182 Creta Gola di IMBROS

Referente: RENATO fox60 (cttbiker@alice.it)

DATI TECNICI: km 101 dislivello 2730 quota min-max 1 - 1018
tempo standart 12,00 ciclabilità 95% verso antiorario
GD 140= difficilissimo
DESCRIZIONE:Da Paralia Kourna si costeggia il mare fino a Geogeoupoli , i tratti di sterrato in questa zona sono pochi , per stradine secondarie si passa Fones ,al WP D si abbandona l'asfalto e si passa sotto i ruderi di un castello, al WP F a SX si fa un tratto in andata e ritorno (facoltativo 340 mt dislivello) fino al monte Megha Oros , dalla chiesetta posta in cima si gode il panorama sull'altopiano di Askifou e sui monti Lefka Ori ( monti bianchi) . Arrivati a Imbros ,dopo circa un km si arriva alla biglietteria situata all'ingresso del Gorge di IMBROS . Una delle gole più belle,profondeed impressionanti di Creta, che misurano 7 km di lunghezza, 2-3 mt di larghezza e un altezza di 300 mt. Le pareti rocciose sono talmente convergenti ed incombenti che a volte si ha l'impressione di attraversare un tunnel. Fin dall'antichità era l'unica via di collegamento tra il sud e il nord dell'isola , è stata percorsa da , mercanti soldati, briganti e popolazioni in fuga dagli invasori. Nei punti più stretti dove la roccia ti chiude la visuale e il vento rimbalza come un eco tra le pareti si percepisce la storia di questa gola. Tornando a noi biker il divertimento ha inizio con passaggi molto tecnici tra massi sentieri sassosi , attenzione a un tronco di un albero di traverso , in vari punti si scende per i passaggi più difficili , usare prudenza , l'unico "mezzo" che può entrare anche in caso di emergenza è il mulo, indimenticabile sarà senza dubbio il punto più stretto della gola.All'uscita poco dopo troviamo una taverna, il tragitto ora punta su Frangokastelo uno dei castelli meglio conservati di creta fondato dai veneziani ( Castel Franco ).
Questa località e legata allo strano e non ancora spiegato fenomeno naturale dei "Drosulites" in greco : coloro che vengono dalla rugiada. alla fine di maggio, inizio giugno,ombre di guerrieri a cavallo appaiono sullo schermo delle montagne , il fenomeno si verifica attorno all'alba ,di solito dura una decina di minuti. Molti scienziati hanno cercato una risposta senza troppo successo ,sembra che la risposta più plausibile sia un fenomeno di rifrazione di luce proveniente addirittura dal deserto africano.
Fate scorta d' acqua, dal paese di Kapsodhasos ha inizio un piccolo Stelvio con pendenze ragguardevoli e tornanti in serie, il primo punto di vita è la taverna al WP P ,in sequenza si incontra Kalikratis , Myriokefala ,Maroulou e si scende nella gola di Asi Gonia. Sotto Argiropouli abbandoniamo l'asfalto per puntare verso nord ovest, con qualche rampa dura , l'attraversamento di una cresta teniamo la direzione del mare di Creta , la nostra meta


Come arrivare al punto di partenza

Grecia, isola di Creta a 3 km da Georgioupoli

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
23.02.2012
Località
Ethniki Odos Chanion, Georgioupoli 73007, Grecia
Regione
Resto del mondo
Tempo Percorrenza
12,00
Distanza
101
Dislivello
2730
Difficoltà tecnica
Difficile
Condizione fisica
GD140 =difficilissim
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
117
Downloads
22
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors