Anello Monte Mario; Monte dei Frati; Fosso Raibano

L’anello si sviluppa tra Monte Mario; Monte dei Frati; Fosso Raibano e risalendo da Battedizzo si discendono i sentieri del parco dei Prati di Mugnano.
Il percorso è molto vario, dal bosco, alle strade bianche a quelle sabbiose con divertenti sali scendi in single track. Sono presenti brevi tratti in asfalto che permettono di ricollegarsi al tracciato e a bellissimi sentieri che attraversano i prati al limitare del bosco. Ovviamente le varianti in quest’area sono veramente tante e possono essere aggiunte o modificate a piacere.
Partenza dal cancello di Via Villa Quiete, salita in asfalto per 2,4 km , svolta a destra entrando nel bosco dal segnavia N°118 “Sella M. Mario - Località Commenda”, si passa sotto un arco Romano e al culmine della prima salita ci si affaccia sulla Vallata del Fiume Setta con vista sul Piccolo Paradiso. Alla vostra sinistra, superate alcune “roccette” in ascesa, proseguite per il segnavia fino alla “Località Commenda”, sono presenti panchine, tavoli in legno e degli appoggi per griglia. Scendete a sinistra per alcune centinaia di metri poi a destra rientrate nel bosco per il segnavia N°110 “Filo d’Arianna” fino a raggiungere la strada sterrata di Via Delle Orchidee. Girate a destra e raggiunta la strada asfaltata di Via Badolo girate nuovamente a destra e percorrendola per circa 400 metri, vi trasferirete sulla sterrata a sinistra di Via Delle Valli. Percorsi 800 metri a destra vedrete una nuova sterrata che vi accompagnerà fino alla Località Ca di Co’ dove affronterete una breve ma ripida ascesa e proseguendo per altri 3 chilometri avete raggiunto Monte dei Frati punto più alto del tracciato. Una veloce discesa in single track vi accompagna prima sul crinale da dove è possibile ammirare un bellissimo panorama sulla vallata, poi ancora dentro il bosco fino a Via Badolo e raggiunta la Chiesa del paese ci si dirige verso Fosso Raibano.
Attenzione a questa discesa, ci si accede passando alla destra della Chiesa di Badolo avendola di fronte, per essere affrontata in sicurezza dai meno esperti, necessita di protezioni per ginocchia e gomiti. (Volendo evitarla si può scendere dalla strada asfaltata in direzione Sasso Marconi e ricongiungersi al percorso un paio di chilometri più a valle). Usciti da Fosso Raibano, ci dirigiamo verso Battedizzo e seguendo le indicazioni della “Sella di Monte Mario” ci riagganciamo al percorso iniziale. Alla vostra destra, superate nuovamente le roccette in salita, proseguite per il segnavia “Località Commenda” ma dopo circa 1,4 km prendete la deviazione a sinistra in discesa che vi porta fino al parcheggio dei Prati di Mugnano. Scendete alle spalle del ristorante fino a raggiungere i tre cipressi da qui il sentiero vi porta dopo un divertente toboga sulla Via Vizzano che costeggia il fiume Reno. Alla vostra sinistra prendete la strada che in leggera salita passa sotto i ponti dell’autostrada senza superarli e dopo aver attraversato una piccola galleria alla vostra destra risalite fino a ricongiungervi a Via Villa Quiete che vi ricondurrà all’entrata del cancello.

Sconsiglio il tragitto nei periodi di pioggia e per parecchi giorni a seguire.
Ricordo che si incontrano anche escursionisti a piedi.


Come arrivare al punto di partenza

Sasso Marconi (Bologna) parcheggiare in zona centro o zone limitrofe, sono disponibili diverse aree a sosta libera, il sentiero inizia entrando dal cancelletto di Via Villa Quiete accanto al Ristorante L’Oasi

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

hemos

02.03.2012 14:53

L'ho fatto diverse volte, ma comunque sempre bello, da consigliare in momenti di periodo asciutto.
link
edit/delete

g-col66

02.03.2012 22:17

.... in effetti è così, in questi giorni non è da affrontare ma l'avevo scritto al penultimo rigo della descrizione.

E' un giro che faccio spesso quando non ho molto tempo a disposizione e piace molto anche a me.
link
edit/delete

Jack 76

10.05.2012 00:21

Quando cerco di aprire la traccia scaricata mi dice che non è possibile aprirla con "map source", C'è forse qualcosa che non va? Grazie
link
edit/delete

g-col66

11.05.2012 11:46

...... non dovresti avere problemi ma se mi dai il tuo indirizzo mail ti rimando la traccia nel formato che preferisci.


ciao
link
edit/delete

Brag

30.07.2012 09:00

fatto sabato... causa il caldo (quasi 40°C) siamo scoppiati e ci è sembrato faticossisimo, ma bello, a volte scorrevole a volte un pò tecnico!

da segnalare che da mesi ormai l'arco "di trionfo" sotto al quale si passa quasi subito è chiuso e transennato, ma si passa tranquillamente la rete mettallica sul lato destro!
link
edit/delete

g-col66

31.07.2012 11:56

Il caldo certo non aiuta ma è solo quello che lo rende faticoso, se ti capita di doverlo ripercorrerlo in una stagione più fresca come la primavera o l'autunno ti accorgerai di quanto è gradevole.

L'arco che prima o poi crollerà inesorabilmente, se qualcuno non provvede tempestivamente, può essere superato comodamente dalla scalinata costruita sul pendio a destra.
Un grazie a chi ha dedicato il suo tempo e fatica anche se pagato alla sua costruzione.

ciao
link
edit/delete

Pulcebike

08.10.2012 21:35

Vero, io l'ho fatto intorno al 20 settembre, era caldo, ma non più 39° all'ombra, quindi fattibile per temperatura. Sempre pesante per le mie gambe (e l'età...67...sic!). A me piace sempre molto. Piccole varianti le mie, cioè parto da Bolgna e risalgo da Pian di Macina per Badolo, poi Monte Adone, Monte del Frate e poi quello indicato sotto a seguire. Si può arrivare a Guzzano e di nuovo Pian di Macina. Porrò le varianti strettamente in zona con Tracce. Ora fuori città non lo faccio adesso. Dei punti son molto isolati e solitari, io lo faccio da solo spesso. In caso di caduta....si va a Chi l'ha visto... Megglio in compania
link
edit/delete

g-col66

10.10.2012 01:56

Complimenti Pulcebike, se parti da Bologna alla fine ti fai un cinquantello, anche non sapendo quale strada percorri per salire a Pian di Macina, Casaglia, San Luca; ecc. gli strappi non mancano. Spesso lo faccio anch'io ma ultimamente preferisco arrivare in macchina in zona e dedicare il tempo a mia disposizione nei boschi di Sasso Marconi.
Soli non è il massimo per il pericolo di cadere ma basta andare un pochino più piano e non rischiare.... e se non si torna a casa andranno a Chi l'ha visto.
link
edit/delete

Pulcebike

10.10.2012 21:48

L'ho fatta anche dai Colli, Pieve del Pino ecc. Ultimamente da Bo, Rasignano lungo Savena. Mi basta. E a volte macchina fino Pian di Macina. Molti camion come sai a salire..... Però coi miei tempi, in verità poi...turistici!! Ma sempre tosta.! La ricordo quando ero un ragazzo, e un ragazzino pure, anni '60 e '70, tutta strada sterrata da Pian di Macina o da Sasso M. in su. Altri tempi, altre gambe...!!!!
link
edit/delete

g-col66

11.10.2012 00:41

Spero di poter fare questi trail anche quando ne avrò 100 di anni. Sempre che i boschi rimarranno quelli; salute, vita e gambe permettendo.
Magari ci si incontra, un saluto e alla prossima.
Gianluca

link
edit/delete

passy

26.11.2012 11:19

Ciao,
secondo te in questo periodo il giro è fattibile?

Ciao
link
edit/delete

g-col66

26.11.2012 14:58

Secondo me si, anche se recentemente non ci ho girato.

ciao

link
edit/delete

pinoik

02.01.2013 14:33

ciao raga è percorribile adesso :-)
link
edit/delete

g-col66

02.01.2013 23:54

... io eviterei ;-)
link
edit/delete

Gurio

07.05.2013 14:24

Giro veramente bellissimo.... fatto sabato pomeriggio....
link
edit/delete

quito

23.05.2013 11:43

ciao a tutti, molto bello questo itineriario! mi chiedevo, visto il tempo instabile di questi giorni, farlo sabato 25 maggio mattina è fattibile? (tenendo in considerazione che hanno messo l'arrivo delle pioggie nel tardo pomeriggio..)
link
edit/delete

g-col66

24.05.2013 14:56

Come ho scritto, nei periodi di pioggia lo sconsiglio. Al di la del fango che si può trovare in diversi tratti e che rende il giro poco piacevole, il tracciato si rovina e non poco, rimangono buche e canali che tardano ad asciugare e quando lo fanno sono dei binari di dura argilla in alcuni punti anche pericolosi.

Io in questi mesi lo sto evitando, a causa delle continue piogge.
link
edit/delete

jhaluca

30.05.2017 16:57

giro fatto propio oggi.Bello davvero fatto in 2 ore 40 .Lunico neo è che il punto segnato sulla mappa della partenza ossia via Villa quiete non è più accessibile perchè il propietario ha chiuso la strada di accesso;Quindi il percorso iniziale asfaltato lo ritrovate girando per la rotonda e proseguite per via ponte Albano girate dopo circa 200 m sulla destra e passate sotto il ponte per poi prendere il tunnel a dx!!Vi ricongiungerà nel percorso mappato.Una difficoltà tecnica che ho incontrato in certi punti prima di arrivare in zona commenda dove certi passaggi in salita sono davvero tecnici..e lo stesso passaggio al ritorno in discesa con una front diventa abbastanza impegnativo..rocce alte...e ripido (in quel punto al ritorno consiglio di settare la forcella a morbidissima se si ha la possibilità tipo "Fox" con le tre reg.) e pressione gomme.
link
edit/delete

Pulcebike

31.05.2017 18:36

Ma intatti. Io ho
trbolato i per imboccare il percorso da via della Quiete ma è chiuso il cancello. Credevo di essere un bamba io.... Ma scusa Jhaluca ma hai per caso da postare la traccia di questo imbocco nuovo di cui parli qui sopra e che ti sei Fatto? Io mi son fatto il cosiddetto Toboga alla rovescia per salire....cioè tutto a spinta a Piedi! Una libidine insomma.... su fino a Prati di Mugnaio....ma appunto deve esserci un altro imbocco. Quello di cui parli tu credo sia
link
edit/delete

jhaluca

31.05.2017 23:53

in setimana c rivado e vedo di postare la nuova traccia..quella che ho mappato è un po' confusa nella parte iniziale perchè ho tribolato un po' per trovare l 'accesso...Cmq la spiegazione nel precedente post della nuova strada è dettagliata.se vedi su google map
https://www.google.it/maps/@44.3884338,11.2474714,3a,75y,90/data=!3m6!1e1!3m4!1s_h78sYevzVTpEkbP-iZiZQ!2e0!7i13312!8i6656
Via Ponte Albano capisci come arrivare.è la seconda uscita della rotatoria,,e l'unica rotatoria accanto alla villa e l'hotel e il tunnel per accedere è sotto il ponte dell'autostrada... gira subito a destra per via Vizzano https://www.google.it/maps/@44.3921865,11.2579298,3a,75y,90h,92.41t/data=!3m6!1e1!3m4!1sXbmCZsZMk9g8lXhi8jVoCg!2e0!7i13312!8i6656

poi destra per il tunnel https://www.google.it/maps/@44.3925892,11.2590418,3a,90y,180h,62.44t/data=!3m6!1e1!3m4!1se6cizDFWSqJsWcnguHtyxw!2e0!7i13312!8i6656 non ti puoi sbagliare.tunnel a dx https://www.google.it/maps/@44.3921189,11.2591781,3a,75y,176.46h,92.41t/data=!3m6!1e1!3m4!1sjfPjbyY1b5MgOm0siwELQg!2e0!7i13312!8i6656
link
edit/delete

Pulcebike

01.06.2017 19:08

Grazie intanto. Settimana prossima vedrò intanto di provare questi tuoi spunti. Cerco prima di crearmi su base camp la traccia, appunto, di partenza usando questi tuoi tre links. Poi, se la ripercorrerai, se avrai tempo e la posti, tanto meglio. Io arrivo lì in auto e la ho parcheggiata subito all'uscita del Casello che di solito c'è posto. Avevo il dubbio di provare a trafficare lì sotto il tunnel e mi ero infilato in auto all'arrivo. Vengo da zona San Lazzaro (Pulcebike...infattii...la Pulce ecc.) e scavalco da Pian di Macina.
link
edit/delete

g-col66

06.06.2017 23:08

@Pulcebike ; @jhaluca, avete ragione il punto segnato da via della Quiete non è più accessibile per scelta della proprietà. Il percorso passa come avete scritto sotto il ponte dell'autostrada e poi attraverso il tunnel a destra. In realtà la strada asfaltata non si potrebbe più percorrere e per ricongiungersi al percorso mappato dovreste girare a sinistra e iniziare la salita 200 metri circa dopo il tunnel. Se volete una traccia ve la mando.
CiaoGianluca
link
edit/delete

Pulcebike

07.06.2017 08:10

Grazie. Con piacere. Almeno la parte iniziale. Nuova diciamo. Il resto è già presente. Io la ho percorsa a pezzi. Tutta insieme me la sogno....In tre parti, in tre volte, mi basta e avanza. Ma bella lo stesso
link
edit/delete

jhaluca

07.06.2017 09:09

@ g-col66 esatto...c'è un'altra entrata sulla sinistra dopo tunnel per eludere il tratto asfaltato bisogna seguire il cartello sulla sinistra "percorso MTB" che va in salita..io l ho rifatta propio per mappare ma mi ha mollato il gps con le batteria a metà percorso...e avevo lasciato le batterie di ricambio in auto. "che pollo"..!!:))
link
edit/delete

Pulcebike

07.06.2017 21:48

Mmmhhh.... appena posso e ne ho voglia provo di "batterla" io poi provo a.postarla.....
link
edit/delete

g-col66

09.06.2017 10:13

@Pulcebike, @jhaluca se mi date un indirizzo e-mail vi mando il file della notturna di qualche sera fa con partenza comune a quello che vi interessa e giretto sempre in zona M.M. altrimenti lo pubblico direttamente qui.

ciao
Gianluca

link
edit/delete

g-col66

09.06.2017 10:13

@Pulcebike, @jhaluca se mi date un indirizzo e-mail vi mando il file della notturna di qualche sera fa con partenza comune a quello che vi interessa e giretto sempre in zona M.M. altrimenti lo pubblico direttamente qui.

ciao
Gianluca

link
edit/delete

jhaluca

09.06.2017 15:07

@gcol66 Grazie Gianluca per quanto mi riguarda ho già imparato a modo il percorso essendo la terza volta che ci vado e tra l altro l ultima per metà tragitto senza navigatore.Anche io ho i primi 17km mappati prima che si spegnesse il gps.Cmq se li posti e tanto di guadagnato per altri utenti.Ciao e grazie.
link
edit/delete

Pulcebike

09.06.2017 19:18

giorgiopass@gmail.com tu mandalo qui il percorso che dici, notturno o diurno. Questo è il mio indirizzo. Ciao
link
edit/delete

gaznic

20.02.2018 19:39

Buona sera amici, secondo voi se provo a farlo domani, è fattibile?
link
edit/delete

gaznic

21.02.2018 19:08

A beneficio di chi vuol fare questo giro, che ho fatto oggi con condizioni estreme vento pioggia freddo e neve al di sopra dei 3/400 m , ma veramente bello ed entusiasmante!, segnalo che la discesa finale a fianco della chiesa non è più praticabile per i molti alberi caduti. Presenti in altri punti del giro, ma più o meno oltrepassabili. Li invece, nel sentiero dei ribani non si passa assolutamente! Olio di gomito o olio alla motosega ci vuole affinché possa essere ancora fruibile, perché questo giro lo merita, complimenti all'ideatore!

Infos

Inserito da
g-col66
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
30.12.2011
Località
Via Villa Quiete, 2, 40037 Sasso Marconi BO, Itali
Regione
Emilia-Romagna
Tempo Percorrenza
2 ore
Distanza
27.0 km
Dislivello
905
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1074
Downloads
250
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2018 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors