4 Laghi Briantea (Montorfano, Alserio, Pusiano, Annone)

Bel giro per laghi minori tra la provincia di Como e Lecco.

Il percorso fra un lago e l'latro si snoda tra boschi, campi sterrati e ciclabili

Il dislivello segnato dal Garmin a fine giro sembra alto, ma spalmato su 76km non si fa sentire se ben allenati

Attenzione in zona Civate, c'è una rampa da attraversare con molto traffico, come si vede dalla traccia ho provato in tutti i modi ad evitarla ma non c'è verso, va fatta

Sterrato 70%, Asfalto 30%
--------------------------------------


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

mach1

22.06.2013 20:45

sono partito da Lambrugo, dove sono arrivato sfruttando il treno e ho praticamente fatto la metà sinistra di questo itinerario, richiudendo l'anello a Lambrugo e aggiungendo durante il tragitto qualche deviazione nel parco della Brughiera Briantea e in tutta l'area verde a est di Cantù. La traccia GPS è precisissima. Itinerario spettacolare. Strade di ogni tipo, dalle strade di servizio dei campi agricoli a sentieri con fondo in terra compatta a guadi di torrenti ( semplici ma estremamente divertenti ) a single track, fondi sconnessi, a strade bianche veloci e curate nei tratti di vero e proprio parco, il tutto vallonato con continui ma mai dolorosi sali-scendi. Insomma c'è veramente di tutto, Non presenta difficoltà tecniche particolari a parte forse qualche tratto che scende a Montorfano il che lo rende perfetto per i principianti come me. Qualche strappo e qualche breve salita che non dovrebbero dare alcun tipo di problema a chi ha un minimo sindacale di gamba. Ancora non mi capacito di come l'autore sia riuscito a mettere insieme un giro così lungo riuscendo a evitare così magistralmente le strade asfaltate se non laddove assolutamente necessario.I miei sinceri complimenti. Alla prima occasione mi riprometto di percorrere anche la parte orientale dell'itinerario.
link
edit/delete

nembo

25.06.2013 00:31

Grazie Mach1... in effetti era stato un collage di vari percorsi presi in internet e uniti con vari software per pc, poi sistemati e raffinati una volta in loco! attendo un riscontro anche sulla parte orientale, anche se la mancanza dei laghi come sfondo la rende sicuramente più monotona...
link
edit/delete

vulcanraven

15.11.2013 14:47

ciao sapete dirmi se con la stagione delle piogge in corso l'itinerario è fattibile?
Grazie
link
edit/delete

nembo

15.11.2013 15:15

Ciao @vulcanraven a memoria c'è una parte nel lato sud (sotto il lago montofano) sicuramente con fango anche in caso di poche piogge, ma la maggior parte del percorso ha un fondo sterrato discretamente battuto che si alterna con ciclabili, strade bianche e asfalto...
link
edit/delete

RS

08.03.2014 19:14

Interessante, lo metto nei giri da fare!
link
edit/delete

RS

13.04.2014 16:48

Fatto oggi: bellissimo! Soprattutto la prima metà. Incredibile la varietà di scenari e tracciati che riesce a offrire la Brianza.
Consiglio bici leggera e una buona gamba: le salite non sono mai ripide e le discese sono facili, però la distanza totale non va trascurata come parametro di difficoltà...
Complimenti!
link
edit/delete

Ale.C.D

17.06.2014 00:48

Il giro è più bello fatto in senso orario o antiorario?lo farò di sicuro..grazie
link
edit/delete

nembo

17.06.2014 20:23

Suggerirei orario, più che altro ti godi subito i laghi e poi ti fai il lato sud al rientro...
link
edit/delete

Tricheco

14.07.2014 18:30

Proprio non si può evitare quel tratto di Civate?
link
edit/delete

ilabello

09.03.2015 14:03

Fatto (3/4) ieri.

L'avevo sottovalutato, sono un po' fuori forma e credevo che qs. giro si adattasse alla condizione del periodo. Devo dire che invece presenta tratti impegnativi, fondo vario e saliscendi continui.

Peccato, se l'avessi affrontato con la forma giusta credo che l'avrei completato, invece ho dovuto cedere prima. Sono partito da Oggiono e mi sono fermato a Lambrugo dopo circa 3/4 di giro.

Da un punto di vista paesaggistico naturalistico concede ottime "pictures". Penso che, più avanti, rifarò un giro simile sfruttando le ciclabili del fondo laghi (montorfano, annone, alserio), evitando però di rifare la parte SUD del tracciato di Nembo.

Fra l'altro ... per Tricheco, secondo me i tratto a Civate si può evitare girando sulla ciclabile intorno al lago di annone.

Un grazie a nembo per la traccia.

ilabello
link
edit/delete

Tricheco

11.03.2015 20:23

Grazie per l'info!
link
edit/delete

Tricheco

02.06.2015 19:08

Fatto oggi.
Bel giro, da non sottovalutare come si è già detto, ci vuole un pò di allenamento.
Si può evitare il "nodo" stradale pericoloso di Civate, come suggerito da ilabello si prende la pista ciclabile che parte poco prima, si costeggia il lago e si esce vicino a Suello.
Si passa sopra al cavalcavia e poco più avanti ci si ricongiunge alla traccia originale.
Ad Alserio mi sono incasinato un po' con la traccia, ma poi ho risolto.
Alla fine, col tratto di andata e ritorno per immettermi sulla traccia, mi sono fatto 114 km...
link
edit/delete

euge63

20.06.2015 14:53

Scusate ma per utilizzare le traccie gps quale strumento bisogna avere

Basta uno smartfhone?

Grazie a chi mi vorra’ rispondere
link
edit/delete

Tricheco

22.06.2015 19:42

L'ideale è un navigatore specifico. Forse potresti usare uno smartphone con qualche applicazione dedicata.
link
edit/delete

marco6366

20.12.2015 23:09

Secondo il mio modesto parere comprare un navigatore specifico, con i costi che hanno, è una follia. Per il cellulare si trovano dei bellissimi programmi di navigazione delle tracce con caratteristiche anche migliori di quelli dedicati e il tutto rigorosamente gratis.
Io mi trovo bene con OruxMaps con possibilità di navigazione offline scaricando mappe da un sacco di sorgenti differenti e quindi con il vantaggio di averle sempre aggiornate.
Il programma ha una marea di opzioni (non sono ancora riuscito ad esplorarle tutte).
Basta solo procurarsi un porta cellulare per la bici. Ma se qualcuno si trova bene con un altro prodotto me lo faccia sapere che lo provo.
link
edit/delete

Novara1908

22.12.2015 13:54

ouruxmaps e fantastico,,,,ma l'idea di avere uno smartfone (oggetto molto delicato) parcheggiato sul manubrio di una bici (oggetto soggetto a cadute, acqua, sassi, fango, graffi ecc) non è il massimo,,,senza considerare che il gps dei telefoni non sempre e precisissimo...mentre quello di un garmin è infallibbile

Io uso un etrec80,,,bianco e nero non cartografino, carico la traccia e me la seguo,,,e mi trovo da dio,,,70 euro
link
edit/delete

Eolo07

05.10.2016 11:21

Fatto ieri, davvero un bel percorso. A civate sono riuscito a saltare il pezzo con il traffico automobilistico rimanendo dall'altra parte della strada (dalla parte del lago) e attraversando successivamente la strada da un ponte più avanti

Infos

Inserito da
nembo
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
20.01.2013
Località
Via alla Vigna, 7, 22070 Capiago-intimiano-olmeda
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
4 / 5 ore
Distanza
76km
Dislivello
1000Mt
Difficoltà tecnica
facile
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1123
Downloads
323
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2018 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors