898 Tra ADIGE e PO (argini, barene e pinete). - MTB-MAG.com | Itinerari

898 Tra ADIGE e PO (argini, barene e pinete).

898 Tra ADIGE e PO (argini, barene e pinete).

Referente LUIGI - ( info@ruotalpina.it ) - Ultima ricognizione: 2/05/2021

SCHEDA TECNICA
Verso Orario - Lunghezza = 75 Km - Dislivello Sal/Disc = +50 m
Quote min/Max = 1 / 15 - Tempo Standard ore 4:30 min
Velocità media = 16,7 Km/ora - Ciclabilità su tempo 100% (a piedi 0 min)
Difficoltà Tecnica = 2/7 FACILE - GD= 32 MEDIO
Consumo Energia Elettrica =230 Wh

DESCRIZIONE:
Dal parcheggio si risale sull'argine dell' Adige che presenta un ottimo fondo in terra ed erba.
Nel wpt A, anziché proseguire verso la foce, si attraversa la SP e si imbocca una stradina asfaltata che si inoltra tra le barene e le valli da pesca del Delta Del Po. In B ho segnato una breve digressione ad una vicina chiesetta e fatto sosta in un'area pic-nic. La strada corre quasi sempre alla base dell'argine che purtroppo è agibile solo in alcuni brevi tratti (si sale e si scende dall'argine). Si arriva in C all'immissione sulla trafficata (di domenica in stagione) SP che conduce all'isola di Albarella. Siamo ora sull'argine del Po di Levante e la strada è priva di pista ciclabile comunque si tratta di fare meno di 3 Km e si arriva al punto d'imbarco del traghetto.
E' bene prenotare almeno 1 ora prima al n° 329.9607630. L'imbarcazione dovrebbe portare una decina di persone + bici (noi eravamo in 5) ad ogni modo, anche per gruppi numerosi, i tempi d'attesa non sono lunghi (la traversata dura una decina di minuti). Sbarcati sulla riva sud del Po Di Levante si arriva presto a Porto Levante e si prosegue sulla stradina detta ciclo-via del Po. In realtà non è una pista esclusiva per cui, nei giorni festivi, in stagione, si trova un certo traffico di moto, auto ed anche camper (c'é un'area sosta camper in d1). Arrivati nel wpt E, lasciamo la principale per una stradina (inizialmente asfaltata ma poi sterrata) chiusa da una sbarra che passiamo a lato. La stradina contorna un territorio che si protende verso il mare incuneandosi tra le valli ed il Po di Maistra. In F si esce dal tratto sbarrato e si arriva ad un ponte che porterebbe nella frazione di Boccasette. NOTA: se avete tempo potete fare una interessante digressione passando per Boccasette ed arrivando alla spiaggia sull'Adriatico (wpt F1) (10 Km A+R). Proseguiamo sull'argine ciclabile del Po di Maistra; si alternano tratti in bel ghiaino ad altri asfaltati poi si arriva alla confluenza con il ramo più largo del fiume (Po di Venezia). Si prosegue lungamente su quest'argine e dopo il sottopasso della SS Romea si va a lambire la periferia sud di Contarina/Porto Viro. In I si scende dall'argine e si va a percorrere la periferia ovest di Contarina. In J si entra in un'area boschiva con tortuosi sentierini che si dipartono in varie direzioni; dei cancelletti in legno e rete all'ingresso e all'uscita (nel wpt K) non pongono ostacoli (si aprono a spinta e si chiudono a molla). Poco oltre, nel wpt K1 si può fare una sosta ristoratrice al bar Orologio ( disponibilità di tavoli all'aperto). Dopo la sosta si prosegue su via dei Pini e dopo la rotatoria su via Cao Marina. In L si lascia la strada per un sentierino che si inoltra in un'altra area verde: un bel bosco di pini marittimi con stradine in terra che offrono possibili digressioni. Usciti dal bosco si entra in una zona urbanizzata (wpt m1) e si segue via Rismondo fino in m2. Qui imbocchiamo un sentierino erboso che ha il merito di evitare un tratto di trafficata S.P. facendoci arrivare direttamente alla base del ponte sul Po Di Levante. Oltre il ponte si prende l'argine sx fino alla biforcazione con l'idrovia di Brondolo. Per noi non cambia nulla fino al wpt n1 dove si imbocca la rampa di accesso al ponte che permette di raggiungere l'argine opposto dell'Idrovia. Il lungo sterrato Po-Brondolo ha termine al raggiungimento (nel wpt O) dell'argine dx dell'Adige. Si attraversa un P.L sulla ferrovia e poco dopo (in P) si sottopassa la SS. Romea. Risaliti su via Ca'Diedo si è ormai in vista del ristorante Medioevo: rimangono poche pedalate per ritrovare il parcheggio da cui siamo partiti.





Come arrivare al punto di partenza

Provenendo da nord (Mestre/ Padova) si segue la SS Romea fino a Cavanella D'Adige; subito dopo, superato il ponte sul fiume, si svolta a dx su via Ca' Diedo; dopo 300 m si arriva nei pressi del ristorante MEDIOEVO; di fronte ad esso si trova il parcheggio libero di partenza.
Coordinate decimali: N 45.1102 E 12.2568

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
03.05.2021
Località
Via Cà Diedo, 388, 45010 Rosolina RO, Italia
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
ore 4:30 min
Distanza
75 Km
Dislivello
50 m
Difficoltà tecnica
2/7 FACILE
Condizione fisica
GD= 32 MEDIO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
21
Downloads
2
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2021 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors