Mottarone Sentiero Blu - MTB-MAG.com | Itinerari

Mottarone Sentiero Blu

La salita si puo’ effettuare comodamente con bici al seguito con la funivia che velocemente ed in due tronconi porta in cima al monte.
All’uscita della stazione di arrivo del secondo tratto di funivia, si prosegue dritti passando davanti ad un grosso pino e proseguendo sulla strada asfaltata si tiene alla destra la deviazione per la seggiovia. Il primo pezzo e’ in salita, ma dopo circa 500 metri si arriva ad un incrocio dove si gira a sinistra e da qui inizia la discesa.



Il primo pezzo e’ su strada asfaltata, le condizioni del manto stradale sono abbastanza buone, solo il alcuni punti c’e’ un po di ghiaia e comunque essendo tra la vegetazione molto fitta, in alcuni tratti c’e’ parecchia umidita’. Occorre prestare comunque attenzione visto le velocita’ facilmente raggiungibili per la pendenza e considerando che e’ possible incrociare automobili che salgono.
In questo tratto si incontrano parecchi tornati e dopo circa 3.5km dalla partenza si trova sulla destra una casa diroccata.
Si imbocca il sentiero a destra e si prosegue nel bosco per un paio di chilometri, per poi incrociare nuovamente la strada asfaltata. Attenzione a non proseguire sulla strada principale, ma imboccare la stradina sterrata che si trova subito sulla sinistra.


Da questo punto in poi si percorre sempre il sentiero per vari chilometri fino ad arrivare sulla strada che collega Sovazza con Gignese, proseguire sulla strada seguendo le indicazioni per Stresa.






Si passa cosi’ dalle frazioni Vanzone, Levo, Carciano per arrivare a Stresa in zona stazione. Andare in direzione del lago e poi costeggiare il lungolago fino ad arrivare al parcheggio dei battelli e della funivia.




Come arrivare al punto di partenza

Partenza dal Piazzale Lido di Stresa dove attraccano i battelli che vanno alle isole e dove c'e' appunto la funivia.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

santacruzbk

10.03.2011 13:42

Guardando la traccia da Google, a parte il tratto che parte dalla casa diroccata, mi sembra che il resto sia tutto su asfalto, oppure mi sbaglio?
link
edit/delete

I-STEF

11.03.2011 05:58

Esatto, fino alla casa diroccata sei su strada. da li poi invece si imbocca il sentiero fino quasi a Gignese. quindi un bel tratto lungo e molto divertente tutto sterrato e in gran parte nei boschi.
link
edit/delete

el posta sempar lu

29.07.2011 21:05

Fatto questo pomeriggio!
Il giro, bello paesaggisticamente (alcuni scorci sono incantevoli), dal punto di vista MTB lascia a desiderare: tanto asfalto, troppo. Ad occhio più della metà della "discesa".
Lo consiglio sopratutto a chi è alle prime armi, per inizare, e muovere i primi passi su sterrato.
link
edit/delete

capitan lento

29.12.2011 22:39

Faccio solo freeride cn una crew di 5/6 ragazzi pazzi per questo sport il percorso ke facciamo e' x lo piu' nei boschi partendo dalla sommita' del Mottarone fino ad arrivare alla prima fermata Alpino da li' in poi e' per lo piu' freeride e DH veloce e tecnico in alcuni punti qualke gap studiato x nn farsi male il dislivello ti porta in alcuni tratti medio/facile altri tratti la negativita' ti porta a nn commettere errori grossolani purtroppo nn e' un percorso mano-tenuto un gruppo di local lo sistema di quando in quando!!Giro cn una Mondraker Level ma fino l'anno scorso giravo cn una KTM Tropper nn propio adatta ma il percorso era fattibile.Il divertimento e' assicurato anke se il prezzo della funivia nn e' propio alla mano molti rider nn della zona si sono lamentati in funivia cmq e' una buona palestra x imparare e per ki gira forte vedo ke si diverte!!!!
link
edit/delete

albforni

28.05.2012 08:42

Confermo, troppo asfalto, soprattutto il tratto finale... peccato.
link
edit/delete

erbaluna

20.08.2012 17:15

Abbiamo fatto il sentiero blu ma assolutamnete neccessita di segnalazioni piu' chiare.
E' facilissimo perdere il tracciato e ci si ritrova a percorrere asfalto per gran parte del tempo.
Bisogna improvvisare e trovare sentieri per non percorrere troppo asfalto.
Se c'e qualcuno addetto o altrimenti lo farei anche io bisognerebbe inserire una segnaletica appropiata.
link
edit/delete

Black Devil

19.07.2014 22:04

Bello il tratto in fuori strada che si stacca dalla statale che sale al Mottarone e arriva fino a Coiromonte. Si tratta di larga strada forestale con qualche strappetto, belle viste panoramiche e molti dossi per fare salti. In alternativa arrivati alla zona pic-nic (pezzo che spiana su uno slargo durante la discesa), sulla dx si stracca (penso il vero sentiero blu perchè c'è un pezzo di legno blu attaccato ad un'albero) un bel single- track che, passando per un'alpeggio diroccato ci ricongiunge poi sempre alla strada che scende a Coiromonte. In questo caso però non passerete per il Monte Falò che offre uno spettacolo favoloso sul Lago (quasi tutto il tratto delle tre montagnette sarà da affrontare a spinta per le pendenze ma ne vale assolutamente la pena).
Fate voi: quello caricato nella traccia è più scorrevole e veloce, quello in alternativa più lento e tecnico. Arrivati a Coiromonte si scende prendendo poi a sx e ancora a sx, dove poco più avanti prima di un tornante si stracca sempre a sx in leggera salita l'altro sterrato di oggi. Terreno più smosso del tratto precedente, richiede più tecnica discesistica visto anche le pendenze superiori (sempre in discesa). Da qui si ritrova l'asfalto che continueremo (purtroppo) a percorrere fino a Stresa. Escludendo il tratto in funivia (circa 30 min. al costo di 13 euro compresa la bike), la discesa si percorre in circa 1 ora 30 min. Attenzione inoltre a quando si scende sulla statale del Mottarone verso Stresa: vige il limite di 20 km/h... Io sono stato fermato (dai guardia parco) perchè "viaggiavo" a 62 km/h!
Riassumendo: belli i tratti in fuori strada che durano però troppo poco e noiosissimi i chilometri sull'odiato bitume, addolciti ad ogni modo dal bel panorama che il Lago Maggiore offre sempre.
link
edit/delete

fabri57

29.07.2018 23:19

27-7-2018 Ero ia Stresa e non conoscendo la zona, in piu da solo ho deciso di fare questo giro in mtb , fortunatamente ho scelto di salire in funivia, perche se mi fossi pedalato i 1200 m di dislivello per poi riscenderli quasi tutti su asfalto la delusione sarebbe stata ancora peggiore,anche se ora rileggendo con più attenzione anche i commenti precedenti, stava scritto. aggiungo che i brevi tratti fuori strada sono prevalentemente su carrarecce con mangia e bevi continui, non lo consiglio proprio. troppo bitume in discesa...

Infos

Inserito da
I-STEF
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
15.06.2010
Località
Piazzale Lido, 28838 Stresa VB, Italy
Regione
Piemonte
Tempo Percorrenza
2H
Distanza
34.0 km
Dislivello
1200m
Difficoltà tecnica
facile
Condizione fisica
facile
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1560
Downloads
282
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2021 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors