921 Comelico: Cima Sappada, Valle Avanza, Val Visdende e passo Zovo. - MTB-MAG.com | Itinerari

921 Comelico: Cima Sappada, Valle Avanza, Val Visdende e passo Zovo.

Referente LUIGI - ( info@ruotalpina.it ) - Ultima ricognizione: 25/09/2021

SCHEDA TECNICA
Verso Antiorario - Lunghezza = 52,5 Km - Dislivello Sal/Disc = +1700 m
Quote min/Max = 940 / 610 - Tempo Standard ore 5:30 min
Velocità media = 9,5 Km/ora - Ciclabilità su tempo 98% (a piedi 5 min)
Difficoltà Tecnica = 5/7 Medio/Difficile - GD= 75 DIFFICILE
Consumo Energia Elettrica =490 Wh

DESCRIZIONE:
Attraversato il ponte si percorre il lungo-piave per stradine poi tratti prativi e facili sentieri fino a Presenaio dove ci si immette sulla S.R. che porta a Sappada. Dopo 4,5 Km ci fermiamo per ammirare l'Orrido dell'Acquatona e dopo altri 300 m lasciamo la S.R. per scendere verso il Piave. Superato un facile guado si va ad attraversare il fiume e poco oltre ci si trova, in zona panoramica, ad attraversare un ponte sul Rio Storto. Si riparte in ripida salita ma presto inizia un gradevole percorso in falsopiano su forestali, piste da sci e ciclabili sempre nei pressi del fiume Piave. Nel wpt D 1245 lo si attraversa e subito si affronta una breve ma ripidissima rampa; superata questa (50 m a piedi per qualcuno) ci si trova sul pianoro a sud di Cima Sappada.
Raggiunto il paese si vede in traccia un breve anellino che permette di visitare l'antico borgo: una vera delizia tra balconi colmi di fiori, gigantografie di tempi remoti e vari cimeli che ricordano la vita agricola dei montanari prima dell'avvento del turismo. Tornati nel wpt E 1290 si affronta un bel sentierino che poi si fa ripido e scosceso da superare a piedi in brevi tratti.
Inevitabilmente da F 1165 scenderemo per la S.R. fin quasi a Forni Avoltri.
NOTA: una stradina che prometteva di evitare la S.R. è risultata interrotta da frana.
In G (loc. Piani di Luzza) si devia per sterrato (meno di 1 Km) ma poi, in H, si riprende la solita S.R. che, in veloce discesa porta al punto più basso (I q.915) da cui inizia la lunga salita che porterà al Rif. Sorgenti del Piave. La salita inizia dolce risalendo la valle del torrente Degano poi, in J 1040 si devia per la valle Avanza. Qualche tratto smosso nella parte iniziale ma poi si procede lungamente con fondo discreto e pendenze pedalabili. Si supera un primo guado a q. 1190 ed un ponte sul rio Avanza a q 1350; poco dopo si tiene a sx ed il fondo inizia a peggiorare. A q. 1400 avrete 3 possibilità: se siete fortissimi scalatori forse resterete in sella; se avete una e-bike di qualità e siete dotati di notevoli doti di equilibrio anche... altrimenti vi farete una camminata di circa 15 min per superare un dislivello di 100 m con pendenze al 20% su fondo pietroso e umido. Qualche tratto sconnesso o fangoso ... da fare a piedi rimane ancora ma molto più breve. Giunti in una zona di ameni pascoli si intravvede in alto una malga e la meta di forcella Avanza. Vi si arriva a q. 1740 e la vista che ci accoglie ripagherà della dura fatica. Un facile tratto di forestale ci collega alla S.P. che da Cima Sappada conduce alle Sorgenti del Piave. Si raggiunge facilmente il monumento alle Sorgenti con la pozza da cui origina il fiume e nei pressi c'è il Rifugio dove una sosta sarà d'obbligo sia per rifocillarsi con l'ottima cucina che per foto ricordo di questa impresa (incombe il monte Peralba con la cima a q, 2694 m e si vede in dir. est il rif. Calvi, a q. 2170, che sarà meta di un prossimo percorso).
Si riparte salendo verso la chiesetta e scollinando poco dopo a q 1840 seguendo il segnavia per la val Visdende. Ci attende una discesa spettacolare con 16 stretti tornantini e sufficiente larghezza per stare in sella con relativa sicurezza; qualche tratto fangoso o con fondo smosso richiede comunque prudenza e velocità limitata. A q. 1575 ci si immette su una larga forestale che segue il corso del rio Oregone. Gradatamente il fondo migliora e la pendenza diminuisce, dovrete superare 4 guadi sull'Oregone e non rimarrete asciutti! Ci si avvia velocemente verso la piana della Val Visdende e dal ponte presso locanda Da Plenta inizia l'asfalto. Sempre in veloce discesa si raggiunge il bivio nel wpt P 1365.
NOTA: Qui volendo abbreviare basta tenere in piano e poi scendere per la strada principale fino al Piave e da Presenaio fare a ritroso la strada dell'andata.
Seguendo invece la traccia, si risale fino Località Pra Marino (la vista più spettacolare su tutta la val Visdende e le montagne di confine che la delimitano a nord con la strada delle malghe.
Poco dopo si riprende a salire, prima su asfalto (Rist. Miravalle a q. 1330) poi su buon sterrato fino al valico di Passo Zovo a q. 1606. Da qui è possibile risalire brevemente a rif. Forcella Zovo, poi sarà tutta discesa, su asfalto, fino alla valle del Piave. La stradina è comunque stretta e ripida fino al paesino di Valle; poi si raggiunge San Pietro ed infine la S.R. nei pressi di Campolongo. Poche pedalate e sul lungo-piave si ritrova il parcheggio di partenza.




Come arrivare al punto di partenza

Provenendo dall'A27 si prosegue verso Cortina fino al bivio di Tai dove si segue ind. x Auronzo.
Dopo Cima Gogna si segue ind. per Sappada (galleria); si attraversa Santo Stefano e dopo ancora 2,5 Km verso Sappada si entra in Campolongo; si trova parcheggio su ambo il lati del Piave, nei pressi del ponte. Coordinate Decimali N 46.5646 E 12.5822

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
04.10.2021
Località
Via Ambrosiana, 3, 32045 Campolongo BL, Italia
Regione
Veneto
Tempo Percorrenza
5 ore + 30 min
Distanza
52,5 Km
Dislivello
1700 m
Difficoltà tecnica
5/7 Medio/Difficile
Condizione fisica
GD = 75 DIFFICILE
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
45
Downloads
4
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2021 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors