Questo sito contribuisce alla audience de

Anello forcella Brica mtb trail

Da Cimolais si percorre tutta la Val Cimoliana. Si parcheggia l'auto nei pressi del Rif. Pordenone (Pian di Meluzzo). Si inizia a pedalare lungo una pista ghiaiosa immersi nella magnifica Val Meluzzo, naturale prosecuzione della Val Cimoliana. Superato un prato, si continua per ghiaie, fino al primo a raggiungere l'imbocco della val Postegae. Panorama fantastico con le guglie dei Monfalconi da una parte e le vette dei gruppi Postegae e Pramaggiore dall'altra. Al bivio si lascia a destra il segnavia Cai n.362 per proseguire in falsopiano a sinistra verso il Cason dei Pecoli, segnavia Cai 361. La traccia di pista scompare definitivamente e sul greto del torrente si pedala a fatica su sentiero sassoso. Dopo un breve tratto pedalato sotto un bosco di faggi si perviene nei pressi della radura del Cason dei Pecoli (m 1363). Al bivio si imbocca a destra il sentiero che risale la val di Brica (segnavia CAI n.379). Dopo un breve tratto pedalato si inizia a salire camminando con bici in spalla (portage). Superato un primo tratto ghiaioso il sentiero prosegue nel bosco con pendenze sostenute. Giunti al ripiano dove si erige il Cason di Brica(m 1745) si prosegue attraverso una valletta solcata da un rio dove le pendenze risultano più gradevoli. Con alcuni zig zag si risale un dosso dove si incontra il famoso Truoi dai Scolps, segnavia Cai 369. Si continua a sinistra pedalando il bel sentiero roccioso che sale poi più ripidamente in mezzo ai mughi fino ad arrivare alla ben visibile forcella Brica, dominata da un caratteristico torrione ritorto. Riservato ai soli escursionisti esperti l'ascesa alla cima del M.te Valmenon (2250 m) raggiungibile lungo la ripida cresta erbosa (ometti). Dalla forcella Brica si scende lungo una costola ghiaiosa seguendo poi tra mughi una traccia sassosa (diff. Single trail S2) Raggiunta la fiabesca conca prativa di Campuros sempre su sentiero (ora più facile) si perviene alla C.ra Valmenon (aperta nel periodo estivo). Dalla casera il sentiero perde quota abbastanza ripidamente nel bosco lungo la Val Menon fino ad uscire presso la radura dove sorge Caserruta dei Pecoli fino a ricongiungersi con il sentiero percorso all'andata (diff. Single trail S2). Si scende al torrente dove seguendo gli ometti si percorre in mtb faticosamente lo scomodo greto ghiaioso fino a raggiungere la stradina forestale che in breve porta a Pian di Meluzzo. Itinerario cicloalpinistico nel cuore delle dolomiti friulane (portage 1,5 h)
Chiunque decida di affrontare gli itinerari da me proposti si assume tutte le responsabilità per i rischi ed i pericoli a cui può andare incontro. Non si garantisce la piena percorribilità degli stessi e non si prende alcuna responsabilità di tipo civile o penale in caso di danni e/o infortuni occorsi a discapito di chiunque.
Buon divertimento
FrEe Ul BiKeRs


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

rics1299

15.04.2019 12:04

ciao Luciano, giro cicloalpinistico molto interessante, hai delle foto anche?

Infos

Inserito da
Lucianomtb
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
01.10.2016
Località
Cimolais
Regione
Friuli Venezia Giulia
Tempo Percorrenza
4/5 h (con cima)
Distanza
16.0 km
Dislivello
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
177
Downloads
14
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors