storo-malga stigolo-ampola-val lorina

Percorso affascinante ed impegnativo; l'abbinamento della val lorina permette di pedalare in una valle stupenda incassata tra pareti di roccia nella parte iniziale, tranquillissima e in uno scenario suggestivo evitando la salita dalla statale della valle di ledro, trafficatissima, o la salita da baitone ad alpo di circa 1500 m di dislivello, da sfruttare semmai per la salita alla bocca di caplone (vedi http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/7855 baitoni caplone lorina tremalzo). Con questo percorso se ne fanno circa 2100 ma si abbinano appunto una salita alla malga stigolo impegnativa per pendenza (circa 1250 m con la deviazione proposta nell'itinerario) e con altri 800 m la risalita attraverso la valle di lorina.
Partiti da storo si sale sempre con buona pendenza fino a casine; superate la strada diviene sterrata; si prosegue sino a un tornante dove proseguendo diritto in leggera discesa un sentiero per lo piu ciclabile porta alla forestale che poi scende alla malga; proseguendo a sx si sale di circa 150 m di dislivello, poi la strada diviene sempre piu sconnessa; peraltro proprio in prossimità del culmine, quando sulla dx si intravede l'altro versante, si abbandona la forestale e bici in spalla ci si abbassa di 60m di dislivello; non c'e' sentiero ma la pineta pur ripida e facilmente percorribile; teoricamente se si azzecca il punto di discesa la strada forestale sottostante è in direzione perpendicolare rispetto alla strada percorsa in salita; per sicurezza scendere tenendo leggermente una direzione opposta a quella della salita per incrociare la forestale sottostante (sono 5 minuti). Arrivati alla forestale si scende fino a malga stigolo; se si vuole affrontare una discesa impegnativa (descritta nel percorso http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/9639 storo paghera malga stigolo downhill) scendere alla malga e cercare il segnavia a sx.
Anche se non emozionante come la discesa su sentiero, la discesa su forestale e comunque molto piacevole per il contesto e l'apertura del paesaggio; difficile scegliere. Quindi per scendere su forestale, arrivati in prossimita della malga non scendere a dx, ma proseguire in leggera salita sulla sx; non vi sono deviazioni di rilievo, si scenderà su strada sterrata ma dal fondo buono fino ad incrociare la statale.
Prendere direzione storo e dopo qualche chilometro attenzione: superato il 2' tornante prendere a sx una strada stretta con divieto di accesso (asfaltata); inizia in falsopiano e dopo avere piegato a sx si apre la gola della val lorina; ancora in falsopiano si possono apprezzare le pareti rocciose che formano la gola ed in alto il percorso che via tombea caplone porta fino al passo di lorina e poi al tremalzo. la pendenza raggiunge il 20% ma si alterna a tratti in falsopiano, con numerosi attraversamenti del torrente. Arrivati a quota 900 circa superata una fontana prendere a dx una cementata che attraversa il torrente (guado); inizia la salita verso alpo. Sono circa 300 m di dislivello ripidi (cementati) alternati a pendenze piu morbide (sterrato); superati due tornanti attenzione dopo circa 700 m lineari non seguire la strada ma prendere un sentiero a sx; la segnalazione con freccia gialla di metallo puo sfuggire, ma non si deve arrivare al 3' tornante, la deviazione e poco prima (circa 400 m).
Sono poco piu di 300 m lineari nel bosco con qualche segnale iniziale, e molte tracce che comunque seguono la medesima direzione; si arriva nuovamente ad una sterrata che con altri 300 m di dislivello porta ad alpo; il percorso e molto suggestivo in una bella foresta di conifere; la salita facile.
Arrivati finalmente all'asfalto la meritata discesa di circa 1200 m su asfalto, ripida e stretta che porta prima a bondone e poi a baitoni e infine a storo.

aggiornamento del 9-8-17
il breve tratto che collega le due sterrate per arrivare ad Alpo è ora segnalato al 3' tornante con una freccia rossa; il sentiero (circa 250 metri lineari) e ben segnato e prevalentemente in discesa; interamente pedalabile, sostituisce la precedente traccia poco evidente

aggiornamento del 30-4-19
la discesa sulla forestale lungo il segnavia è interrotta da numerosi alberi caduti; per riprendere il sentiero si devono fare deviazioni faticose in salita e discesa (comunque non piu di 15 minuti); credo che anche la discesa proposta nel testo da un punto piu alto possa presentare analoghe difficoltà, perchè la zona colpita è piuttosto ampia


Come arrivare al punto di partenza

storo, dalla statale del caffaro

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
valart
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
05.05.2013
Località
Via Martinello, 1-2, 38089 Storo TN, Italia
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
5h 30
Distanza
46.0 km
Dislivello
2080
Difficoltà tecnica
facile
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
391
Downloads
42
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors