Devero-Pianboglio-Sangiatto-Agaro

Si tratta del giro che parte da Goglio, sale al Devero fino all'alpe Forno per poi tornare verso Devero passando in alto sui laghi del Sangiatto. Poi, alpe Nava e discesa verso la diga di Agaro.
Consigliabile in una giornata di sole per godere appieno dei panorami sul lago e sulle montagne circostanti...noi ieri siamo andati nonostante il tempo "poco amico"...
Il mio socio, membro del "epic ride team" ha scritto una traccia ed io la completo:
(l'epic ride team ha rischiato di trasformarsi in "epic rain team" ma siamo stati graziati da Giove Pluvio)
Giro belllissimo, da rifarsi con tempo "più migliore assai".
Si sale da Goglio al Devero su asfalto, poi Crampiolo-Lago del Devero-Alpe Forno su sterrata ben conservata con alcune rampe veramente feroci.
Da Alpe Forno si comincia il rientro, in falso piano fino all' Alpe la Satta, quindi una bella "la so ioooo" (eufemismo per sentiero inventato) fino a ritrovare il sentiero per Alpe della Valle-Corte Corbernas-Alpe Sangiatto. Si risale su tratturo e poi su sentiero sempre meno evidente fino al colletto sopra all' alpe Nava. Da qui la discesa diventa impegnativa (pratone a 40°) fino all' Alpe Nava dove bisogna intuire e cercare il sentiero perchè non c'è!!
Con un pò di "fortuna" ll sentiero lo si rintraccia sulla collinetta a sinistra delle case dell'alpeggio...ma è veramente impercettibile.
Lo si percorre con molti saliscendi spingendo la bici in molti punti, alcuni leggermente esposti. Quindi Alpe Corte Verde e picchiata impraticabile (se non alcuni tratti finali) sulla diga di Agaro.
Il tratto tra l' Alpe Nava e Agaro non è per niente frequentato, pertanto il sentiero è un tracciolino appena accennato. Non si riesce a stare il sella moltissimo anche perchè l' erba alta nasconde sassi buchi e cazzi vari. Oggi poi era particolarmente insidioso a causa del fondo estremamente viscido.
Nel complesso un giro di grande soddisfazione che però consiglio solo a chi ha spirito di avventura, voglia di far fatica e non si lamenta troppo per le discese scassate e poco praticabili.
Ci sarebbe da provare il tratto tra la diga e Croveo, oggi quando siamo arrivati alla diga cominciava a piovere e si è coperto tutto, e poi eravamo anche abbastanza cottarelli, pertanto abbiamo deciso di scendere ad Ausone per rientrare a Goglio...
Portare tanta acqua perchè si suda...e riempire le borracce ad ogni fontana!

Utili le protezioni...
Indispensabile una cartina...SwissMap, molto più dettagliata di quelle della Kompass!
le foto sono qui:
https://picasaweb.google.com/100094427353113110248/20110709


Come arrivare al punto di partenza

nel paese di Goglio dopo Baceno, si lascia la macchina prima del ponte accanto alla centrale elettrica

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

karne82

13.07.2019 15:57

Giro molto in questa zona, sia a piedi che in MTB. Sconsiglio di fare dalla diga del Lago di Agaro a Croveo in bici. E io onestamente non andrei mai in bici dal Sangiatto ad Agaro, piuttosto farei il classico grande EST con discesa su mulattiera verso Goglio.

Infos

Inserito da
burdenbike
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
09.07.2011
Località
Frazione Devero, 28861 Baceno VB, Italia
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
8
Distanza
35.0 km
Dislivello
1480
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
560
Downloads
76
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors