Plaine Morte - MTB-MAG.com | Itinerari

Plaine Morte

Per me questo è uno dei top 5 che ho mai pedalato. Da 3000m a 500m di altitudine.
Si parte da Crans Montana, prendendo la funivia delle Violettes, che ci porta a quota 2200. Da qui partirebbe un'altra funivia fino in cima al Plaine Morte, a quota 2.900, ma era chiusa per riparazioni al momento del giro. Così mi sono sciroppato i 700 metri di dislivello su un mostro di ghiaia, la maggior parte del tempo troppo ripido e sconnesso per poter essere pedalato (a parte ilt tratto iniziale su singletrack).
Si capisce subito che l'ambiente non scherza: montagne enormi, poca gente in giro. Quando ho fatto il giro (6 luglio 2014) c'era ancora tanta neve in quota, così ho sudato le cosiddette 7 camice.

Arrivato alla stazione a monte della funivia (chiusa) mi sembrava di essere in un film dell'orrore, con rumori causati dal vento, posto tutto vuoto e non troppo curato. Ma soprattutto il grande ghiacciaio del Plaine Morte davanti a me e neve a non finire sul sentiero.
Salgo all'osservatorio e da lì scendo sulla neve fino all'inizio della salita per il Wisshorelücke, che di norma si fa senza problemi spingendo. Da lì si scende al rifugio Wildstrübelhütte e, per un pezzo con serpentine e piuttosto ripido, fino nella zona del Rawilpass, dove l'ambiente si placa un po' e, nel mio caso, la neve sparisce. Inizia una meravigliosa pedalata in piano prima di arrivare sull'orlo del vallore in cui si trova il lago artificiale del Tseuzier. Devo dire che questo posto mi ha stregato, di una bellezza unica, con le pareti di roccia, le tante cascate e il sentiero scavato nella roccia (subito dopo una breve galleria). Si arriva così ad una malga (credo Lourantse), e da lì si costeggia il lago, tirando per un po' il fiato.

Già, perché la discesa fino a Sion è infinita e percorre in gran parte gli acquedotti chiamati Bisse. Il primo è all'inizio stretto e in parte esposto, con passaggi assicurati da una corda. Poi si infila nel bosco, e via di sentiero molto fluido in parte da pedalare. Così continua anche dopo, con un passaggio per una Bisse molto stretta (se avete un manubrio largo dovrete sollevare la bici e mettere la ruota anteriore di traverso per passarci), pedalata magnifica sempre sulla Bisse e discesona su fondo boschivo.

La parte finale per arrivare a Sion sono, di nuovo, circa 7 km di singletrack su una Bisse, che alla fine vi porter`à direttamente in città.

Andate alla stazione e da qui fatevi cullare dai servizi pubblici svizzeri. Dopo 40 km di cui 38 su singletrack sarete cotti e brasati.
Treno Sion-Sierre
Cremagliera Sierre-Crans Montana: http://www.crans-montana.ch/ete/it/accesso/funicolare




Come arrivare al punto di partenza

Funivia Les Violettes http://estate.crans-montana-aminona.com/impianti/

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Spirit In The Sky

02.08.2015 23:36

Salita Tosta veramente tosta, l'ho pedalata tutta e anche prima del Rifugio Violettes ci sono strappi al 25% che spezzano le gambe, il fondo è spesso scavato e molto pietroso e verso la fine non resta che spingere la bici sul rampone finale.
Sono finito nel ghiacciaio in cerca del sentiero per salire al Wildstubel 3244m ma bisognava attraversarlo completamente e mi sembrava troppo rischioso.
Dalle openmtbmap si vede un sentiero che rimane più alto; poi ho trovato anch'io diversi nevai nell'ultimo tratto di portage... e quest'anno la neve a 3000m è sparita a giugno.
La prima discesa verso i due laghetti è facile e divertente con un panorama da urlo.
Il traverso da pedalare non è mai noioso e regala sempre una vista gigante.
La discesa verso il lago di Tseuzier inizia ad avere qualche passaggio impegnativo e si trovano finalmente altre forme di vita umane.
Quel lago... ha un colore meraviglioso!
Poi ho preso la discesa verso Icogne/Lens: bellissimo singletrack, forse il trail più bello del giro. Che alla fine diventa una Bisse... molto molto molto esposta https://www.youtube.com/watch?v=Ah_NUN7AbQI&feature=youtu.be
link
edit/delete

Giosecca

26.08.2015 21:45

È fattibile con una MTB da cross country? Soprattutto la parte appena prima del lago
link
edit/delete

Giosecca

26.08.2015 21:45

Grazie in anticipo!
link
edit/delete

Giosecca

26.08.2015 21:48

Ah e anche un'altra cosa...considerando che sicuramente andrò su in bici e non con la seggiovia, mi attira anche la possibilità di farlo al contrario..è fattibile?
link
edit/delete

marco

26.08.2015 21:49

non è possibile al contrario, ma puoi salire sulle piste. XC: se sei bravo si
link
edit/delete

Giosecca

26.08.2015 21:58

Capito! Grazie mille ;)
link
edit/delete

manfrebg

27.07.2016 14:42

Ciao, ho in mente di fare questo itinerario settimana prossima ma solo se le funivie sono in funzione. Qualcuno ha notizie certe? Su http://www.crans-montana.ch/ sembrano aperte. In alternativa opterei per un Brasilian
link
edit/delete

marco

27.07.2016 14:43

dovrebbero essere aperte
link
edit/delete

Domingosh

04.08.2016 02:37

Funivie aperte
Brasilian ora è vietato farlo. L'area è diventata oasi naturale protetta
link
edit/delete

marco

04.08.2016 07:04

no, solo la salita "a sinistra" è vietata. Se spingi, come nell'itinerario più battuto, non è vietato
link
edit/delete

matrixmai

07.08.2016 15:29

ciao , stavo analizzando questo percorso e mi chiedevo se fosse possibile farlo al contrario vale a dire in salita e senza usufruire della funivia , secondo voi se possibile quanto si impiegherebbe salire ?
link
edit/delete

marco

07.08.2016 17:37

no, improponibile
link
edit/delete

orso91

26.06.2017 18:42

Ciao, mi pare di capire che se salgo seguendo la traccia non attraverso aree vietate, è corretto?
Grazie
link
edit/delete

sahara

16.07.2019 12:29

Sarà fattibile il prox WEEK END? La galleria "vietata " può essere aggirata, così come i tratti mooolto esposti? Grazie mille!
link
edit/delete

sahara

16.07.2019 12:35

E' questa la nota per aggirare ? "Dopo il lago si affronta un altro singletrack, a mio avviso uno dei più belli mai fatti in assoluto ma verso la fine si arriva ad una deviazione molto importante! ATTENZIONE
La traccia prosegue per un sentiero opportunamente segnalato a chi soffre di vertigini che è evitabile risalendo leggermente a sinistra e proseguento per la sterrata."
https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/14670
link
edit/delete

marco

16.07.2019 21:52

mi sa che c'è su neve ancora https://www.skaping.com/crans-montana/plaine-morte
link
edit/delete

sahara

17.07.2019 11:25

La webcam l'aveveo vista, ma non si capisce se sul versante in discesa ce n'e' ancora..
link
edit/delete

caoos

21.07.2019 13:07

fatto ieri giro pedalato, no funivia, ancora neve sulla salita , ma la discesa dal rifugio wildstrubelhutte era pulita. marmotte che ti attraversano il sentiero, un giro strepitoso in un posto meraviglioso per gli amanti del genere. siamo partiti dal lago di Lens, scesi verso il ST che ci ha portato alle Bisse e sentiero esposto per poi trovare un taglio che ci ha riportati a Lens. alla fine sono 2300D+ con 1000 tra spintage e portage
non siamo riusciti a trovare la galleria franata, e non ho capito dovè
da rifare !

Infos

Inserito da
marco
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
07.07.2014
Località
Montana (Zaumiau), 3963 Randogne, Schweiz
Regione
Svizzera Nord-Ovest
Tempo Percorrenza
6 ore
Distanza
36.0 km
Dislivello
1000
Difficoltà tecnica
Molto difficile
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1194
Downloads
172
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2021 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors