Al Santuario di Conche a Nave

Bel giro all-mountain sui monti a nord di Nave fino al santuario del monte Conche,giro consigliato tutto l'anno.
Dal parcheggio ci dirigiamo verso il centro di Nave,dopo la Parrocchiale a sx in via Monteclana,in località Piezze finisce l'asfalto e nizia la stradina(andare diritti) cementata/sterrata che con strappi molto ripidi ci porta in località Sant'Antonio(chiesetta),proseguiamo oltre,dopo 200 metri a sx sterrata fino alle cascine Broli,dopo la prima casetta a dx in salita su sentiero sconnesso e ripido(13 minuti a spinta)poi meno ripido e quasi sempre in sella fino alla Cocca risalendo tutta la val Listrea,alla Cocca(incrocio delle traccie,andare dritti,) stradina sterrata verso dx prima in leggera salita e poi in leggera discesa,al bivio a sx,al successivo a dx,200 metri in salita,dopo un prato con cascine sentiero a sx in quota fino alla cascina di Calone,subito dopo a dx su ripida cementata,al bivio dritti fino all'inizio sentiero che in salita ripida ma pedalabile ci porta con gli ultimi 5 minuti a spinta al Santuario di Conche punto più alto del nostro itinerario.Possibilità di ristoro tutti i finesettimana dell'anno più i mesi interi di luglio e agosto.
Discesa:scendere nel prato sotto l'ingresso del Santuario e prendere il sentiero a dx in piano direzione Cocca,scendere con cautela,ad un bivio a dx su stradina,ad una santella con ACQUA girare a sx su sentiero veloce fino alla Cocca,trovato l'asfalto andare a sx e 100 metri dopo a sx su stradina,in salita fino ad una cascina,la si lascia sulla sx su sentiero fino a sbucare nei prati di Sant'Onofrio,sulla sterrata andiamo a sx fino alla chiesetta,a dx della chiesetta si stacca uno stretto sentiero n°434 in direzione"Nave",lo prendiamo,passiamo un capanno di caccia in discesa e rimanendo sul costone a dx arriviamo ad un bivio,giriamo a sx su stretto sentiero in piano,poi in discesa sotto 2 tralicci dell'Enel rimanendo sul crinale molto panoramico,dopo un capanno ad un bivio andiamo a dx in discesa fino a sbucare su una stradina,la oltrepassiamo facendo attenzione ad uno stretto sentierino che scende nel bosco non segnato,tenendo la dx sbuchiamo su asfaltata,ora a dx in salita,ad un bivio a dx in salita e ad un'altro bivio a sx su sterrata in piano,poi in salita e poi di nuovo in piano,entriamo nella pineta e con un veloce sentiero in quota e poi in discesa arriviamo al parcheggio.

mtb full consigliate
ciclabilità lineare 95%
giro testato BdB


Come arrivare al punto di partenza

da Brescia sulla statale del Caffaro,giunti a Nave alla seconda rotonda a sx,dopo 300 metri parcheggio sulla destra"Villa Zanardelli"

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

il-lele

19.09.2009 23:03

Rifatto oggi con Paolo per la terza volta. Ottimo giro, ogni volta sa darti qualcosa di nuovo.
link
edit/delete

Dordo

25.11.2009 22:16

Bel giro, molto scorrevole con tratti tecnici, breve ma completo. La full xc è un po' poco per questo itinerario ma con il mezzo adeguato è proprio godereccio.
Assolutamente meglio evitare periodi piovosi o umidi causa fangocolla su tratto iniziale.
link
edit/delete

giannig

26.08.2013 12:06

Fatto Sabato scorso. Giro per me su montagne e sentieri di casa, a dimostrazione che per far qualcosa di veramente bello non serve andar lontano. Decisamente un giro AM da fare con buone full. Primo tratto di discesa da Conche tecnico, abbastanza impegnativo. Discesa da S. Onofrio 434 decisamente tecnica con numerose pietre, gradini, gradoni e tratti di pietrame smosso da fare con grande concentrazione. Tutta la discesa è remunerativa e molto divertente.
-Nota: Giunti a cascina Calone, le recenti ristrutturazioni impediscono di passare nel cortile. Appena prima della recinzione a destra un nuovo breve tratto di sentiero a spinta consente di raggiugere la stradina sopra la cementata dove inizia il sentiero per Conche.
-Variante difficile (per gli amanti delle discese toste): Lungo il primo tratto tecnico di discesa dal Santuario di Conche vi è un sentiero a sinistra con indicato Nave, è il famoso sentiero dei "Segagn" che passando dalla Casa della Rovere (Ca del la Ruer) riconduce alla chiesetta di S. Antonio.
-Variante da S. Onofrio: Giunti sul crinale, lungo il 434, dopo essere passati sotto i tralicci, nei pressi di un evidente croce gialla, a destra inizia un sentiero con indicazione Cortine. E' un po' meno difficile del principale e permette di arrivare nel centro di Cortine oppure, di giungere alla pineta (a sx si giunge in Sacca e ci si ricollega all'itinerario originale, a dx si scende sempre a Cortine).
link
edit/delete

Viper_00

01.11.2013 16:12

Giro fatto oggi con front......tutta la parte in salita molto bella e panoramica stupendo il single track sul costone (sentiero molto stretto). la discesa molto ma molto impegnativa da fare con una front, molti i pezzi da fare a piedi. Per fare la discesa bisogna possedere una buona tecnica......il giro è stato bello ma la discesa mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca.......mi aspettavo qualcosa di più scorrevole........
link
edit/delete

Marko74

02.11.2013 19:00

Fatto stamattina, ma sono tornato a casa bestemmiando..!!!!
Ho seguito la traccia (giro antiorario), ad un certo punto mi sono trovato un intersecare di tracce, o andavo a sinistra su asfalto, dove c'era un divieto per proprietà privata, o si andava a destra su sterrato dove era indicato "Santuario di Conche", nel dubbio ho preso quello a destra...
Arrivato a Santuario (stupendo!!) poi ho seguito la traccia dalla parte opposta da cui sono venuto (di logica..), primo tratto tecnico poi molto scorrevole, ad un certo punto su asfalto, poi la traccia mi fa uscire e prendo una strada sterrata dove mi trovo davanti a una casa con cancello chiuso!!! impossibile da oltrepassare!
Morale della favola..?? TUTTO ASFALTO!!!! sono arrivato a valle a 16 km da Nave!!!!
Non capisco dove ho sbagliato???!!!
Poi questi caxxo di garmin potrebbero metterci delle frecce per capire la direzione..!!!!
link
edit/delete

giannig

17.12.2013 17:56

Eh....quando si è gpsdipendenti basta un malfunzionamento o una sbagliata interpretazione e sono guai. Personalmente penso che, nonostante sia un valido ausilio in montagna, non ci si debba affidare completamente al gps. Descrizioni, cartine studiate a casa prima di partire e tanta esperienza di giri fatti in montagna credo siano ancora la cosa più importante.
link
edit/delete

silbo

05.04.2014 18:30

bel giro. la parte finale x arrivare al santuario secondo me non vale molto la pena... il resto mi è piaciuto anche se la prima parte di salita è molto tosta ...
link
edit/delete

stefanostanga

15.09.2015 23:47

giro fatto diverse volte, a mio avviso veramente bello per paesaggi e aspetto tecnico. Senza bisogno di andare chissà dove, la bassa Valtrompia è ottima per la MTB. Grazie a Orma che come al solito fornisce ottime traccie
link
edit/delete

emanueleiseo80

04.12.2016 17:40

fatto oggi...
top!!!!
link
edit/delete

Ste119

05.12.2016 16:55

Ciao a tutti, sono intenzionato a fare questo giro e volevo sapere, giusto per organizzarmi, quanto impiegato più o meno a percorrerlo?
link
edit/delete

emanueleiseo80

05.12.2016 17:25

4 ore con pranzo dai volontari al santuario.
Ciao

Infos

Inserito da
orma
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
18.09.2009
Località
Cortine di Nave
Regione
Lombardia
Distanza
24
Dislivello
1200
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
buona
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
3916
Downloads
612
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors