Valle Stura e Chemin de l'Energie

Partendo dalla Frazione di Pianche si risale la strada asfaltata fino a Bagni di Vinadio. Si svolta a destra attraversando l'abitato di Besmorello e si seguono le indicazioni per il Rifugio Migliorero.
La strada diventa sterrata e sale con pendendenza costante fono a raggiungere l'altopiano dove svetta in lontananza il Rifugio.
Da qui fino al Colle del Tenibres si sale con la bici al fianco (o meglio in spalla) per ripide pietraie e tratti nevosi ma con panorami mozzafiato. Si suprano così i tre laghi dell'Ischiator e si raggiunge il colle omonimo.
si consiglia la discesa sul ripido canale a destra dove sono marcate delle tacche gialle. Occorre fare atenzione al fondo ripido e smosso, soprattutto nel canale che scarica pietre. Scendendo la pendenza diminuisce e a tratti si riesce a salire in sella fino a raggiungere la riva del lago Rubuons.
Si costeggia il lago sempre con bici al fianco fino a Raggiungere il Rifugio del Rubuons. Noi abiamo fatto tappa qui. Si mangia bene e anche se le porzioni non appaiono enormi alla fine la pancia sarà piena!
Per proseguire si ritorna sui propri passi e si svolta a sinistra in direzione del Chemin de l'Energie.
Dopo un primo tratto di discesa ripido e tecnico la strada spiana e fra gallerie e balze rocciose si costeggia per circa 10 km la Val de la Tinee a quota 2350 circa. Il sentiero termina su una pietraia dove occorre riprendere la bici al fianco e risalire per circa 150m su un pendio erboso fino al colle.
Si risale in sella e si scende su sentiero tecnico fino al lago di Barbarottes.
Poi nuovamente con bici al fianco si raggiungono i bellissimi laghi di Vens.
Costeggiandoli sulla sponda sinistra si risale fino all'omonimo rifugio un po pedalando e un po spingendo.
Per rientrare in Italia si procede in direzionde del Colle del Ferro dove per chi ha gamba e fiato la risalita è quasi tutta pedalabile!!!
Svalicati inizia la lunghissima discesa nel Vallone Forneris. il sentiero inizialmente molto tecnico diviene via via più scorrevole percorrendo un bellissimo traverso sulla sponda sinistra della vallata. Si giunge ad una palina indicatrice verso quota 1900m slm.
Chi a questo punto si ritiene soddisfatto può svoltare a destra e dopo aver raggiunto Borgata Ferrere prendere l'asfalto e tornare al punto di partenza.
Chi si sente ancora energie in corpo può svoltare a sinistra in direzione Becchi Rossi.
Lo stratto sentiero si snoda in una foresta di larici. il tratto iniziale è pedalabile, poi sale ripido per circa 300 m di dislivello con bike a spalla. L'ultimo tratto si può osare qualche timido colpo di pedale fono a raggiungere il colle a quota 2260m slm.
La discesa fino a Pontebernardo è la conclusione di un giro epico fra ambienti alpini di incomparabile bellezza.


Trip Tips
Questo Tour è consigliato solo a bikers alpinisti molto allenati che sappiano cosa vuol dire "camalare" la bike in spalla per 2000m di dislivello in salita e qualche centinaio in discesa.
Lo sforzo fisico ma soprattutto mentale è da don sottovalutare.

Il tratto dalla fine del Chemin de l'Energie al Colle del Ferro Rientra nel Parco del Mercantour dove è vietato l'uso della Moiuntain Bike.
Chi la pedala rischia di incorrere in multe salate se incontra i severi guardiaparchi.




Come arrivare al punto di partenza

Si ridale la Valle Stura fino alla Frazione Pianche

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

iurifrenk

19.08.2010 16:36

Giro veramente duro in mtb, ambiente selvaggio ed isolato. Attenzione, alla data del 17-08-10 la discesa dal colle dell'Ischiator è molto impegnativa per via di un nevaio ancora presente. Qua o si hanno i ramponi o bisogna uscire dalle tracce gialle per spostarsi a destra nel canalone, non senza fare qualche passaggio in non facile arrampicata in discesa.

Infos

Inserito da
wild
Avatar
Tipologia
Giro a tappe
Inserito il
14.08.2009
Località
Vinadio
Regione
Piemonte
Tempo Percorrenza
+9 ore effettive
Distanza
59.0 km
Dislivello
2850
Difficoltà tecnica
OCA+
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
427
Downloads
57
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2022 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors