Questo sito contribuisce alla audience de

740 Monfalcone, Doberdò, Brestovec, Monte Sacro.

Referente LUIGI - ( ruotalpina@alice.it ) - Ultima ricognizione: 25/04/2019

SCHEDA TECNICA
Verso Antiorario - Lunghezza = 42,5 Km - Dislivello Sal/Disc = +750 m
Quote min/Max = 10 / 270 - Tempo Standard ore 3:30 min
Velocità media = 12,1 Km/ora - Ciclabilità su tempo 99% (a piedi 2 min)
Difficoltà Tecnica = 4/7 MEDIO - GD= 43 MEDIO
Consumo Energia Elettrica =270 Wh

DESCRIZIONE:
Chi arriva a MONFALCONE con auto propria parcheggia su via G. Matteotti, angolo via Marziale e da qui sale alla vicina stazione F.S. da dove la traccia del percorso ha inizio.
Si parte in dir est e poco dopo, oltrepassata la ferrovia, si aggira, in lieve saliscendi, il bosco di Pietrarossa, quindi in dir. nord, si valica a q. 40 per poi scendere verso il lago di Doberdò che si aggira per delizioso sentierino erboso (breve tratto a piedi in e2) . Si riprende a salire fino al paese di Doberdò e poco sopra si scollina a q. 160. Si prosegue per belle forestali, immerse nella caratteristica vegetazione carsica, in continui saliscendi, ed affrontato un tratto di sentiero sconnesso dopo Marcottini, si arriva al paese di San Michele. Da qui, per facili sterrati, si arriva al colle Brestovec. Dal wpt K è quanto mai consigliabile una breve digressione alla panoramica cima della collina (q.210 m ) con monumento ai caduti.( si consiglia di legare le bici e raggiungere la cima a piedi). Tornati in K, si tiene a sx e si va ad attraversare la galleria scavata sotto il monte che recupera il sito di vecchie trincee "voliamo la pace"; all'uscita Ancora per facili sterrati si raggiunge la periferia alta di San Michele dove ci si può rifocillare presso lo storico ristorante Devetak (c'è anche un rubinetto all'esterno). Ancora salita, presto sterrata, con qualche breve rampa "appiedante", che termina nel punto più alto del giro, sul monte San Michele (q. 270), teatro di sanguinosissime battaglie nella 1^a guerra mondiale. E’ considerato Luogo Sacro e vi si trova un museo gratuito e di notevole interesse storico. La discesa conduce al paese di San Martino dove si trova un parco con fontana. Si riparte da qui affrontando una serie di sterrati in prevalente discesa e con scorci panoramici verso l'Adriatico. Arrivati a fondovalle si sottopassa l'autostrada nei pressi di Monfalcone da cui però ancora ci separa la dorsale della Rocca (di Monfalcone): 40 m di dislivello poi al valico compare all'improvviso la città da cui è iniziato il giro. Sottopassata la ferrovia presto si giunge sia al parcheggio che alla stazione F.S.


Come arrivare al punto di partenza

Questo percorso parte dalla stazione FFSS di Monfalcone per favorire che intende fruire del servizio Treno+Bici. Naturalmente è possibile arrivare al punto di partenza con mezzi propri:
provenendo dall’A 4 – Mestre-Trieste, si esce al casello di REDIPUGLIA-MONFALCONE Ovest e si segue indicazione per il centro di Monfalcone. Il parcheggio si trova sia presso la stazione che in via Matteotti, angolo via Marziale. Da qui, seguendo le ind. x Stazione F.S., ci si immette presto nella traccia.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
12.05.2019
Regione
Friuli Venezia Giulia
Tempo Percorrenza
ore 3:30 min
Distanza
42,5 Km
Dislivello
750 m
Difficoltà tecnica
4/7 MEDIO
Condizione fisica
GD= 43 MEDIO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
87
Downloads
11
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors