Tofane - 5 Torri - MTB-MAG.com | Itinerari

Tofane - 5 Torri

Percorso in parte meccanizzato per sfruttare i sentieri affacciati sulla valle che va dal passo Falzarego a Cortina, in parte in costa e in parte in pura discesa, con alcune parti a spinta.
Si parte da Cortina e si sale subito sulla funivia delle Tofane (sconti per gruppi), si scende brevemente su carrareccia per salire sulla successiva funivia verso il rifugio Duca d'Aosta, da cui si inizia realmente a pedalare, prima in leggera discesa su carareccia, poi all'incrocio a dx in salita con alcune rampe ripide fino al rifugio Dibon, dopo il quale si imbocca il sentiero con transenna che sale subito ripido e un po' sconnesso verso Forcella Fontananegra. Al limite della pedalabilità in molti tratti e a spinta in altri porta ad un primo incrocio a T appena sotto le Tofane, quindi si svolta a sx per percorrere il lungo traverso CAI404 (2km) su fondo roccioso superpanoramico in continuo saliscendi violento (ed alcuni tratti a spinta ed altri esposti) per poi scendere rapidamente verso la carrareccia che conduce ad un fabbricato da cui parte l'ultimo sentiero molto stretto a gradoni che porta al Passo Falzarego, il giro di boa. Si sbuca sull'asfalto che si abbandona quasi subito per svoltare nel parcheggio e imboccare una traccia appena accennata sull'erba costeggiando la strada in continuo saliscendi, con fondo spesso umido. Dopo un ponticello si prende il sentiero di sx e si procede nel bosco su fondo a tratti roccioso ancora in saliscendi per raggiungere la stazione della seggioivia per le 5 Torri. Si salgono in breve 400m e si riparte dal rifugio con vista spettacolare. Si scende sul sentiero più vicino verso la carrareccia sottostante, per poi scendere su questa fino a poco dopo il seguente edificio, in cui si svolta a dx su carrareccia più stretta e dissestata. Al seguente incrocio si svolta a sx su traccia ancora più stretta e ripida che si riduce a sentiero entrando nel bosco. Si riprende la carrareccia solo per pochi metri per prendere il poco visibile sentiero a sx ripido ancora nel bosco, più tecnico. Si prosegue su sentiero fino a imboccare la carrareccia che porta al lago artificiale Pian del Conte, dopo il quale di imbocca l'ultimo sentiero della giornata, più ripido e ricco di radici, seguito da un tratto molto più veloce e flow, seguendo il quale si sbuca a Campo di Sotto, paesino nei pressi di Cortina, raggiungibile tramite una stradina che sale leggermente tra i prati.
Foto: https://my.viewranger.com/track/details/MTk5MTE5OTQ%3D
komoot: https://www.komoot.it/tour/408856504
Filmato 1: https://www.youtube.com/watch?v=7UpZPSZPhCI
Filmato 2: https://www.youtube.com/watch?v=Eca_UxS0HQs




Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
civi65
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
20.07.2021
Località
Via dello Stadio, 12, 32043 Cortina d'Ampezzo BL,
Regione
Veneto
Web
Homepage
Tempo Percorrenza
6/7 ore
Distanza
32.0 km
Dislivello
1100 + 1200 mecc
Difficoltà tecnica
medio impegnativo
Condizione fisica
medio-impegnativo
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
72
Downloads
10
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2021 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors