Piateda-Vedello-Le Piane-Armisola-Grioni E-MTB

Premessa

Giro all-mountain/enduro consigliato solo ad e-bike, per le rampe chilometriche con pendenze al 25%
se dotati di buona gamba batteria 500 è al limite e serve portare caricatore, con batteria superiore si può anche evitare.

Quota minima 300 mt, massima 1860 mt,
totale 40 km, Ciclabilità salità 100% discesa 99%, dislivello 1810 mt. D+, di cui 1650 al rifugio "Gino e Massimo" dove è possibile ricaricare pranzando.
tempo perorrenza 5/6 ore.
Per l'acqua ci sono parecchie fontane sul percorso.

Anello di grande soddisfazione con paesaggi mozzafiato, passando varie vallate (raggiungibili anche singolarmente su jeppabili) con sentieri di mezzacosta trilistici e impegnativi, prepararsi a momenti di fisicità nell'attraversare torrenti e rocce impossibili.

Percorso

Si parte da Piateda in asfalto salendo a Piateda Alta su strade secondarie e poi entrare nella valle del torrente Venina sino alla centrale elettrica di Vedello a 1020m slm, fine asfalto.
da qui si prende "Il tracciolino della Valtellina" che con una serie di gallerie (meglio avere le luci) porta di nuovo sopra Piateda al bacino Venina.
Qui si sale con jeppabile impegnativa sino a Le Piane dove si trova il rifugio cAI a 1530m slm, chiuso ma con un locale a piano terra aperto e con impianto elettrico a disposizione per eventuale assistenza.
Una pausa panoramica e ristoratrice è doverosa comunque.
si prosegue sull'ampio ma impegnativo sentiero in salita, per poi entrare nel bosco con un single track tecnico, attraversato il torrente Serio si arriva percorrendo una passerella precaria alla vallata di Armisola a 1630m slm, un luogo spettacolare che merita la fermata alle cascine.
Superate le cascine si percorre brevemente la jeppabile (per i meno dotati tecnicamente meglio percorrerla e tenere sempre la ds in salita) per affrontare a ds un sentiero appena tracciato che sale verso il bosco, con discesa di soddisfazione tecnica.
si arriva alla jeppabile che a cardiopalma porta rifugio Gino e Massimo in località Grioni, metà ambita della giornata (prenotare e chiedere la polenta cròpa), su un balcone a 1860m slm
Non mancare di andare alla panchina panoramica.

Si scende dalla stessa jeppabile sino al sentiero da cui si è sbucati da sn, per prendere a ds dopo 10m lo stesso sentiero sul lato opposto della jeppabile.
La discesa è parecchio tecnica e sempre con alcuni brevi passaggi a spinta su torrenti o rocce, termina a Mason di Sopra dove si scende con jeppabile sino a Briotti.
Qui si deve fare attenzione alle svolte su jeppabili, per prendere un altro sentiero tecnico che scende in Valle Arigna, arrivati di nuovo su jeppabile, la si scende per 200m svoltando a ds e prendendo subito il sentiero di sinistra, duro e scassato.
Attraversato l'antico ponte sul torrente Armisa si arriva in località Bruga, da qui si prende il percorso ciclabile Valtellina che riporta al parcheggio.


Come arrivare al punto di partenza

Finita la tangenziale di Sondrio si svolta a ds per l'alta valtellina, la rotonda successiva (2km) a destra indicazione Piateda, prima del ponte sull'Adda a ds c'è un parcheggio sterrato fra le piante adiacente ad area picnic posta sulla ciclabile.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
lucabi
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
29.06.2020
Località
Via per Centrale Venina, 1, 23020 Poggiridenti SO,
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
5/6 ore
Distanza
45.0 km
Dislivello
1810m
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
12
Downloads
3
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2020 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors