Questo sito contribuisce alla audience de

corni di canzo

partenza da Eupilio costeggiando il lago del Segrino, arrivati ad Asso si prendono degli sterrati fino a Valbrona dove inizia la salita. Arrivati al rifugio SEV ci godiamo lo stupendo panorama.
Riprendendo per alcune decine di metri la strada dell'andata, devieremo sul sentiero/sterrata che devia alla nostra sinistra, arrivati alla coletta dei corni si risale nuovamente per prendere la discesa dello spaccasassi, molto bella con numerosi passaggi tecnici..


Come arrivare al punto di partenza

lago del Segrino

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

idrasipar

03.10.2009 21:18

Fatta oggi - sono rimasto sorpreso dalle pendenze finali, superiori al 25%. Ho cercato di tenere ma è stato impossibile, si impennava la ruota e dovevo stare con l'addome appoggiato al manubrio, ultima marcia. Ultimo tratto, quindi, a piedi. Attenzione alla discesa! Non ho trovato il sentiero descritto ed ho praticamente fatto una ferrata in discesa con la bici in spalla. Ho incontrato due ragazzi a metà strada che mi hanno chiesto se ero arrivato lì in elicottero. Hanno detto che sono sceso per la "direttissima". Un nome, un programma. Ad ogni modo, studiate bene le carte prima di scendere...ultimo tratto di discesa con freni a disco messi a dura prova!
link
edit/delete

aledabomb

03.10.2009 21:37

ma l'hai fatta senza gps?
perchè se non sbaglio è tracciato con punti traccia molto ravvicinati, quindi impossibile perdersi....
probabilmente hai preso il primo sentiero che si trova tornando sulla strada, anziche il secondo, che non era descritto appunto per via della traccia gps
mi spiace che non ti sia gustato il giro
un' appunto sulla salita che non è del 25% ma 30%
link
edit/delete

idrasipar

03.10.2009 21:52

Altrochè me lo sono gustato eccome!

Penso che ci tornerò per fare il tratto giusto, in effetti hai ragione, ho preso il primo sentiero. Per ora sto cercando di girare senza GPS, però, come in questo caso, la si paga cara.

Il panorama dal SEV vale ogni disavventura...unico.
link
edit/delete

aledabomb

04.10.2009 07:00

se chidevi sarei stato disponibile a farti anche una descrizione + dettagliata, visto che l'ho appena fatto e la memoria è fresca. Qui si da per scontato che tutti usino il gps,
concordo sul panorama, credo che in tutto il triangolo ci siano pochi posti che lo eguagliano...
link
edit/delete

tango1973

30.11.2009 10:35

Ciao...... in primis complimenti ad entranbi..... (scendere dalla direttissima bici in spalla bisogna avere gli attributi e concedimelo anche un po' di incoscienza) volevo chiedervi con che mezzo avete affrontato tutto cio e se e consigliabile farlo nelle prossime settimane tempo permettendo.... grazie
link
edit/delete

aledabomb

30.11.2009 13:00

giant reign solitamente, ma dorei esserci andato anche con un cherry bomb, sicuramente prima con una kona dawg da 100, con front da 140 all'anteriore e ai tempi con rigide.... quando le full non esistevano però....
link
edit/delete

tango1973

30.11.2009 15:47

Perfetto io provero con una trace x montata x2 e poi ti faro sapere..... complimenti per la bighe
link
edit/delete

aledabomb

30.11.2009 15:59

vai tranquillo, al massimo eviti i passaggi + difficili, anche se si riescono a fare
per le bike, sono state e sono tutta roba reciclata dai vari mercatini...
link
edit/delete

memo1972

30.11.2009 22:20

Ciao ragazzi sono gia' pronto per la salita e poi discesa con l'avventuriero tango 1973.Speriamo di farcela ma ultimamente la preparazione sia fisica che mentale è ottima quindi il via al piu' presto tempo permettendo
link
edit/delete

fastalby

14.12.2009 12:22

Ciao ragazzi,
ke spettacoloooo!! Fatta sabato, ultimo pezzo di salita con ghiaccio e neve...ovviamente a spinta....tanto dura quanto bella!...discesa con prima parte sulla neve e poi con foglie e tanto, tanto umido!...bella bella bella!!!....ke dire di più, inutile dsottolineare ke abbiamo fatto un pò di fatica, ma quanto godimento! :) ciaaaaaooooooo
link
edit/delete

ronzinante

10.10.2011 14:23

Splendido itinerario autunnale, un po breve, ma complessivamente molto divertente e con panorami belli. Rampe finali per arrivare al rifugio molto dure, la risalita dal colletto dei corni non è pesante. Durante la discesa dallo spaccasassi ho fatto a piedi un paio di passaggi troppo difficili per me.
Ottima proposta!
link
edit/delete

aledabomb

10.10.2011 18:07

per noi questo giro è un classico che ci sparimo spesso in notturna, anche nei pomeriggi autunnale ed invernali se assenti di neve
link
edit/delete

dibi7

28.02.2012 09:32

mOLTO PROBABILMENTE LO FARò QUESTO PROSSIMO SABATO 3-3-2012!!
link
edit/delete

dibi7

04.03.2012 00:26

Fatto oggi partendo da casatenovo 1700 d+ per 73 km. tempo 6 ore più 1 ora in rifugio.
Io sinceramente direi che la difficoltà tecnica è (difficile) contando i numerosi passaggi tecnici che posso essere sorpassati solo con un'ottima tecnica e bici dalle generose escursioni io direi almeno un 160 davanti gomme artigliate e ottimi freni(a mio parere).
Ho visto solo 10 persone oggi farlo sulle 2 ruote ed erano moto da trial che salivano da dove io scendevo. :)
A parte tutto ciò il bosco in discesa è molto bello!
Ringrazio aledabomb per la traccia!!
bye
link
edit/delete

One_1

04.03.2012 10:07

Un giro sempre bello. La seconda discesa ha si qualche passaggio abbastanza tecnico, ma è il fondo è talmente perfetto che "medio" ci sta tutto...
link
edit/delete

dibi7

04.03.2012 10:51

se lo dici tu. io ovviamente non sono un pro. però secondo mè buona parte delle gente scenderebbe spesso e se li farebbe a piedi molti di quei passaggi.
link
edit/delete

aledabomb

04.03.2012 11:26

considerare facile,medio o difficile un percorso è troppo soggettivo, a mio parere la considererei quasi facile come discesa, media mi sembra più abbordabile per tutti difficile mi sembra eccessiva però, di passaggi a piedi non ne ricordo se non quelli in piano dove ci sono dei sassi ed un passaggio quasi a Cranno che non mi è ancora riuscito
Ripeto che la considerazione della difficolta di un percorso è troppo soggettiva in considerazione delle sue doti tecniche
abbate pietà di mè...:-)
chi mi conosce o ha imparato a conoscere le mie tracce ormai sa cosa intendo per medio, difficile o facile in un percorso;-)
link
edit/delete

dibi7

04.03.2012 13:44

io lo considererei difficile per la MEDIA della gente che va in mtb.
comunque terrò presente che i difficoltà media per tè saranno medio difficili o difficili per mè :)
Che bici hai ale? mi dici freni,frame, forca,gomme? per curiosità....
io in effetti avevo delle gomme del c...o per questo tipo di tracciato e spesso scivolavo su foglie. ho su delle maxxis ranchero 2.0 un pò piccole e troppo scorrevoli. le cambirò con delle ardent da 2.35 penso. se hai consigli...
Ciao!!
link
edit/delete

aledabomb

04.03.2012 14:22

ho una reignX da 170 e una front da 160, freni the one su entrambe e gomme da 2,35 su entrambe, nevegal e mountain king
link
edit/delete

dibi7

04.03.2012 14:25

ok già comincio a capire molte cose....comunque complimenti.
Ciao
Giacomo
link
edit/delete

dibi7

04.03.2012 14:25

a io ho una force 140 ant 150 post freni magura e shimano e gomme di m....
ciao :)
link
edit/delete

One_1

04.03.2012 19:01

Quando inserisco i miei tracciati considero semplici i trail di scala S0 / S1, medi S2 / S3, difficili S4 / S5. Qua le descrizioni http://www.singletrail-skala.de/downloads?lang=it
Per quel che riguarda la discesa a Cranno non ricordo nulla di trialistico, ne tornanti stretti (e me ne ricorderei perchè non riesco a farli ihih), solo diversi gradoni, di cui solo uno a rischio bashring, quindi direi abbastanza oggettivamente S3.

Scendo spesso dalla bici, invece, nel primo tratto di discesa, prima di entrare in pineta, per aggirare delle roccie che occupano in pieno il sentiero, ma avendo questi passaggi una componente di salita non le considero difficoltà tecniche, bensì rotture di balle.
link
edit/delete

dibi7

04.03.2012 22:44

Ragazzi che dire...spero di venire con voi un giorno per vedere come si fà questa discesa sempre in sella...
link
edit/delete

marcocelica

03.10.2012 20:48

ciao aledabomb scrivo qui per dire la mia:
fatta lunedì primo ottobre dopo che la notte aveva piovuto, discesa verso Candalino poi a sx verso terz'alpe ed infine geologico.....tanto fango e viscidume, tutta di traverso senza cadute, spettacolo!
link
edit/delete

aledabomb

03.10.2012 22:51

in questo periodo il viscido la fa da padrone,venerdi a scendere dal cornizzolo verso il terz'alpe c'era la stessa situazione, come sul barro ieri notte
link
edit/delete

marcocelica

04.10.2012 09:01

X cornizzolo terz'alpe intendi il 7? Hai la traccia? E quella del barro?
link
edit/delete

aledabomb

04.10.2012 11:28

no siamo scesi al terz'alpe dall'alpe alto, non ricordo il n°, comunque ho le tracce di tutto.. quelle del barro non le pubblico essendo quasi tutto vietato alle bici ed essendo un bel monte con sentieri molto puliti ecc ecc, noi lo si fa per lo più in notturna,
contattami in mp che ti linko dove prendere le mie tracce, anche quelle vietate..:-)
link
edit/delete

marcocelica

04.10.2012 11:31

ok poi mandami anche un link per acquistare una lampada frontale adeguata :-)
link
edit/delete

Masatomo

19.10.2012 20:56

Domenica faccio 'sto giro ma.. 30% di pendenza?!?!?!? Non credo d'aver mai affrontato una roba del genere.. spero di sopravvivere..
link
edit/delete

aledabomb

19.10.2012 22:44

si sopravvive, basta farli a piedi..:-)
link
edit/delete

l.j.silver

28.09.2013 19:14

fatto quest'oggi e mi è piaciuto molto, niente panorama causa nubi, ma sara' per un altra volta.......discesa bella con un paio di passaggi fatti a piedi, assolutamente da ripetere
grazie x la traccia
link
edit/delete

Vaaly

25.04.2014 11:19

Fatto ieri con una front da 120 e mi sono divertito moltissimo, nonostante le piogge dei giorni precedenti il sole ha asciugato tutte le rocce e radici, quindi zero viscido.
Discesa tecnica al punto giusto con due o tre passaggi a piedi, però la salita è veramente dura!
link
edit/delete

vulcanraven

05.06.2014 16:36

abbiamo una mezza idea di seguire l'itinerario questo we...speriamo di trovare il terreno asciutto sennò mi sa che sono dolori...
link
edit/delete

vulcanraven

07.06.2014 18:27

la salita è molto dura ma se si è allenati a dovere la si fa anche tutta in sella...pendenze al 30% non direi proprio ma rampette di poco superiori al 20% si. Il panorama in cima è molto bello...
quello che mi ha lasciato l'amaro in bocca è però la discesa...La forte pendenza, il fango viscido e le roccie umide la hanno resa non ciclabile e quindi siamo tornati per l'asfalto... strano però perchè faceva molto caldo...peccato...
link
edit/delete

aledabomb

07.06.2014 19:54

la salita( la parte cementata) te lo assicuro che se non è il 30 è 28, non lo dico io ma il gps;-), per la discesa in effetti c'è stato un temporale abbastanza forte in settimana che ha reso il tutto alquanto viscido, l'abbiamo testato pure noi giovedì, il problema è che quando non piove e il terreno si secca alla prima piovuta si forma uno strato di fanghiglia superficiale che rende il tutto molto viscido
link
edit/delete

fede707

25.07.2014 15:27

Fatto questa mattina.
Bella la salita, praticamente tutta all'ombra su asfalto con pendenze notevoli ma mai eccessive salvo il tratto cementato finale, comunque breve, dove sono sceso a spingere più volte.
Peccato che una volta al rifugio si vedssero solo le nuvole. Rifugio chiuso, presente solo un gregge di pecore.
La discesa me l'aspettavo più semplice. Primo tratto con fango argilloso, con roccette, gradini e radici umide, tutto a piedi cercando di non cadere. Dopo circa 300 mt. meno fango ma comunque sempre molto viscido e più sconnesso, ancora a piedi. Poi qualche tratto, breve, in sella intervallato da rocce che non credo si possano fare in sella anche se asciutte, a meno di non essere davvero moooolto bravi.
Poi finalmente in sella.
Sicuramente con l'asciutto la difficoltà diminuisce molto. Comunque mai pericoloso o esposto.
Fatto in circa 3 ore e mezza.
Grazie per la traccia!
link
edit/delete

Nic90

18.06.2017 21:13

Fatta due volte con una front da 100mm (RockRider 8.1) e una volta con una full da 150mm (Giant Reign 1). Premessa: non sono un drago in discesa ma neanche uno alle prime armi. In linea di massima, sconsiglio la discesa con una front da cross country, a meno che uno abbia ottime capacità e voluminosi testicoli. I tratti da fare a piedi non sono pochi e la pendenza a tratti considerevole non rende il sentiero piacevole senza la bici adatta. Con la bici adatta – e comunque un po’ di testicoli – ci si diverte molto nella prima parte tra scalini di legno, grosse rocce e radici. Un po’ meno nella seconda parte – nel cosiddetto sentiero dello Spaccasassi – per via della pendenza che obbliga a pinzare costantemente i freni e del fondo, molto sabbioso e con sassi mobili.

Nota a parte: salita tosta ma appagante e tutto sommato breve, meglio farla in mattinata con la calda stagione.
link
edit/delete

spondone

18.04.2018 09:07

Fatta domenica.Salita molto tosta. Puntatina a piedi in cima al corno per godere il bel panorama a 360°, a mio avviso da fare!! Discesa bella pulita e in certi posti tecnica, fattibile tutta in sella!!
link
edit/delete

aledabomb

18.04.2018 12:01

qualche settimana fa la parte alta era piena di alberi caduti, buono a sapersi che l' hanno già ripulita
link
edit/delete

lucamoru

18.01.2019 15:10

ciao, qualcuno ha news recenti sulla condizione del sentiero? soprattutto se c'è ghiaccio nella parte alta?? ciao grazie
link
edit/delete

aledabomb

18.01.2019 16:45

dovrebbe essere tutto in ordine, fatto di recente, anche la salita non saprei se libera da neve o ghiaccio, l'ultima volta che ci sono stato era ancora innevata, ma solo la parte alta della cementata
link
edit/delete

lucamoru

18.01.2019 17:11

perfetto! grazie!!!!

Infos

Inserito da
aledabomb
Avatar
Tipologia
Itinerario da A a B
Inserito il
12.07.2009
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
3/5
Distanza
27
Dislivello
1000
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
2963
Downloads
457
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors