EBIKE STORE BRESCIA: TOUR DEL MONTE DASDANA

Ero già stato in passato in questa zona specifica e già allora mi ero innamorato delle cascate del Dasdana. Un ambiente wild e fuori dal mondo ma dai panorami spettacolari. A seguito della richiesta nelle ultime settimane di visitarle e trovare un buon itinerario ho provvedo ad inserire il primo dei tre per andare visitare.
Nello specifico questa prima versione è in puro All Mountain Style: avrete la grande fortuna di vedere tutte e tre le cascate, il laghetto, la malga e la cima del Dasdana. Per quanto riguarda la discesa vi anticipo che è divisa in quattro settori: in cresta e costa, poi smossa e croccante con tornanti, poi cementata, ed infine croccante. Vi ricordo che non siete al bikepark e di conseguenza qualche sasso e ramo potreste trovarlo. Fate come me..pulite la traiettoria per i prossimi che passeranno.
_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_
Iniziamo a pedalare da Collio un piccolo paese nella nostra bellissima Val Trompia ricca di tradizioni e leggende. Saliamo su strada verso San Colombano ed il Giogo del Maniva. Svoltiamo per il Rifugio Bonardi sempre su comodo asfalto e a quota 1860 mt , al Pozzone, svoltiamo a destra su mulattiera. Inizia una veloce discesa semplice fino a Zocchi ( 1674 mt ) dove sono presenti alcuni Roccoli. Da qui parte il trail che subito è flow e spettacolare ma per poco... Infatti l'erba e le piccole rocce renderanno poco scorrevole l'avanzata delle ruote e quindi scendiamo e la spingiamo senza problemi. Dopo circa 1 km alternato in sella e no fate molta attenzione al Waypoint: le Cascate del Dasdana sono alla vostra destra ma sentirete il rumore molto prima. Ammirarle sarà davvero affascinante. Ritorniamo sui nostri passi e proseguiamo sempre sul sentiero verso Ovest lambendo il torrente Valle Dasdana. Supereremo delle altre cascate e poi volontariamente vi porto alla Malga alla vostra destra perchè è presente una fontana d'acqua e visto che non ne troverete altra fate una buona scorta. Mi raccomando in questo punto seguite bene la traccia perchè l'alpeggio delle bestie e l'erba non curata a piccoli pezzi nasconde il sentiero. Con un ultimo tratto a spinta ci portiamo verso una malga disabitata dove inizia una mulattiera. Un paio di muri poi la pendenza migliora e si torna a pedalare regolarmente. Il prossimo premio sarà il bellissimo laghetto Dasdana dove le foto, sotto il Dosso dei Galli, sono di rito. Dal laghetto si risale sempre su mulattiera e a 1986 mt vedrete la Malga Dasdana e subito dopo il passo a 2086 mt. Ora ci siamo, le fatiche sono quasi terminate. Breve tratto di trasferimento su asfalto con vista immensa sulla nostra terra fino a Goletto di Ravenola ( 2071 mt ). Qui inizia il sentiero per raggiungere la cima del Dasdana posta a 2086 mt. Sono 110 mt di dislivello a spinta in quanto, tolto i primi metri, si sale dolcemente a zig zag fino alle Trincee (2150 mt ). Da qui ultimo sforzo per guadagnare la cima. Non aspettatevi la Croce...ma bensì uno skyline mozzafiato del tipo: Il Dosso dei Galli, Il Monte Guglielmo, La Val Camonica, Il Monte Baldo, Il Pizzocolo, Il lago di Garda... insomma....direi che ne avrete a sufficienza...
Bene...bene.... ora ci siamo....perchè avremo quasi 8 km di lunghissima discesa che divido in quattro settori spiegandola per bene..
Primo settore: Dalla cima si scende su un trail a zig zag molto bello e panoramico, nonchè semplice fino alla Caserma Pian delle Baste (2021 mt).
Secondo settore: Da qui inizia una mulattiera scassata e smossa dove non serve velocità ma solo capacità di galleggiamento della mtb fino a Goletto Valgradello. A questo punto si torna a fare sul serio su un singletrack a tornanti scavato nel centro ma fattibile senza problemi con la giusta scelta della traiettoria. Una goduria per me rifarlo anche questa volta.
Terzo settore: Dovremo proseguire per un tratto su cementata e perdere un pò dislivello così: ma non demordete....e non abbattetevi.
Quarto settore: Ultima goduria. Il trail croccante. Breve ma intenso attenzione all'imbocco sulla cementata alla vostra sinistra perchè è un'entrata vertical. Due metri e via, si apre il gas su roccia ferma e qualche tornante. Poi ancora roccette e si prosegue. Ultimissimo tratto su acciottolata e siamo a Tizio.
Da qui in 5 minuti ritorniamo alle macchine.

GIRO CONSIGLIATO PER MOUNTAIN BIKE ALL MOUNTAIN O ENDURO, E-BIKE ( CI SONO CIRCA 150 MT DISLIVELLO A SPINTA E SPALLA: REGOLARSI).
BUONA PEDALATA

GIULIEN

MTB ALL MOUNTAIN BS

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/mtballmountainbs/

YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UC_1wLnavWqob0-2FGZ5r2QA

O mandaci una mail per qualsiasi indicazione: file124mtb@gmail.com

NB: Al momento dell'inserimento il presente giro è tutto fattibile senza particolari problemi. Si declina ogni responsabilità su eventuali inconvenienti dovuti alla mancata manutenzione dei sentieri o al deterioramento degli stessi a causa di agenti esterni e/o naturali e ad una errata valutazione del tour.


Come arrivare al punto di partenza

COLLIO (BS) - VAL TROMPIA. PARCHEGGIO GRATIS DAVANTI ALLA CASERMA DEI CARABINIERI

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Giulien
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
23.08.2020
Località
COLLIO (BS)
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
5 ORE
Distanza
32.0 km
Dislivello
1600 MT
Difficoltà tecnica
MEDIO
Condizione fisica
MEDIO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
60
Downloads
75
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2020 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors