Tremalzo - corto, da e per Vesio

Ci sono tantissimi giri sul Tremalzo, questo credo sia quello accessibile ai più (se l'ho fatto io ...).
Si parte da dove si vuole (il bello dei giri ad anello); un posto comodo per lasciare la macchina è il parcheggio alla sede degli Alpini in Via Monsignor Giacomo Zanini, 93, 25010 Tremosine BS. - in pratica ... a VESIO (non c'è un paese di Tremosine , ci sono solo tante frazioni ) -
Si può fare in qualsiasi senso, ma in senso antiorario c'è quasi un terzo della salita in asfalto all'inizio.
Io per adesso l'ho fatto in senso orario : ci si muove verso sud, dal suddetto parcheggio partendo verso sinistra dir.Tignale ; prima del Caseificio si imbocca la stradina a destra per la valle del San Michele (qui c'è un'altro parcheggio).
Il primo tratto si scende un poco - lascia perplessi , ma continuate .
Si passa la diga verso destra e poco dopo si comincia a salire verso sinistra seguendo le indicazioni per il Tremalzo . Al bivio successivo , dove finisce la strada segnalata sulle mappe online, si tiene la destra seguendo ancora le indicazioni. Più o meno siete a metà della salita... credo .
Si arriva al passo della Cocca , qui le indicazioni non sono precisissime ma voi seguite la strada principale che sale .
Passate una splendida cascata dopo una breve discesa , salite ancora , passate la malga Ciapa e tutto ad un tratto vi troverete di fronte il rifugio Garda .
Non siete ancora in cima ... ma vale la pena fermarsi per il panorama , o altro ( infatti la fame comincerà a farsi sentire e da qui , il prossimo rifugio è al Passo Nota )..
Seguire la strada sterrata e salire il poco dislivello finale che porta alla bocca di val Marza .
Qui siete in cima al giro.
La galleria di fronte a voi vi porterà all'inizio della strada che scende a passo Nota . Richiede un minimo di attenzione: ogni tanto il volume di ghiaia è insidioso , le curve sono cieche , il panorama è stupendo ed il burrone è SEMPRE al vostro fianco ..
Da passo Nota (anche questo è un crocevia per molti giri - infatti da qui potete andare al lago di Ledro o a Riva del Garda) , dopo una breve escursione al cimitero degli Alpini , si ritorna a Vesio per la strada della valle di Bondo .
Ormai questa strada è asfaltata; se dal Passo Nota volete proseguire sui sentieri ed avete ancora gamba, controllate gli altri itinerari del Tremalzo : c'è un trail che segue tutta la costa e si butta giù verso Vesio.
Buona pedalata.


Come arrivare al punto di partenza

SS45bis Gardesana occidentale , da Salò a Riva del Garda .
Si può arrivare a Vesio salendo da Tignale , dal porto di Tremosine appena dopo Campione, oppure da Limone del Garda .
Lasciatemi dire che salire dal porto di Tremosine (via Benaco) è un'esperienza unica : la Forra (il canyon nel quale si passa) è patrimonio dell'Unesco.
Attenzione , il porto di Tremosine non è un vero porto ; è l'accesso al lago delle frazioni di Tremosine che sta tra la galleria di Campione del Garda e quella che porta a Limone del Garda .

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

leprottello

01.11.2014 10:53

fatto ieri , bel giro. salita abbastanza facile , una volta arrivati alla galleria è tuitta discesa no stop !!!!!!!!!!!!
link
edit/delete

carlo68vr

30.08.2015 13:06

Caro il mio leprottello, ma come cavolo fai a dire che la salita è abbastanza facile?
Io non sono certo un super allenato ma nemmeno uno da giretto domenicale in città. Faccio 3/4000 km all'anno in mountain bike con dislivelli medi di 600mt ad ogni uscita e ieri su questa salita ho sputato sangue. Posti splendidi per carità, e alla fine ne è valsa la pena, ma bisogna essere Ironman per dire che questa salita è facile, anche solo per la lunghezza. La gente legge queste recensioni per capire se può essere un percorso alla propria portata o meno e di conseguenza scegliere se provarci. Scrivere "salita abbastanza facile" è da inutili sboroni e puoi mettere in seria difficoltà persone che non hanno il tuo super livello di allenamento. Invito tutti coloro che scrivono recensioni e commenti di fare le dovute precisazioni sul livello necessario per affrontare i vari percorsi. Grazie.
link
edit/delete

ciciu

02.09.2015 18:18

Invito tutti a leggere il dislivello , la valutazione sulla condizione fisica di chi ha posto l'itinerario , di scaricarsi la traccia e caricarla in qualche programma che ne mostri l'elevazione .
Purtroppo questa traccia non è venuta bene ed il grafico è piatto ma in programmi free come goolge earth con un click si arriva al grafico interattivo e , se nella salita si leggono pendenze elevate per tratti troppo lunghi , bisogna trarne le dovute conclusioni .
E' vero che esistono le scale tecniche universali per classificare i sentieri mtb , ma quanti le conoscono ?

Comunque , per quanto riguarda quanto scritto da Leprottello , credo si riferisca alla difficoltà della salita (che di fatto è una strada bianca) e non alla condizione fisica necessaria per affrontarla .

In ultima analisi , questo giro è mediamente duro , per chi pedala 3/4000Km all'anno. Ma è fattibile . Su un paio di strappi si può anche scendere
Chi invece si fa Riva-Tremalzo-Riva ci ride sopra .

Infos

Inserito da
ciciu
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
05.10.2010
Località
Via Monsignor Giacomo Zanini, 25010 Tremosine BS,
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
3/4h
Distanza
37
Dislivello
1300metri
Difficoltà tecnica
facile
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1482
Downloads
266
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors