DOLOMITI CIMA DI PAPE KE SPETTAKOLOOOOOOOOOOOOOOO

Buongiorno bikers ...oggi meglio Buongiorno ciclocannelli inserisco un itinerario ciclodisagiato che regalerà agli amanti del genere una super uscita...a patto che non soffriate di Solitudine.
Siamo nel cuore delle Dolomiti ma le masse girano in altre zone .... bipedi assenti almeno sino alla forcella di Caoz
Cima di Pape con la sua modesta quota di quasi 2400mt resta tra la valle di San Lucano e la val di Gares e offre visioni meravigliose su ogni ben di Dio Dolomitico....OLLAMADONNA KE SPETTAKOLOOOOOOOOOOOOOOO
Start da Cencenighe subito riscaldamento zero saliamo su bitume e sterrato sino ai fienili di campigol con strappi duri specialmente nel finale.
Spingendo qualche minuto arriviamo sopra delle malghe e scendiamo su bel ST fino in località la Busa.
Il pedale ora sarà ad altezza orecchio sino alla cima .
Sono circa 600mt di dislivello ma non essendo continui l'impegno sarà lungo e notevole.... un ripido nevaio mi ha messo un po in difficoltà senza ramponcini ( consiglio) ed ho preferito abbassarmi e ravanare nell'arrampicarmi dall'altra parte. ( penso ci vorrà ancora un pochino prima che si sciolga) .
Arrivati sotto la cima ora si sale decisi.
Come anticipato lo SPETTAKOLOO è davvero fantastico....Civetta , le Pale , la Marmolada, le cime d'Auta e il gruppo dell'Agner li vicino....mamma ke roba.
Nel salire avremo già valutato che il primo pezzo sarà ripido difficile e ciclabile ...TOPPERIA...poi si entra in un canalino che si farà a piedi qualche minuto ...e poi ora più facile e spettacolare con l'Agner di fronte ...TOPPPP
La breve discesa finisce nel valloncello dove ricarichiamo la bici per nuovi 100mt per raggiungere la forcella di Pape.
Ora senza traccia freeridiamo seguendo i pochi paletti bianchi e rossi qua e là sino a dei ruderi. Ora una esile traccia ci fa perdere quota sino ad un punto dove dovremo aggirare una bastonata rocciosa con un pezzetto franato non semplice da oltrepassare. Ritorniamo in modalità traversata su sentiero poco poco ciclabile. Finalmente quando il sentiero inizia a scendere verso la forcella di Caoz risaliamo stabilmente in bike.( qui finisce il disagio de lux) .
La discesa che va dalla forcella Caoz a Pont è appena stata ripristinata dagli schianti di Vaia ed è UNA FIGATA PAZZESCA!!!! OLLAMADONNA KE BEL
Da Pont saliamo su sterrata sino a Pont de la Pita dove ho provato a prendere la strada vecchia per la Casera di Campigat ( ma è franata e sono tornato indietro un tratto).
Prendiamo allora il sentiero appena pettinato denominato la via della Dolomia cartello bianco e blu che si riesce a pedalare sino a 1400. Ne seguono altri 200 250 mt di dislivello nella parte più ripida a spalla sino al raggiungimento della vecchia strada sentiero che ci fa tornare un sella per gli ultimi 100 150 mt dislivello.
Da qui parte il classico sentiero TOP TOP che porta a Gares. FIGADA
Giretto a vedere le cascate e poi da qui non c'è alternativa dopo aver passato il ponte sul torrente sarà sterrato e asfalto sino alla macchina.
IL GIRO È DAVVERO PAZZESCO MA E DESTINATO A UNA NICCHIA DI BIKERS che si troveranno ad affrontare almeno 1000mt di dislivello a spalla aggiunto a lunghi traversi non ciclabili .





Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
lazzadielle
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
05.07.2021
Località
Cencenighe
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
10 ore
Distanza
41.0 km
Dislivello
2700
Difficoltà tecnica
Molto difficile
Condizione fisica
Durissimo
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
80
Downloads
6
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2022 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors