

Qualcuno di voi ha provato a percorrere il percorso in senso antiorario? si può fare?
link
edit/delete

rics1299

08.09.2012 14:38

si, si può fare. Anche se la salita dal Lago di Ledro al sentiero 456 è micidiale
link
edit/delete

iovfran

08.09.2012 17:52

Grazie rics, ma dal punto di vista "paesaggistico" è meglio farlo nel verso "classico"?
link
edit/delete

rics1299

08.09.2012 18:38

secondo me si. Però, una volta fatto, è altrettanto giusto provare le varianti. E di salite al Tremalzo ce ne sono almeno altre due meritevoli
link
edit/delete

bluericcardo

25.06.2013 12:19

Bel giro. poche discese tecniche ma molto bello
link
edit/delete

friz84

12.08.2013 19:49

è fattibile farlo nell'altro senso??
link
edit/delete

fulcio

02.06.2014 08:45

fatto il 1/06/14 come da traccia gps, stupendo e molto duro, quella mezzora a piedi rompe un po ma ci sta, discesa tecnica sul lago di ledro da fare con attenzione.
link
edit/delete

pes

04.06.2014 12:14

@fulcio: com'è la situazione neve? Grazie!
link
edit/delete

fulcio

04.06.2014 12:58

vai tranquillo , due slavinette fuori dalle gallerie ma si passa senza problemi. prevedi, se posso consigliarti , una bella giacca a vento x la discesa !! noi siamo partiti con 30° a Riva ma lassu a 1800 un freddo boia .
link
edit/delete

leprottello

21.06.2014 00:48

fatto oggi ! bello....ma la salita è massacrante..... forse è meglio farlo nel senso antiorario...ma non ne sono sicuro.
link
edit/delete

fulcio

21.06.2014 07:31

bravo leprottello !! fatto nel senso antiorario sarebbe stato peggio ... credimi . soprattutto quel pezzo fatto a piedi che trovandotelo alla fine da cotto è pericoloso . ciao
link
edit/delete

pes

30.06.2014 11:11

Fatto il 7/6/14. Personalmente, sconsiglierei di farlo al contrario, visto che la salita lungo il sent. 456 credo risulterebbe molto poco pedalabile (e per i miei gusti, preferisco fare la strada militare al Tremalzo in salita, piuttosto che in discesa).
Spinto dal recente articolo sui 7 itinerari più belli delle Alpi (il quale nominava appunto anche il Tremalzo), ho scelto questo itinerario per visitare la zona (la mia prima volta sul Garda in mtb). Forse le aspettative erano troppo elevate ed infatti sono rimasto un po' deluso: l'itinerario non è male, ma non ha incantato. Personalmente, non giustifica i 400km di viaggio che mi son fatto: forse le Dolomiti mi hanno abituato troppo bene :)
Lo consiglio a chi cerca un tour di stampo XC, magari evitando una galoppata giornaliera in auto.
NB: impressionante il movimento mtb della zona: mai viste così tante bici a spasso per le montagne!
link
edit/delete

fulcio

30.06.2014 20:25

bravo pes! sei così gentile da mandarmi il link di quell'articolo che dicevi sui 7 itinerari più belli delle alpi . ciao e grazie a buon rendere
link
edit/delete

pes

30.06.2014 23:07

@fulcio: nessun problema! Ecco qui: http://www.mtb-mag.com/i-7-itinerari-piu-belli-delle-alpi/
link
edit/delete

rics1299

01.07.2014 08:38

ciao Pes, è un vero peccato che tu abbia avuto questa sensazione. A distanza di anni ho ancora un bellissimo ricordo di quella incredibile salita.
Fondamentale è percorrerla in una splendida (e non troppo calda) giornata di sole, fermarsi quando necessario e bere una birra in compagnia, e guardarsi attorno per capire in quale fantastico posto ci si trovi.
a presto
link
edit/delete

rics1299

01.07.2014 08:45

aggiungerei il Passo Fundres alla lista:
http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/4313
link
edit/delete

empire983

03.08.2014 00:41

Ciao a tutti,
percorso meraviglioso fatto il 01/08/2014 con Smunarz, viste mozzafiato, indimenticabile.Ciao
link
edit/delete

Super

30.08.2014 20:22

Fatto lunedì scorso. Paesaggi stupendi e panorami mozzafiato!
Consigliato soltanto ai molto ben allenati, la salita è tantissima, lunga e durissima.
Volendo trovare il pelo nell'uovo, a parte il tratto in salita dopo il rifugio, con sassi e radici che comunque è fattibile scendendo di sella a tratti, non mi è piaciuto il tratto iniziale del sentiero 456, troppo fango, sassi e radici, canaloni attraversati dall'acqua, non l'ho trovato troppo pedalabile e sulle radici (che per l'occasione erano bagnate) ad un tratto ho perso aderenza sull'anteriore e non sono caduto soltanto per la prontezza con cui ho messo il piede a terra. Comunque a parte questo sentiero 456, che peraltro migliora nella parte finale, il resto del giro è stato spettacolare. Da 12 e lode! :-)

P.S. Impressionante il traffico di MTB che c'è sul percorso. Bisogna stare attenti perchè si incrociano parecchi bikers che procedono in senso contrario. Mentre si procede in salita, può capitare di incontrare qualcuno a manetta in discesa.
link
edit/delete

rics1299

31.08.2014 13:58

quest'anno devo dire che il sottobosco non si è mai asciugato. E non solo sul Tremalzo, ma anche in Dolomiti e sulle pralpi.

Per quanto riguarda i bikers (al 50% tedeschi), da ciclista dico che se si ha voglia di scendere a 60 orari in fuoristrada, allora vanno scelti percorsi adatti (e ce ne sono), non certo la discesa dal Tremalzo, o peggio ancora la strada del Ponale che, proprio per questo motivo, prima o poi la vieteranno A TUTTI I CICLISTI
link
edit/delete

Super

02.09.2014 05:02

Confermo tutto! Bikers praticamente quasi tutti tedeschi che scendono (con casco integrale, protezioni e bici da freeride) in senso contrario a quello dell'itinerario qui proposto... :-(
link
edit/delete

max6567

09.09.2014 21:43

Bel giro fatto due anni fa e rifatto ieri,e forse ho trovato la variante giusta per il pezzo che non mi piaceva,cioè il tratto cementato alla fine della discesa sul 456.Circa cento metri dopo l'inizio del cemento,sulla sinistra parte un sentiero in singletrack nel bosco con alcuni tornantini stretti che poi si ricollega nel percorso segnalato,poco sopra Pieve di Ledro.Così facendo mi sono divertito ed ho evitato di bruciare le pastiglie dei freni(vista la pendenza della cementata),da consigliare a chi piace andare in discesa sul tecnico.
link
edit/delete

Guidopiano

07.10.2014 07:59

bel giro e grazie a chi lo ha tracciato, fatto sabato scorso e' tutto pedalabile sia in salita che in discesa,tranne alcuni rari passaggi.
impressionante il numero di Biker che si incontra nella prima parte.
link
edit/delete

leprottello

28.10.2014 10:44

ragazzi volevo sapere due cose , se sul tremalzo adesso c'è la neve , e poi come è meglio vestirsi. cioè già tenuta invernale ( maglietta e pantaloni termici ) o solamente maglietta termica.

grazie
link
edit/delete

passy

29.07.2015 17:41

Ciao ragazzi,
avrei intenzione di fare questo giro sabato, vorrei sapere se passa da sentieri chiusi alle mtb e se la frequentazione dei pedoni è alta.

Grazie
link
edit/delete

lazzaro54

04.01.2016 14:34

giro fatto il 30-12-2015 .... non c'era in giro nessuno .... peccato che ho mancato la variante proposta da max6567 e sonos ceso epr la cementata ...
link
edit/delete

marco

11.04.2016 22:21

com'è la situazione neve adesso?
link
edit/delete

Carlos65

20.04.2016 23:33

salve a tutti vorrei farlo il 4 maggio secondo voi è fattibile o c'è neve? grazie
link
edit/delete

marco

21.04.2016 08:11

secondo me sarà dura, perché danno neve sopra i 1400m questo weekend e non sono convinto che quella dell'inverno sia completamente sciolta
link
edit/delete

vaitus

07.08.2016 12:32

Bel giro fatto a metà luglio, ma secondo me è un tantino esagerato averlo inserito fra i "più belli delle Alpi", potrebbe lasciare deluso che si aspetto un giro AM, "manca" la discesa, o ci nascondete qualcosa?
link
edit/delete

nicolarow

21.08.2016 19:20

Salve fatto metà percorso fino passo nota per telefonata moglie con bambina che non stava bene :( . Confermo quasi tutto fino li.. paesaggi mozzafiato (es punta dei Larici) , tedeschi in senso contrario... però io forse perchè scarso mi son trovato in difficoltà dopo Malga Palaer quando si gira su quel sentiero a sinitra di radici e scalini... bè 15 minuti a piedi.. magari.. ciò lasciato le braccia.. bici DH elettrica da 25 kg.. per me sarà stata un'ora e più sputando sangue.. Prossima volta provo il giro al contrario più adatto per me con salita evitando il sent. ?419? cercando qualcosa di meno duro.. complimenti a chi l'ha fatto con bici muscolari!!
link
edit/delete

matvmax

13.09.2016 12:52

Ciao a tutti.Ho fatto il giro sabato 10 settembre scendendo però a Tiarno di Sopra dopo Cima Vai.Sono rimasto affascinato dalla bellezza del paesaggio.Per chi é stato a Punta Larici,può dirmi se esiste in Italia un punto panoramico di pari livello?Grazie.
link
edit/delete

rics1299

13.09.2016 13:42

Io ci sono stato pochi giorni fa e devo dire che a Dosso dei Larici mi sono fatto la stessa domanda: sicuramente posti così ce ne sono pochi. Mi ha addirittura ricordato un fiordo finlandese.
link
edit/delete

LucaEffe

17.04.2017 10:57

Ciao Ruotalpina, ti chiedo una informazione, vorrei fare il giro il prossimo fine settimana in occasione del ponte del 25 Aprile, ti chiedo come sono le condizioni neve dato che i versanti a sud mi sembrano tutti puliti ma non so so com'è la situazione a nord ed in generale se il giro è fattibile.
Grazie in anticipo, Luca
link
edit/delete

leprottello

17.04.2017 15:21

anche io vorrei farlo prossimamente ..... è fattibile ?? grazie
link
edit/delete

RUOTALPINA

23.04.2017 23:10

la settimana scorsa ci sono state delle precipitazioni nevose ma non credo creino problemi , sul tremalzo c'è un rifugio albergo che ha la web cam dai una sbirciata li per sicurezza
ciao e buon giro
Renato 60
link
edit/delete

LucaEffe

25.04.2017 18:36

Perfetto, grazie mille per l'indicazione, ciao Luca
link
edit/delete

pinozo

10.05.2017 14:10

io ho fatto un giro simile passando per il tremalzo i primi di aprile e anche se con un po di neve fatto tranquillamente..
questo fine settimana torno e faccio il giro seguendo questa traccia..
link
edit/delete

picasso70

04.09.2017 21:40

Qualcuno ha percorso questo itinerario di recente? I sentieri e le forestali sono ancora integre? Sarei intenzionato a farlo prima dell'inverno.
link
edit/delete

dalmoste

12.10.2017 22:27

Io l'ho fatto oggi, bellissimo giro e i colori autunnali lo rendono ancora più bello

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
30.09.2010
Località
RIVA DEL GARDA
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
6h 15' + soste
Distanza
59.0 km
Dislivello
2135 m
Difficoltà tecnica
Difficile
Condizione fisica
GD=73MEDIO/DIFFICILE
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
9446
Downloads
1309
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2017 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors