Forcella Medesc

Itinerario spettacolare con panorami a dir poco fantastici e sentieri divertenti, anche se molto duro per le salite ripide e il lungo portage.
Da San Vigilio ci si porta in quota verso il col d'Ancona e si prende una lunga forestale in su e giù verso sud. Si scende su un bel sentiero a Fontanela e si risale verso la crusc. Si passano i bellissimi prati di Armentarola e si arriva al rifugio della Crusc con bellissimo panorama e ristoro. Da qui si un bel sentiero in leggera discesa, fino al bivio a sx per la forcella Medesc. Il sentiero ha ancora tratti pedalabili, poi si esce dal bosco in ripida salita e si sale, bici in spalla, sul sentiero con molti tornanti. Non è ripido, e certi tratti si riesce ancora a pedalare. Dopo un ultimo tratto ripido, si arriva alla bellissima forcella Medesc con superpanorama. Comincia adesso il tratto più bello, si scende in un paesaggio quasi lunare verso il rifugio Lavarella, con qualche risalita. Dal Lavarella (ristoro fino a metà ottobre), si scende verso il Pederù, prima su strada e poi sul sentiero. Dal Pederù (ristoro), si scende a San Vigilio lungo un bellissimo e veloce sentiero nel bosco.


Come arrivare al punto di partenza

San Vigilio di Marebbe, parcheggio all'inizio del paese

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Dani1000

21.03.2018 22:23

Giro fatto 2 anni fa e confermo la bellezza del giro dal punto di vista panoramico e per alcuni tratti anche di divertimento discesistico, ma la salita al passo di medesc è un “facile portage fino agli ultimi 50 m di dislivello perché quando ci passai io il sentiero vero e proprio non esiste perché frana sempre tutto ed è molto pendente
link
edit/delete

orso91

10.07.2018 22:08

Giro fatto parzialmente dopo i recenti temporali, confermo quanto scritto sulla salita. Si passa senza grossi problemi, però bisogna essere avvezzi al portage in ambiente di alta montagna (solo per gli ultimi 50 m).
Volevo chiedere com'è la discesa lungo il sentiero 7 dopo il bivio con il 12 (apparentemente più diretto). Io nella speranza di risparmiare tempo ho preso il 12, assolutamente sconsigliato, fatto in buona parte a piedi!
link
edit/delete

nonnocarb

10.07.2018 22:12

ho fatto lo stesso sbaglio anche io, invece il sentiero 7 è molto più pedalabile!
link
edit/delete

orso91

11.07.2018 07:18

Allora bisogna tornare!
link
edit/delete

freeride_lover

07.11.2018 09:23

@nonnocarb quindi la traccia segue il sentiero 7 o 12?

@orso91 sconsigliato nel senso che è difficile tecnicamente o non ciclabile?
link
edit/delete

BAROLO71

07.11.2018 11:10

giusto per sapere....se uno volesse fare anello piu stretto , come la vedi salire al Ju de saint Antone per scendere dall'altra parte? è ciclabile in discesa? il portage a salire presenta problemi?
grazie
link
edit/delete

nonnocarb

07.11.2018 11:23

@freeride_lover si segue il 7 a sx, il 12 è sia difficile che non ciclabile
@barolo71 al saint antone si passa benissimo sia in salita che in discesa, molto bello
link
edit/delete

freeride_lover

07.11.2018 22:56

@nonnocarb sto studiando il giro per farlo (spero) domenica e ti chiedo:
- vedi controindicazioni?
- la zona non è stata toccata dalle alluvioni e disastri della settimana scorsa, vero?
- da fine discesa "seria" (Rifugio Pederù a 1500 circa) fino a S.Virgilio mi pare sia tutta strada bianca in discesa, corretto? ha senso secondo te partire da lì per fare il giro per finire dritti alle macchine?
Grazie mille :)
link
edit/delete

Dani1000

08.11.2018 10:09

Dal pederù fino a Virgilio tenendosi sulla sx c'è un bellissimo singletrack in leggera pendenza nel bosco che saranno 10 km divertentissimo dove si riescono a fare grandi velocità. Passa affianco al fiume e solo ogni tanto percorre la carrareccia
link
edit/delete

nonnocarb

08.11.2018 17:11

@freeride_lover quanto ad alberi caduti e frane non saprei, non credo però. Domenica però non dovrebbe essere il massimo il tempo. Ci sarà un pò di neve in alto, più che altro dopo la forcella. Attenzione che i rifugi sono chiusi. Per la discesa, come ti ha detto Dani1000, dal pederù a San Vigilio è molto bella, un sentiero veloce
link
edit/delete

freeride_lover

11.11.2018 22:28

fatto ieri !! posti spettacolari, grazie nonno :)

se qualcuno lo volesse fare a breve, sappia che -causa recenti disastri del vento e le pioggie- ci sono parecchi alberi caduti nella prima salita (ma c'erano già i lavori in corso per ripristinarla, e con l'efficenza altoatesina scommetto che in una settimana risolvono tutto) ma soprattutto c'è parecchia neve prima e dopo la forcella che complica un po le cose, ormai consiglio di rimandarlo al 2019.

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10218090708125395&type=1&l=f6f5d0f3b6

Infos

Inserito da
nonnocarb
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
21.03.2018
Regione
Trentino-Alto Adige
Tempo Percorrenza
7
Distanza
50
Dislivello
2100
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
molto duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
524
Downloads
64
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2018 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors