alpi di arosio e mugena

Itinerario ad anello sopra Arosio che vi farà passare tre diversi alpi (Alpe di Coransù, Alpe Agario, Alpe Nisciora) per poi riportarvi ad Arosio.
Si parte seguendo la strada cantonale verso Mugena. Poco dopo Mugena, subito dopo un tornante, si entra nel bosco in corrispondenza di una fattoria. Da lì comincia la salita, una salita bella tosta, con diverse parti a spinta (per quanto mi concerne, ma per quelli con il motore, no problem). Si tratta di un sentiero con due tracce fino a quasi in cima, ma con molti sassi smossi, quindi oltre alle pendenze (si fanno 600m in 8 km), bisogna scegliere bene le traiettorie.
Arrivati in cima, all'Alpe Agario, il panorama è spettacolare. Da lì in poi parte un traversone (il sentiero che scende) che fa attraversare l'arena montuosa sotto al monte Gradiccioli. Questa parte è quasi tutta pedalabile, anche se attualmente piuttosto piena di ricordini lasciati dalla madria di Angus che pascola all'Alpe Nisciora (occhio alle scivolate). Però è molto divertente, anche se richiede molta concentrazione.
Si arriva infine alla bassa di Arosio, dove si imbocca il sentiero in discesa che scende verso Arosio aggirando il monte Ferrario sulla destra. La discesa è pittosto tecnica. Per chi non se la sentisse, si può aggirare il monte Ferrario sulla sinistra, visto che c'è una strada forestale (ma è un gran peccato).




Come arrivare al punto di partenza

Arosio è il vilaggio più alto del Malcantone. Si raggiunge da Manno / Gravesano (uscita dell'autostrada di Lugano nord), imboccando la famigerata Penüdria. Volendo, si può salire con l'autopostale da Gravesano, così da poter poi scendere su sentiero anche l'ultimo pezzo (le pendenze di quel versante sono però toste e ci si infila in sentieri da nose press).

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Hazy Davy

16.07.2012 09:31

L'ho fatto ieri (15.7.2012) e mi sono pentito. I primi 5km di salita su sterrato vanno bene, ripido quanto basta, con tratti di sole e ombra. Ma da quando sono arrivato all'Alpe di Coransù ho praticamente sempre e solo spinto. Prima per la pendenza proibitiva, poi per i sassi, poi perché l'erba e la vegetazione erano così alte e fitte che non vedevo il sentiero (in alcuni casi le felci erano più alte di me e mi sembrava di entrare in galleria). Veramente troppo tecnico come tracciato, I successivi (9 km!) li ho passati per un buon 80% a spingere o a portare la bici in spalla per superare i gradoni e gli ostacoli. Peccato perché il panorama era veramente eccezionale, soprattutto ieri che c'era un cielo limpido e terso.

Infos

Inserito da
il_pau
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
28.05.2012
Regione
Canton Ticino
Tempo Percorrenza
2h30 senza pausa
Distanza
16.0 km
Dislivello
800
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
226
Downloads
33
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2022 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors