SUPER 8

Si parte da Castel Trosino(AP). Venendo da Ascoli vi consiglio di lasciare l'auto poco prima dell'abitato in modo che al ritorno troverete solo discesa. Si percorre la strada provinciale direzione Valle Castellana e, giunti al bivio per SanVito, si svolta a sx . I nemici del bitume a questo punto non devono demoralizzarsi perchè i primi 7/8 km, che dovranno percorrere su asfalto, alla fine gli permetteranno di gioire del tracciato. Arrivati a San Vito potete rifornirvi di acqua e proseguire in direzione di Macchia da Sole...si attraversano le frazioni di Carpane e Cerro dopodichè si abbandona l'asfalto per una comoda brecciata che conduce ad un valico. Giunti sulla sommità del valico potete apprezzare il panorama davanti a voi con il Monte Girella a sx , le gole del Salinello a valle ed il Monte Foltrone di fronte ai vostri occhi. Si procede verso Macchia da Sole, mantenendo la sx, ma dopo un tratto in discesa, scorgete già sulla vostra sx i ruderi di Castel Manfrino. Dopo aver percorso un breve tratto in leggera salita, in prossimità di una tabella in legno, svoltate a sx su di una mulattiera per una breve visita al castello. Da qui tramite una divertente discesa in pochi minuti si arriva a Macchia da Sole dove consiglio una prima sosta perchè le fatche non sono ancora iniziate. Si prosegue in salita direzione Leofara e giunti all'ostello della gioventù si gira a dx per una sterrata che inizialmente può sembrare spietata ma poi diventa molto piacevole. Alla vostra sx potete ammirare in sequenza Monte Gorzano, Pizzo di Moscio, Pizzo di Sevo e Macera della Morte unitamente alla catena dei Monti Sibillini tra cui spicca imponente il Monte Vettore. Continuate sulla sterrata fino ad arrivare a Settecerri (un paesino che d'inverno è quasi un paese fantasma). Qui potete ricaricarvi di acqua (attenzione all'anziana signora che dimora nel paesino perchè se gli imbrattate la fontana con il fango delle vostre luride scarpe vi ammazza con le sue mani). Ora potete lanciarvi in sigle trak ad alta tensione in direzione di San Vito. Tornati a San Vito avrete chiuso il primo cerchio del Super 8. Ora prendete fiato, rifocillatevi e soprattutto pensate che i 6 km di salita su asfalto per San Giacomo che avete davanti (a tratti con 10% di pendenza) vi permetterà alla fine di tornare a casa sorridenti! Giunti a San Giacomo allacciatevi il casco e se del caso, abbassate la sella, perchè la discesa verso Castel Trosino non è una semplice discesa ma una vera e propria giostra naturale(colgo l'occasione per ringraziare di cuore chi ha lavorato per il recupero di questi sentieri) . Il sentiero che percorrete vi riporterà a Castel Trosino con il sorriso sulle labbra e con la consapevolezza di aver disegnato, in sella alla vostra mountainbike, quello che io definisco il SUPER 8.
Ringrazio per la collaborazione il mio amico Papero. Saluti dal Cinghiale


Come arrivare al punto di partenza

ASCOLI PICENO: Castel Trosino

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

barbonis

16.06.2011 20:06

Giro interessante, bella descrizione....da provare!
link
edit/delete

barilotto

28.12.2011 13:47

per info il ci trovate su http://www.facebook.com/#!/groups/232264236837873/


Infos

Inserito da
rpapero
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
15.06.2011
Località
Strada di Valle Castellana, 63100 Ascoli Piceno AP
Regione
Marche
Tempo Percorrenza
5.30
Distanza
45.4
Dislivello
838
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
240
Downloads
52
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2018 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors