817CRETA , Gerani Plateau Omalos Rif Kalergi TOP

Referente RENATO - ( cttbiker@alice.it ) - Ultima ricognizione: 09/07/2016
SCHEDA TECNICA
Verso Antiorario - Lunghezza = 110 Km - Dislivello Sal/Disc = +2992 / -2992 m
Quote min/Max = 1 / 1591 - Tempo Standard ore 8:40 min
Velocità media = 12,7 Km/ora - Ciclabilità su tempo 100% (a piedi min)
Referente RENATO - ( cttbiker@alice.it ) - Ultima ricognizione: 09/07/2016
SCHEDA TECNICA
Verso Antiorario - Lunghezza = 110 Km - Dislivello Sal/Disc = +2992 / -2992 m
Quote min/Max = 1 / 1591 - Tempo Standard ore 8:40 min
Velocità media = 12,7 Km/ora - Ciclabilità su tempo 100% (a piedi min)
Difficoltà Tecnica = 5/7 Medio/Difficile - G.D. = 99 DIFFICILE

ore 8:40 min
110 Km
+2992 / -2992 m
5/7 Medio/Difficile
GD= 99 DIFFICILE
A mio modesto parere uno dei giri più belli di Creta , anni addietro avevo già pubblicato un anello comprendente il Rif Kalergi , questo invece parte dal mare e nello specifico da Gerani, i punti salienti sono , l'ulivo millenario a Ano Vouvbes,dopo l'abitato di Kafouros passati uliveti e aranceti si percorre una cresta con una visuale panoramica che spazia da Gramvousa a Chania, una meraviglia, possibilità di vedere da vicino i grifoni lungo uno strerrato che sale verso il Plateau Omalos. Al WP D un andata e ritorno conduce all'imbocco delle gole di San Maria, le più lunghe d'europa , consiglio rifornimento. La risalita verso il Rifugio Kalergi si presenta bella tosta sia come pendenze che come fondo, dal rifugio la vista ripaga tutte le fatiche siamo sui Lefkaori ( monti bianchi ),una discesa da gustare in mezzo a uno scenario selvaggio , poi una risalita di 150 mt di dislivello prima di arrivare sulla strada asfaltata, svolta a DX e giù per la principale ,una lunga discesa veloce per tornare alla spiaggia e non far aspettare troppo la mia signora
- G.D. = 99 DIFFICILE

ore 8:40 min
110 Km
+2992 / -2992 m
5/7 Medio/Difficile
GD= 99 DIFFICILE
A mio modesto parere uno dei giri più belli di Creta , anni addietro avevo già pubblicato un anello comprendente il Rif Kalergi , questo invece parte dal mare e nello specifico da Gerani, i punti salienti sono , l'ulivo millenario a Ano Vouvbes,dopo l'abitato di Kafouros passati uliveti e aranceti si percorre una cresta con una visuale panoramica che spazia da Gramvousa a Chania, una meraviglia, possibilità di vedere da vicino i grifoni lungo uno strerrato che sale verso il Plateau Omalos. Al WP D un andata e ritorno conduce all'imbocco delle gole di San Maria, le più lunghe d'europa , consiglio rifornimento. La risalita verso il Rifugio Kalergi si presenta bella tosta sia come pendenze che come fondo, dal rifugio la vista ripaga tutte le fatiche siamo sui Lefkaori ( monti bianchi ),una discesa da gustare in mezzo a uno scenario selvaggio , poi una risalita di 150 mt di dislivello prima di arrivare sulla strada asfaltata, svolta a DX e giù per la principale ,una lunga discesa veloce per tornare alla spiaggia e non far aspettare troppo la mia signora


Come arrivare al punto di partenza

isola di Creta localita Gerani

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
21.03.2020
Località
Epar.Od. Gerani - Koufou 172, Gerani 730 14, Greci
Regione
Resto del mondo
Tempo Percorrenza
tempo standart 8,40
Distanza
110
Dislivello
2992
Difficoltà tecnica
5/7 Medio/Difficile
Condizione fisica
GD= 99 DIFFICILE
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
3
Downloads
0
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2020 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors