Rive Rosse: Galeotto Bob, Nuova York e Cool-ma (new trails)

Rive Rosse... ormai sapete che è il mio chiodo fisso e dove ci sverno volentierissimo.

Oggi, su segnalazione di Compare Alessandro (membro del Black Devils Team) vado ad esplorare, assieme a Glauco (Sahara), Marco (Caoos), Michele e Stefano (sul finale ci raggiungeranno anche Alessandro e Morgan per fare assieme l'M41), tre nuovi PS su questo bellissimo territorio: Galeotto Bob, Nuova York e Cool-ma, come bonus finale non ci facciamo mancare l'M41 che è sempre uno spasso.

Andiamo a vedere...

Partiamo da Laghetto Gabella direzione Colmo, dove poco più avanti (M51) parte la...
- Galeotto Bob: molto bella, tutta da guidare a ritmo non troppo allegro con down corti ma con belle pendenze.
Occhio all'immancabile brecciolino che in stagione secca riduce al minimo il grip.
Al termine della PS, posso dire che è una di quelle più belle delle Rive (ovviamente a parer mio).

Si risale quindi su pendenze di tutto rispetto su bitume passando da Favi per ritornare a Colmo (la nota negativa di questi trail sono i lunghi trasferimenti e la posizione decentrata rispetto alle altre più note PS).

- La Nuova York, parte più avanti (e più in alto) della Galeotto: arrancando sull'M44.
La prima parte si percorre in cresta: quindi occhio!
Più o meno come la Galeotto, lenta, guidata, mi è piaciuta meno perchè ci sono anche rilanci in salita duri che stroncano le gambe e spezzano il ritmo (ovviamente lo scopo di questa PS è proprio questo).

Si risale nuovamente a Favi, Colmo per staccarsi poi a sx in loc. Respauro (SP234) per attaccare poco dopo sul durissimo M46 che passa per Cima La Guardia: una vera mazzata, almeno per me che sono ad allenamento zero; i miei Compari se la sono cavata egregiamente.
Ci spostiamo sull'M23 e poi nuovamente sull'M46, fino a raggiungere Monte Solivo da dove parte
- La Cool-ma: bella, bella, veloce, tutta da guidare e... tutta discesa... fino al muro verticale a fine giro dove bisogna avere una gran tecnica (e un buon pelo) per affrontarlo (io ho lasciato perdere, mentre Sahara e Caoos se la sono cavata alla grande).

Come ciliegina sulla torta (visto che al ritorno eravamo nei paraggi) non ci siamo fatti mancare l'M41 che è sempre un gran bel finale.

Tirando le somme: queste tre PS mi sono piaciute, pagano solo il fatto di essere troppo decentrate dalle altre obbigando a fare una scelta... O si fanno queste, o si fanno le altre.

---------------------------------------

Qui il video-racconto della pedalata di oggi: https://youtu.be/CP9CTg7QVks

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black": https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

-----------------------------------------

CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

sahara

18.02.2020 09:16

In realtà se avete gambetta allenata si può partire da Brusnego, puntare su salita a Santa Maria degli Angeli, via dei pini, cima Terla ,La Pignola, M48 Ernesto sparalesto con uscita su Olzera e da li vi agganciate al giro. Non è proprio una passeggiata, ma se volete godervi praticamente tutte le migliori delle Rive un poco bisogna pure soffrire! Salterete anche qualche km. iniziale di asfalto da aggiungere alla fine. Presumo si aggiungano al massimo 3/400 metri D+ . La traccia la potete dedurre direttamente su questa mappa ( meglio Open Cycle)
Grazie come sempre a Black per condivisione e video!
link
edit/delete

caoos

18.02.2020 22:12

bhe allora che aspettiamo, mettiamolo in cantiere il best del best delle Rive :-) e perchènno prendere l'M41 dalla cima...

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
17.02.2020
Località
Laghetto Gabella (BI)
Regione
Piemonte
Tempo Percorrenza
4 ore
Distanza
30,5 km.
Dislivello
1.310 mt.
Difficoltà tecnica
DIFFICILE
Condizione fisica
DIFFICILE+
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
207
Downloads
67
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2020 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors