LEVANTO - PIAN PUNTASCO - BONASSOLA - LEVANTO

Partenza da Levanto ( IL TRACCIATO PARTE DALL'AREA PARCHEGGIO LIBERA).
Direzione Bonassola (su asfalto) per 8 km circa si prende la strada sterrata sulla sinistra che scende leggermente (foto 2)inizialmente, seguendo il letto del rio dopo 200 metri circa, (solitamente asciutto), la strada carrabile ma sterrata sale e scende sino ad arrivare ad un crocevia di sentieri con indicazioni turistiche(foto 1), arrivando bisogna prendere il sentiero che entra nel bosco sulla destra in un single track e proseguire sempre dritti per 2 km circa , il sentiero si allarga nuovamente sino a diventare nuovamente carrabile, proseguire sempre dritti senza cambiare direzione sino ad incrociare la strada asfaltata. Si attraversa la strada asfaltata (foto 3)e si prosegue sul lato opposto di destra su un single track tra erba e pini (foto 5)proseguendo sempre sullo stesso single, inizialmente molto duro poi più semplice sempre pedalabile. Si incrocia un secondo sentiero(foto 4) che arriva da sinistra e si prosegue sempre dritti tra brevi saliscendi quasi pianeggianti, tra i boschi.
Arrivati al punto in cui sulla destra è presente un albero tagliato alla base inizia la discesa, (protezioni e casco). Inizia la discesa tra il bosco in single track su terra, qualche roccia ma veloce e scorrevole. Sempre dritti, qualche rampa e passaggio su tavolette in legno. Al primo incrocia mantenere la sinistra, poi sempre dritto si esce dal bosco e si arriva ad un piccolo spiazzo aperto.
In questa piccola area si andrà a destra sempre in discesa, sempre proseguendo dritto su terra e rara roccia. Si passa una passerella in legno e da questo punto la discesa diventa tecnica su roccia sulla pendice del bosco. Non difficile ma piu' tecnico. Proseguire sempre dritto la discesa ha media pendenza. Si prosegue sino ad arrivare ad una vecchia cava con un piccolo laghetto (acqua non potabile stagnante). Dalla vecchia cava il sentiero prosegue sulla sinistra con una strada con grossi sassi con bassa pendenza. Si prosegue sino ad arrivare ad un gruppo di case, la prima alla vostra sinistra, prendete la strada che va a destra e passate davanti alla casa e oltrepassate il cancello. Qui la strada sterrata è larga e carrabile (è una strada privata fate attenzione). Proseguire in discesa sino ad incrociare la strada in asfalto. Attraversiamo la strada davanti a noi in direzione "BONASSOLA", avanti per 200 metri di fronte alla pizzeria GIULIA girare sulla destra sul sentierino che sale, (in questo punto è presente una fontana di acqua potabile) proseguire e tenersi sulla destra tra sali scendi. Alla fine , dopo 30 metri di rampa in salita ripidissima si arriva su asfalto. Scendere sino a Bonassola, proseguire prendendo le gallerie del percorso ciclabile /pedonale sulla sinistra (lato levante ) di Bonassola, percorrere tutte le gallerie sino a sbucare su Levanto. All'uscita delle gallerie si prosegue per 300 metri, sulla destra il mare, e si gira sulla sinistra e dopo 20 metri si è al punto di partenza.

Ciclabilità 100%
Asfalto 40%
Tecnico 20%
Periodo consigliato: Primavera autunno inverno - ( In Estate è sempre fattibile ma sfruttate le prime ore del mattino per salire in quanto la salita è quasi tutta sotto il sole , una volta superati i 500 metri la temperatura è piu' bassa e piacevole.


Come arrivare al punto di partenza

Levanto strada in direzione Bonassola

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

sgommi

16.06.2011 21:18

il giro sembra interessante,per curiosita' quanto tempo ci vuole per un biker di medio livello?
link
edit/delete

MTBGIAN

17.06.2011 00:16

Ciao, la salita potrebbe durare in base alla velocità media da 1,5 - 2,5 ore circa al massimo, in considerazione di un percorso nuovo, contemplazione paesaggio, pause , vestizione ecc. La discesa da 1 a 2 ore al massimo, pertanto nella peggiore delle ipotesi in 4,5 ore massimo fai tutto il giro. Importante partire al mattino presto in estate, la salita sino all'entrata nel bosco è al sole, pendenza massima 7,9%, media di 6,4% in asfalto,brevi rampe da 13 - 18% su sterrato.
Ciao
link
edit/delete

leprottello

23.07.2014 11:55

fatto ieri , bello , alcuni passaggi di pianpuntasco molto tecnici e se non hai una biammortizzata non ce la fai.
il percorso se sei bravo è cmq scorrevole divertente e non impegnativo fisicamente.

ottimo per un buon allenamento
link
edit/delete

Baxic78

07.01.2017 10:46

Ciao,
Volevo con voi condividere la Mia esperienza: inanzitutto questo percorso fatto 2 gg fa, scaricate e caricate le tracce gps,si presenta molto allenante, ma per quanto riguarda la descrizione non e' veramente come descritto; mi spiego meglio ,mi definisco un biker Di medio- bassa conoscenza ma con un discreto allenamento e se si vuole definire questo tracciato con una ciclabilita' pair al 100% qualcuno ha preso un po male le misure.Mi riferisco al pezzo Che va da ponte delle streghe a Gaggi, estremamente sassoso Sia per chi sale Che per chi scende,salti da 30-40 cm poco possibile da gestire in sella se non con una bici da dh o da enduro....Per il resto bellissimo panorama ma non Siamo riusciti io Ed il Mio socio a goderci a Pieno l escursione,forse destinata a biker molto piu esperti,Di certo c e Che bisognerebbe indicare meglio e pesare un po Di piu le percentuali( tracciato tecnico e ciclabilita')....ho foto se qualcuno vuol vedere sono disposto a mandargliele.
link
edit/delete

MTBGIAN

09.01.2017 17:40

Caro Baxic78,
non so cosa intendi con "ciclabilità" ma per quello che ci riguarda significa non mettere mai in spalla la bike, su alcuni punti c'è da spingere in salita 1-2 metri, forse invece di 100% avrei dovuto scrivere 98%, piu' corretto.
Non so a cosa ti riferisci con "ponte delle streghe", noi della zona non sappiamo dovè ma a Gaggi è assolutamente tutto pedalabile. Dalla panchina in legno a scendere ci sono salti e i gradoni, vero, ma sono tutti evitabili con percorso alternativo. Non voglio entrare in polemica ma direi che forse non hai mai visto un percorso da DH se lo paragoni al nostro 28-19, forse un "enduro" e direi, visti i tracciati delle ultime PS tra i piu' facili, ma tutto è sempre molto soggettivo. Il tracciato ha un 20% di tecnico che significa non facile e non per tutti. In ogni caso ci fa piacere che abbiate trovato bellissimo il panorama e che vi siate divertiti, questo quello che conta, il resto come dicevo è soggettivo.
link
edit/delete

cagiva

24.05.2017 22:23

Fatto sabato 20 maggio! Salita iniziale tutta su asfalto e quindi pedalabilissima con scorci su panorami incredibilmente belli. Alcuni tratti mi sono sembrati "un po' sporchi", segno di poco passaggio di bici, forse una mia opinione.... Il tratto "tecnico", dopo la panchina per intenderci, ha in effetti alcuni passaggi "scassati" in mezzo a una pietraia, ma comunque fattibili con una AM a patto di avere un po' di esperienza e di mollare i freni quando è ora, poi nulla vieta di scendere di sella in quel breve tratto... ;-) L'arrivo in spiaggia a Bonassola è la ciliegia finale!
Personalmente sono abbastanza allenato ma lo reputo un giro che impiega una mattina scarsa.
link
edit/delete

meo.moto

23.07.2017 18:42

Salve a tutti,ho fatto il giro ieri sabato 22 luglio.
Sono partito dall'albergo dove ho alloggiato,in centro a Levanto;
dopo la salita di riscaldamento (salivo ad una velocità di 8/10 kmh)in cui ho impiegato circa 1 ora mi sono addentrato nel tratto offroad.
Arrivato alla fatidica panchina ho sbagliato rotta;invece di girare prima l'ho oltrepassata e mi sono infilato nel bosco a destra per circa 150 mt,accortomi dell'errore sono risalito ed ho imboccato la traccia giusta.
Dopo il tratto nel bosco e l'attraversamento della strada asfaltata sono entrato nel sigle track pineta ( tutto bruciato...segno di un incendio recente).
La discesa successiva mi ha impegnato abbastanza,più che altro per paura di farmi male,
( senza protezioni e con mtb nn propio da enduro....scott spark 930).
L'arrivo a Bonassola e la ciclopedonale sul mare sono il top!!
Giro bellissimo con panorami da paura che ripeterò in compagnia di amici( questa volta ero solo ).
Meo
link
edit/delete

30x26

24.11.2017 22:05

dalle case invece di deviare a dx su strada privata e' possibile proseguire in direzione mare. si puo' aggirare il monte delle streghe a sx e poi arrivare all'asfalto sopra levanto. oppure, soluzione per chi ama le emozioni ancora piu' forti , aggirare a dx per poi scendere su sentiero scassato e con stretti tornanti molto impegnativi (ma non esposti) . per godere al max del panorama si puo' anche brevemente spingere fino in cima al monte delle streghe e poi da li scendere in sella verso i tornantini. un volta su asfalto si scende a sx per 100mt e si prende a dx la sterrata che scende sul lungomare di levanto.

Infos

Inserito da
MTBGIAN
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
16.06.2011
Località
Corso Italia, 65, 19015 Levanto SP, Italia
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
2,5 ore
Distanza
27.0 km
Dislivello
600
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1016
Downloads
269
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2018 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors