EBIKE STORE BRESCIA: PALA DEI MUGHI E LA MAGIA DELLE DOLOMITI DI BRENTA

La premessa che faccio da subito è che si tratta di un puro tour All Mountain con tutte le caratteristiche del caso e un buon pezzo a spinta e spalla.
La scoperta di questa cima è stata davvero molto sentita e la fatica ripagata da un panorama unico. Ciò non toglie che da circa 2080 mt fino a 2323 mt bisogna spallare su un tratto molto vertical e la discesa poi sarà in questo tratto molto impegnativa. Se non ve la sentite il mio consiglio è di lasciare le mtb a quota 2100 mt e finire l'ascesa a piedi. Infine è obbligatorio l'utilizzo del GPS in quanto ad oggi non sono presenti segnali evidenti di sentieri e bisogna improvvisare. Nella parte centrale i Mughi sono rigogliosi e per scelta personale ho seguito la cresta sud-est fino in cima.
_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_
Bene iniziamo con l'avventura che descrivo come come in diario...

La missione odierna era raggiungere la Pala dei Mughi a 2323 mt.
Mi ero ampiamente documentato ed il fatto che non ci fossero chiari sentieri da percorrere un po' mi aveva impensierito...ma come sempre accade le più belle scoperte avvengono quando le carte sul tavolo sono coperte. Parto quindi fiducioso risalendo per un pezzo la strada verso il Dos del Sabion deviando a metà per il trail di Bandalors. Raggiungo la forestale e non senza fatica, con alcuni tratti dalle pendenze importanti, arrivo alla bellissima malga Bandalors. Ora solo alcune cementate mi separano dal Passo Bregn de l'Ors a 1836 mt. Arrivo a Passo del Gotro 1858 mt ed incomincio a vedere dal vivo la bellissima Pala dei Mughi che si chiama così perchè, nonostante la sua imponenza ed altezza, è praticamente tutta verde fino in cima. Una quantità infinita di mughi mi si presenta quasi da subito. Non c'è nessun sentiero visibile perchè forse la meta non è molto frequentata ed allora procedo prima a spinta, poi pedalato poi a spinta fino a circa 2080 mt. Ancora nessun sentiero o segnale solo qualche ipotetico calpestio. Nel frattempo i Mughi diventano quasi una foresta impedendo di trovare una soluzione a vista per proseguire. Il mio GPS e l'esperienza mi portano verso il lato Sud-Est dove un canalone sembra essere la strada giusta. Inizia il vertical ed il peso della MTB si sente fino in fondo. Stringo i denti
notando la cresta finale sempre a sud-est e proseguo su quella traiettoria. All'improvviso sotto di me il vuoto e continuo a camminare sulla cresta in bilico tra emozioni e voglia di non mollare. Dopo circa 50 minuti guadagno la vetta dove trovo un crocifisso che domina la vista a 360° sulle Dolomiti di Brenta. Davanti a me il rifugio 12 Apostoli, poi di lato il Grostè, quindi il Dos del Sabion, la Presanella, Malga Campo, Malga Movlina in un immenso spettacolo orgasmico. Il vento soffia forte qui e mi accarezza la faccia asciugandomi la fatica spesa per arrivare quassù. Il tempo di qualche foto e si torna a valle. Non posso nascondere che la prima parte di discesa e di livello con un coefficiente altissimo: tuttavia metto più volte il piede giù perchè qui di errori non se ne possono fare. Rientro nella foresta dei Mughi e quindi nel canalone. A zig zag scendo lentamente fino a circa 2080 mt. Ora si fa più dolce e raggiungo ben presto Passo del Gotro. Mi giro indietro e riguardo da dove sono sceso: non ci credo ma è così. Con la gioia di un bambino davanti ad un lecca lecca dolcissimo ritorno a passo Bregn De L'ors e poco dopo devio per il trail verso Malga Cioca. Arrivo sulle piste ma seguo il sentiero e con vari tagli finalmente raggiungo il trail Circinà. Qui apro il gas in un flow pauroso con un terreno leggermente umido ma grippante da farti lacrimare di gioia. Raggiungo la mulattiera e poi di nuovo giù in picchiata con toboga e cambi pendenza spaziali. Anche se abbandonata, questa ultima parte, ha sempre il suo perchè. Arrivo a Pinzolo nella zona partenza della Tulot e guardo il Gps: 10 km di discesa infinita. Wow....cosa posso chiedere di più?
Nulla....
Il silenzio in quel momento è d'obbligo anche se poi un urlo di felicità esce dalla mia bocca a sottolineare la bellezza di questo tour.


GIRO CONSIGLIATO PER MOUNTAIN BIKE ALL MOUNTAIN O ENDURO, OK E-BIKE MA VANNO LASCIATE PRIMA DELL'ULTIMO TRATTO DI SALITA VERTICAL A CIRCA 2080 MT.

BUONA PEDALATA

GIULIEN

MTB ALL MOUNTAIN BS

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/mtballmountainbs/

YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UC_1wLnavWqob0-2FGZ5r2QA

O mandaci una mail per qualsiasi indicazione: file124mtb@gmail.com

NB: Al momento dell'inserimento il presente giro è tutto fattibile senza particolari problemi. Si declina ogni responsabilità su eventuali inconvenienti dovuti alla mancata manutenzione dei sentieri o al deterioramento degli stessi a causa di agenti esterni e/o naturali e ad una errata valutazione del tour.


Come arrivare al punto di partenza

PINZOLO (TN) PARCHEGGI GRATIS IMPIANTI DI RISALITA

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Giulien
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
13.08.2020
Località
PINZOLO (TN)
Regione
Trentino-Alto Adige
Tempo Percorrenza
5 ORE
Distanza
26.0 km
Dislivello
1600 MT
Difficoltà tecnica
MEDIO/DIFFICILE
Condizione fisica
DURO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
26
Downloads
23
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2020 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors