Marmolada Ronda

Si inizia subito con una salita impegnativa su carrabile (sent. 602) che ci condurrà con strappi duri ma tutti pedalabili a Baita Locia, ovvero all'inizio del pianoro della Val Contrin.

Si prosegue per la comoda carrareccia in leggero falsopiano prima e con duri strappi poi fino a giungere al Rifugio Contrin posto a 2.016 mt.

Da qui inizia la parte dura del giro, la meno conosciuta ma la più affascinante, non adatta a chi non ama spingere e soprattutto mettersi in spalla la mtb.

Subito dopo il rifugio si svolta a sinistra per il sentiero (sent. 606-610) che, passando per la Val Rosalia, ci condurrà fino al Passo Ombretta (2.702 mt).

Per i più allenati sarà possibile pedalare fino a circa 2.100 mt poi bici in spalla, le fatiche saranno ripagate dall'ambiente affascinante che si attraversa: si è sotto la parete della Marmolada e la parete rocciosa del gruppo dell'Ombretta. Il sentiero a piedi è facile e comodo per camminare.

Giunti al Passo Ombretta si è proprio sotto Punta Penia (3.343 mt) che è circa 600 mt più in alto. La parete sud della Marmolada la si vede in tutta la sua potenza!!!

Dopo la sosta e foto di rito inizia la discesa per la Val Ombretta: il sentiero ci porterà da 2.700 mt a circa i 1.450 mt di Marga Ciapela!!!

Da Passo Ombretta (sent. 610), dopo una prima parte "aerea"



inizia un bel traverso su ghiaione. Segue poi un pezzo non ciclabile per circa 100 mt di dislivello in discesa. Poi il sentiero riprende, con passaggi difficili, mai troppo pericoloso, una serie di tornanti, gradoni, passaggi affascinanti



fino ad arrivare al Rifugio Falier a 2.080 mt, famoso punto di partenza per escursioni e arrampicate.

Quando siamo passati noi il rifugista ci ha detto di aver visto per la prima volta biker scendere dall'Ombretta! :)

Dopo una bella e meritata pausa, si prosegue su divertente sentiero (sent. 610) fino a Malga Ciapela, ci sono ancora circa 600 mt di dislivello negativo da fare!il sentiero non è mai difficile, scendendo abbiamo tralasciato una deviazione invitante con scritto "scorciatoia".

Da Malga Ciapela a circa 1.450 mt inizia la risalita, bisogna tornare a Alba di Canazei.

La via più classica e breve è quella di seguire la traccia fino a circa 1.700 mt lungo le piste da sci, per poi continuare per i tornanti asfaltati fino al Passo Fedaia. Poi da li riprendere la traccia e scendere per il sent. 605 che passando per Pian Trevisan vi riporterà al punto di partenza.

Noi per complicarci un pò la vita, e complice una giornata meteorologicamente perfetta, abbiamo caricato le mtb in seggiovia e siamo saliti al Passo Padon. Qui si è di fronte a Punta Penia



dalla parte opposto rispetto al Passo Ombretta, la vista ora è direttamente sul ghiacciaio. Da Passo Padon abbiamo preso il bellissimo sentiero che porta prima al Porta Vescovo (alcuni tratti a spinta).

Da qui si prosegue in direzione Vie del Pan. Il giro potrebbe infatti proseguire rimanendo a mezza costa fino al Rifugio Vie del Pan, per poi arrivare in località Fredarola e scendere a Canazei per i vari sentieri che ci sono in zona.

Noi abbiamo deviato a sinistra per il sent. 601 che riporta al Passo Fedaia: all'inizio molto tecnico ma non pericoloso, il sentiero poi diventa molto esposto e non ciclabile.

Si risale in sella proprio sopra il Passo Fedaia, si attraversa la strada e ci si immette nel sent. 605: a tratti tecnico per il resto molto scorrevole e piacevole.

Il giro è adatto a bici all-mountain/enduro e a chi non disprezza mettersi la bici in spalla per circa 800 mt di dislivello.

(Giro fatto il 20 agosto 2011 con 2 grandi compagni di avventura...Anatas e Kevin)

http://mftt-anny.blogspot.it/2011/11/giro-della-marmolada-lestate-senza-fine.html


Come arrivare al punto di partenza

Si parte da Alba di Canazei, più precisamente dal piazzale della funivia Ciampac.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Frullino

29.08.2011 21:25

Io ed Obbi lo abbiamo fatto proprio ieri! Giro lunghissimo, 11 ore comprese le pause, ma spettacolare e reso ancora più affascinante dalla giornata soleggiata e calda q.b.! Abbiamo deciso di completare tutto il sentiero Viel del Pan fino al Pordoi e poi sempre su sentiero fino a Canazei passando per la valle del passo Sella. Dal Viel del Pan la vista si apre su tutte le Dolomiti d'Ampezzo, sul Piz Boè e tutto il massiccio del Sella, sul Sasso Lungo e Sasso Piatto. E' un giro per bikers duri ma la fatica è sicuramente ripagata dalla grande soddisfazione e dai panorami mozzafiato. Complimenti a Stex per l'ardore!
link
edit/delete

Obbi

29.08.2011 22:24

Fatica fatica, ma essere fermati da due turiste inglesi che volevano scattare una foto dei due biker "incredibili" al passo Ombretta, non ha prezzo!
link
edit/delete

anatas

09.09.2011 10:37

Grandiiiiiiii Ragazzi!!!! Anche voi mai fermi vedo
link
edit/delete

matley1976

19.09.2011 13:02

Questo giro mi piace e vorrei replicarlo...vorrei però partire da Malga Ciapela in quanto ho un amico che abita là così senza partire da Padova alle 5 del mattino andrei su la sera prima....dite che sia ancora fattibile o che convenga aspettare l'estate prossima??
link
edit/delete

Stex_mtb

21.09.2011 17:11

occhio se è aperta la seggiovia che porta al Padon...altrimenti vai con le alternative descritte.

buon giro...e leggi bene la descrizione...se hai dubbi chiedi

link
edit/delete

C'dale scalp

29.08.2012 18:41

Dovrei fare un giro a tappe e volevo partire da Caprile e risalire il Fedaia per i Serrai (se possibile) fino a Malga Ciapela.
Secondo voi è fattibile il sentiero 610 da Malga Ciapela al passo Ombretta perchè poi volevo scendere a Canazei e poi fare il passo Duron
link
edit/delete

Obbi

31.08.2012 12:12

Si può fare. Dal Rifugio Falier è una bella spinta, quasi come quella che abbiamo fatto dal Contrin!
link
edit/delete

sweps1972

20.09.2014 20:31

Ciao, potresti indicarmi quanto tempo e quanti Km ci sono di MTB a spinta..circa, grazie
link
edit/delete

Stex_mtb

20.10.2014 09:04

4/5 km da 2100 del rifugio contrin a 2700 della forcella, 2 ore circa a spalla!
link
edit/delete

orso91

13.09.2018 08:35

Gran bel girone! La salita è molto agevole, volendo si può spingere per la maggior parte del tempo invece che spallare. In discesa inzialmente ho seguito le tracce su ghiaione tenendo la sinistra, e direi che ho evitato i "100m non ciclabili" (qualche passaggio a piedi l'ho fatto prima del falier).
Il 10/09 la seggiovia era già chiusa (verificare se fanno ancora servizio estivo) comunque si sale facilmente al passo fedaia su asfalto e da lì ultima bella discesa.
Ps: il tratto contrin falier sembra molto bello anche da fare al contrario. Pedalabile fino poco sotto il falier, poi si dovrà soffrire un po' di più in salita (gradoni, tratti su ghiaione) ma poi la discesa fino al contrin è un bel flow molto facile!

Infos

Inserito da
Stex_mtb
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
22.08.2011
Località
Via de Contrin, 38032 Canazei TN, Italia
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
intera giornata
Distanza
36.0 km
Dislivello
1800 + 650 seggiovia
Difficoltà tecnica
Difficile
Condizione fisica
molto duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1507
Downloads
183
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors