Engadina Tour: Fuorcla Surlej - Piz Nair

Fantastico tour di alta montagna . Due tappe in una delle più belle valli dei Grigioni. L’itinerario non presenta uno sviluppo altimetrico elevato (soprattutto sfruttando il trenino a cremagliera nella seconda parte della giornata), ma necessita di una buona preparazione per poter affrontare in sella le ripide salite che portano in quota. In discesa si affrontano sentieri mai banali, a tratti molto tecnici, annoverati tra i migliori trail dell’Engadina.

Tra St.Moritz e Silvaplana si trova un grande parcheggio gratuito da cui parte l’itinerario.
Dal parcheggio 1783slm si inizia a pedalare sulla strada asfaltata in salita nel bosco, che dopo pochi metri diventa ciclopedonale. Si prosegue costeggiando splendidi specchi d’acqua (attenzione a non entrare in sentieri chiaramente indicati come vietati alle biciclette) fino a raggiungere il lago di Silvaplana 1791slm. Al lago si svolta in direzione del paese di Surlej 1809slm. Si attraversa l’intero centro abitato e proseguendo sempre sulla stessa strada, che dalla fine del paese diventa sterrata ed interdetta al traffico, si seguono le indicazioni per la fuorcla Surlej.

Da questo punto il sentiero inizia a guadagnare velocemente quota con una pendenza media intorno al 15%, ma ben tenuto e sempre pedalabile. Dopo alcuni strappi si raggiunge un alpeggio 2272slm con alcune costruzioni e una fonte d’acqua fresca.

Si riparte in direzione della fuorcla sull’evidente traccia che si presenta subito impedalabile, sia per la pendenza vicina al 30% che per il fondo sdrucciolevole. Il bosco lascia spazio alle pietre e al panorama tipico dell’alta montagna. Superati 250m a spinta si può tornare a pedalare, ma non senza qualche ulteriore tratto da affrontare scendendo dalla sella, fino a raggiungere la stazione di arrivo della funivia 2699slm.

Da qui inizia un bel un sentiero in costa lungo meno di 2km, che si sviluppa direttamente sotto la lingua del ghiacciaio Corvatsch (volendo è possibile evitare questo tratto con una variante, risparmiando circa 50 m di dislivello). Ancora alcuni tornanti perfettamente pedalabili e si raggiunge il rifugio della Fuorcla Surlej 2755slm, prima tappa dell’itinerario. Da questa posizione la vista sul massiccio del Bernina e i suoi ghiacciai è emozionante, ma ancor di più lo sarà la discesa verso valle.

La traccia parte proprio di fronte al rifugio. Dopo aver superato alcune roccette, ad un bivio si prende il sentiero a sinistra, con indicazioni Val Roseg. Il trail è subito divertente e piuttosto tecnico, con tornanti stretti, ostacoli da evitare e passaggi di precisione. Scendendo di quota il fondo cambia più volte, a tratti sporco a tratti veloce, ma la costante è il divertimento. In breve ci si trova a valle, nei pressi di un ristorante nel pieno centro della val Roseg 1999slm.

Il primo rientro è piacevole. Dal ristorante si prende la strada bianca in discesa, che senza mai dover pedalare, porta fino a Pontresina 1774slm. La strada, percorsa dalle carrozze che accompagnano i turisti, attraversa boschi da fiaba e un fiume dall’acqua curiosamente bianca.

Dalla stazione di Pontresina si riprende a pedalare in direzione di St.Moritz sfruttando i sentieri ciclabili della zona. La traccia sale dolcemente fino al lago di Staz 1815slm per poi scendere, stavolta su asfalto, verso St.Moritz Dorf 1776slm. Qualche pedalata in salita attraverso il centro cittadino e ci si trova alla stazione di partenza della cremagliera 1860slm St.Moritz-Chantarella-Corviglia (bici+biker 26chf, circa 20€).

Il treno supera in pochi minuti i 600m di dislivello necessari per arrivare a Corviglia 2486slm. Dalla stazione si pedala inizialmente lungo una strada carrozzabile fino a raggiungere il lago Alv 2533slm e da qui si seguono le indicazioni per il Piz Nair. La traccia percorre un’ampia pista da sci solo in alcuni punti pedalabile per via della pendenza elevata, che in breve sale di quota fino alla fuorcla Schlattain 2873slm.
Si prosegue sempre a spinta su un sentiero in salita, che dopo 100m di dislivello si immette su un’altra pista da sci. A questo punto mancano solo un centinaio di metri per raggiungere la vetta del Piz Nair 3057slm, seconda tappa dell’itinerario.

La discesa più tecnica ma breve dell’intero giro inizia subito dietro la statua di uno stambecco, posizionata di fianco alla stazione di arrivo della funivia. Si scende inizialmente su un tratto roccioso molto tecnico e a volte esposto per poi proseguire con tornantini ripidi su fondo ghiaioso, fino ad incontrare un sentiero che arriva sempre da Corviglia (possibile variante per chi non vuole affrontare il Piz Nair).

Dall’incrocio si prosegue sul sentiero in costa, sempre pedalabile, ma comunque principalmente in discesa, che dopo 3km e 150m di dislivello negativo arriva al passo Suvretta 2615slm, dove inizia l’ultima e divertente discesa della giornata.

Il trail è divertente, veloce e da guidare, mai ripido, ma con qualche passaggio mediamente tecnico che merita attenzione (pizzicatura facile). Si scende ininterrottamente per 7km, guadando più volte i rivoli d’acqua che alimentano un torrente, fino ad arrivare a Champfer.

Poche pedalate e si ritorna al parcheggio…




Come arrivare al punto di partenza

Sulla strada che dal passo Maloja porta verso St.Moritz, appena passata la località Champfer sulla destra trovate un grande parcheggio gratuito.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

kikko54

26.08.2010 21:38

Complimenti bella spiega, mi sembrava leggendo di ripedalarla tutta...a parte il tratto in salita per il piz Nair che non ho ancora percorso....
link
edit/delete

FabioBt

31.07.2013 19:25

Siamo stati li nei primi giorni di Luglio,abbiamo seguito la tua traccia fino al rifugio Fuorcla Surlej 2755slm ma per via della neve che intralciava e non poco i sentieri abbiamo desistito per poi tornare indietro e arrivati a pontresina abbiamo preso il trenino fino al Bernina.Mi spiace di non averlo fatto tutto come da traccia,in effetti i posti sono meravigliosi,abbiamo goduto comunque e forse torneremo nei prossimi anni!

Infos

Inserito da
One_1
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
26.08.2010
Località
Via San Gian 48, 7500 Sankt Moritz, Svizzera
Regione
!Svizzera
Tempo Percorrenza
8 ore
Distanza
50
Dislivello
+1600 -2400
Difficoltà tecnica
medio - difficile
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1624
Downloads
224
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2024 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors