Questo sito contribuisce alla audience de

Alpe Devero, La Satta, Sangiatto AM

Ciclabile al 75%
acqua abbondante agli alpeggi
mtb da all mountain

il percorso è stato tratto da Black Devil (https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw) a cui vanno i miei ringraziamenti. è davvero un posto meraviglioso.

si parte da Goglio dal parcheggio in alto per fare i primi 4/5 km su asfalto in salita.
la strada è trafficata, arrivati alla galleria, sarebbe da controllare se c'è una variante; io non l'ho trovata, purtroppo la galleria è pericolosa, scarsamente illuminata, è stretta e le macchine corrono. portatevi abbondanti luci e catarifrangenti.
questi km sono anche quelli dove i dispositivi GPS soffrono la conformazione del territorio, seguite la strada e se trovate vie migliori aggiornate la traccia.

arrivati all'alpe Devero prendete la pianeggiante carrabile che la percorre tutta in senso orario fino a continuare all'alpe Crampiolo. da Crampiolo appena superate il piccolo ponticello puntate a sinistra e andate al lago delle strie. è un piccolo gioiellino incastonato nela valle e vale i 300 mt di sentierino che faremo.

Tornati indietro puntiamo al lago Devero, attraversiamo la diga e attraverso un sentiero a tratti poco ciclabile ci dirigiamo lungo il suo lato destro;
attenzione qua c'è il punto più compolicato da superare con le bici: una parete verticale di circa 2,5 mt con catena lasca che obblica a mettersi sulle spalle la bicicletta.
percorrete tutto il lato destro del lago e continuate a salire fino all'alpe La Satta.
il sentiero in questo punto presenta numerosi sali-scendi con strappi dalle pendenze importanti e gli ultimi 200mt D+ ad arrivare all'alpe sono veramente duri, spintage per me.
tutta l'alpe è meravigliosa; laghetti alpini circondati da pascoli ancora fioriti in un anfiteatro naturale che toglie il fiato.
seguite la traccia e il sentiero che puntano a sud e inizierete la discesa.
il primo pezzo della discesa è impegnativo, con un paio di guadi (dipende dalla stagione ma in uno era veramente profonda l'acqua, nonchè con un lungo pezzo da attraversare) e gradoni importanti. il sentiero non è mai esposto, ma l'attenzione deve rimanere alta a causa dei tratti tecnici anche su giardini rocciosi.
il sentiero migliora dopo un po' diventando una veloce carrareccia che con altri sali e scendi riporta all'alpe Devero.
dall'alpe si scende per pochi metri sull'asfalto dell'andata, ma subito si prende la mulattiera che porta a Goglio.
ecco..questa mulattiera è veloce e ripida, ma poco frequentata palesemente; è invasa dall'erba che nasconde parecchie trappole sotto forma di scovoli per l'acqua e buchette.
fare molta attenzione. ci sono molte possibilità di impuntare l'anteriore.

nel complesso un giro dalle caratteristiche AM, impegnativo tecnicamente da fare in sella.


Come arrivare al punto di partenza

arrivati a Goglio seguite la strada ignorando le indicazioni a dx per l'alpe Devero e parcheggiate al parcheggio in alto

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Black Devil

05.09.2019 15:40

Prego! Grazie per avermi citato: non tutti lo fanno.

Infos

Inserito da
milk&alcohol
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
05.09.2019
Località
Goglio
Regione
Piemonte
Web
Homepage
Tempo Percorrenza
5
Distanza
33.0 km
Dislivello
1600
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
52
Downloads
0
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors