Questo sito contribuisce alla audience de

DOLOMITI SPETTAKOLO DAY 1 FALZAREGO FORCELLA SENES PIZ DA PERES S.VIGILIO

LEGGERE ATTENTAMENTE GRAZIE.
L'itinerario sotto descritto fa fede al giorno dell' inserimento.
I successivi cambiamenti climatici ecc.. che possono agire sulla natura, il percorso ,nessuno li può prevedere......
Possono essere segnalati successivamente, con un commento sull'itinerario, dopo averlo percorso. Questo, è sempre utilissimo ,specialmente per itinerari inseriti molto tempo fa. Consiglio infatti quando si è interessati ad un'itinerario di leggere sempre i commenti successivi.
DETTO QUESTO CHIUNQUE DECIDE DI PERCORRERE UN ITINERARIO DA ME INSERITO LO FARA' A SUO RISCHIO E PERICOLO.NON MI ASSUMO RESPONSABILITA!!!


Buongiorno bikers inserisco un giro itinerante fatto in 2 giorni che si può fare (consigliato) in 3 gg.

Premessa:
Giro impegnativo con tratti a piedi e discese difficili. FBL fa balà l'OGG.
Scegliere scarpa con suola adeguata perchè altrimenti si rischia....( SIAMO IN ALTA MONTAGNA)
Alcuni sentieri affrontati...ma come ormai la maggior parti risultano essere vietati.
Partendo presto ore 7 dal Falzarego nn ci sono problemi, come successivamente alla forcella Senes molto distante dai Rifugi.

Start dal passo Falzarego e si prende dopo il ripidone iniziale il bel sentiero, poi sterrato ,che porta sotto la forcella di Travenazes, che lasceremo là dov'è, per seguire l'alta via in direzione Rifugio Giussani. Dopo la sterrata ci vorranno almeno 20/30 minuti di spinta per guadagnare il sentiero che corre sotto la Tofana (KE SPETTAKOLO) . Questo tratto già da me recensito, risulta più franato confronto allo scorso anno, ma l'ambiente in cui ci toccherà fare qualche passo vale la pena( cavolo se ne vale la pena). Inizia la discesa fantastica sul costone della Tofana e succesivamente prendiamo il sentiero che con fondo smosso e tornanti porta sulla strada del Dibona ( difficile). In alternativa proseguire verso il Giussani e prendere il bivio succcessivo verso il Dibona.
Dallo stradello sentiero, prendere la deviazione in traccia verso la strada del Falzarego( sentiero stupendo).
Si sale ora per asfalto, successivamente sterrato e sentiero, sino al Passo Posporcora(PANORAMICO) e da li si scende al fiume con un'altro single ( Stupendo).
Lungo il fiume e i suoi colori meravigliosi saliamo e intercettiamo la ciclabile Cortina Dobbiaco ( trafficata di bici) sino al bivio per forcella Lerosa.
Dalla forcella discesa carina sino al rifugio Ra Stua. Inizia la salita al rifugio Senes passando per Fodara Vedla( TOP ).
Dal rifugio Sennes per sterrato e sentiero, incredibilmente pedalabile, anche se non completamente, si arriva sino sotto alla forcella dove giungeremo con ripida spallata.......PANORAMA TOP LUOGO E TUTTO AL TOP.
Discesa dalla forcella con primissimo tratto a piedi e poi con ghiaione ciclabile sino al pianoro dove con altro single strepitoso si entra in Val Ciastlin.

CONSIGLIO:
A questo punto consiglio di percorrere l'intera valle e arrivare a S. Vigilio.

Per chi è alla ricerca di tribulate proceda come in traccia .... Dopo una spallata 20 min si arriva alla forcella di Cacagnares e da li con pedalata idilliaca ( TOP TOP TOP) si arriva al passo Fojedora .
Dal passo dobbiamo arrivare al Piz da Peres.
Si scende al laghetto e si risale altri 15 min spallando, si pedala poi su un' orgasmico sentiero sino alla forcella Tre Dita ( OCIU TRATTI ESPOSTI) e da li si spalla nuovamente 20/30 min per la vetta.
Giunti in vetta il panorama è TOP TOP TOP TOP e il tratto iniziale in discesa anche....fantastico...poi scalette un canale...ancora qualche tratto ciclabile molto esposto....poi baratro in un'altro tratto con attenzione estrema, a piedi ,ripido e scivoloso(ghiaietto ecc).
Dopo aver perso non poco tempo tra i bastioni di roccia nn ciclabili ( preventivati) il sentiero torna ad essere esposto e ciclabile a tratti e sino al bivio con il passo Furcia ok. Dopo il bivio si entra nel bosco con sentiero ripido a tornanti con alberi caduti....e inizia IL RAVANAGE 2.0 sino alla strada per Fojedora ci sarà da tribulare e parecchio....
Giunti alla strada ancora un taglio ciclabile e successivo con alberi abbattuti si arriva a S.Vigilio.

Tirando le somme e seguendo il consiglio di lasciare perdere il Piz da Peres ,per i sopracitati problemi ,sarà una goduria totale!!! KE SPETTAKOLOOO KE POSTI


Come arrivare al punto di partenza

Parcheggio funivia

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
lazzadielle
Avatar
Tipologia
Itinerario da A a B
Inserito il
01.07.2019
Località
Passo Falzarego
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
13 ore
Distanza
68.0 km
Dislivello
2800
Difficoltà tecnica
molto difficile
Condizione fisica
durissimo con il Piz
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
75
Downloads
8
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors