Il percorso delle acque

Il giro proposto ricalca uno dei "Percorsi d'acqua per quattro stagioni" proposti dalla Comunità Montana del Gemonese che si snoda tra il fiume Tagliamento, il canale Ledra ed il lago di Cavazzo.
Partenza da piazza Dante a Osoppo presso il semaforo; ci si immette verso il centro del paese fino ad incontrare sulla dx la salita al forte; la si percorre fino al primo tornante e la si abbandona per scendere lungo il sentiero che ci riporta sulla FVG1.
Si segue la FVG_1 per asfalto e sterrato fino al ponte di Braulins, attraversato il quale si procede sulla sinistra per 330 m. per poi abbandonare la strada ed immergerci negli sterrati del Tagliamento. Si procede sull'itinerario sassoso per poi risalire il canale Sade ed attraversarlo. Il percorso procede piacevolmente su sterrato fino ad Alesso dove si attraversa il famoso rio Palaar. Oltrepassato il centro del paesino un breve e ripido strappetto e relativa discesetta ci avvicinano al lago; si percorre la sponda ovest del lago con dei saliscendi su strada asfaltata non trafficata fino a giungere a Somplago. Attraversato il centro del paesino, per evitare il tornante saliamo sul sentiero nominato la Strada di Bagnador per poi proseguire inevitabilmente sull'asfalto.
La traccia gps ricerca vie alternative che però non sono ciclabili; risalito il passo, sulla dx si intravede l'accesso alla FVG-6, una ciclabile che aggira il Monte Festa e il monte San Simeone in un ambiente stupendo con vista Tagliamento.
Giunti a Pioverno attraversiamo il ponte verso Venzone ed immediatamente sulla dx imbocchiamo la FVG-1; una breve sosta all'agriturismo Casali Scjs per poi procedere lungo la FVG-1 fino a Campagnola dove la si abbandona per prendere la sterrata di via delle Roste che tra il Tagliamento ed un canale artificiale ci riporta presso il ponte di Braulins e quindi velocemente al punto di partenza.
Giro prevalentemente turistico ma da percorrere in mtb.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

orso bruno

15.09.2019 21:39

Bièl zirùt! che consiglio, sia per il paesaggio, che per il percorso, che, evitando le strade più trafficate, seguendo la "via delle acque", la FVG1 e la FVG6, ci permettono di viaggiare pacificamente e a contatto con la natura.
Due piccole considerazioni:
1- vista la lunghezza del percorso, ci vuol un po' di allenamento, quindi, lo definirei "medio-facile";
2- arrivati ad Alesso, ovvero, al ponticello, sul torrente Palaar, secondo me, è più diretto, e meno fuorviante, tenere la dx, prendendo via Libertà, e poi, proseguire, per via Tolmezzo, in modo, da giungere, velocemente al Lago.
link
edit/delete

civi65

16.09.2019 08:44

Grazie per le tue considerazioni. Chiaramente evitando il tratto del punto 2- si evita la parte più difficile del percorso; buona pedalata

Infos

Inserito da
civi65
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
25.06.2019
Regione
Friuli Venezia Giulia
Tempo Percorrenza
2 1/2
Distanza
44.0 km
Dislivello
300 m
Difficoltà tecnica
facile
Condizione fisica
facile
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
88
Downloads
10
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors