Around Tignale

http://www.mtb-forum.it/community/photoalbum/data/500/medium/Hans_Gnali_11.jpg
Dario sul sentiero "prato della fame"



Con assenza di vertigini e buona tecnica in discesa 100% ciclabile.
Il Rifugio Piemp non è gestito,però ci sono bottiglie di acqua con lascito di offerta.
In estate presumo che ci siano escursionisti a piedi,dare loro sempre la precedenza.
Giro testato BdB

Ottimo giro dai panorami superlativi(se non c'è foschia),con finale da brivido a picco sul lago.
Parcheggiamo al porto di Tignale o Prato della fame,(posto molto frequentato dai surfisti).
entriamo subito nella galleria in direzione Brescia,usciti a DX verso Tignale e dopo 400 metri a SX,in salita poi in piano e poi in discesa verso Gargnano,giunti in centro al paese a DX in salita fino alla statale,a DX e 100 metri dopo a Sx(via della croce) in decisa salita su ciottolata,attraversiamo le limonaie fino a sbucare sulla asfaltata che sale a Muslone,la attraversiamo e la intersechiamo successivamente,ora a DX sull'asfaltata, fino al sentiero a destra che ci porta parallelamente all'asfaltata a Muslone,attraversiamo la piccola frazione e puntiamo su mulattiera/sentiero 265 verso Piovere,percorriamo uno dei tratti più belli a media altezza del Garda.A Piovere saliamo molto ripidamente verso il cimitero e poi entriamo su asfaltata nella val Vione,presto diventa sterrata,percorriamo l'intera valle fino a sfiorare la bocca di Fobia,porta della Valvestino.Sempre su infinita sterrata passiamo la bocca di Paolone,il passo della Colomba e il passo dell'Ere,poi a Dx in salita fino a quota 1230slm punto più alto del giro,ora in discesa e poi in leggera salita verso il dosso Piemp con omonimo rifugio 1150slm.
Ora prepariamoci per la discesa frutto di tre esplo con l'affidabilissimo Dario e gli amici BdB.
dal piazzale del rifugio notiamo una staccionata con apertura e gradini,indicazione sent 247,lo seguiamo con attenzione,ad un bivio a DX fino a sbucare su una sterrata bianca,giriamo a SX in salita facendo attenzione alla deviazione sulla nostra DX sul sentiero 246,questo ci porta ad Olzano,quindi su stradine a Gardola e Oldesio,entriamo negli uliveti su bella ciottolata fino alla deviazione a SX per il sent 260 prato della Fame,ora adagio e facendo molta attenzione(tratti esposti) scendiamo fino alla statale del Garda dove siamo partiti.

il video by Dario e Perse
http://vimeo.com/groups/bdb/videos/10312505


Come arrivare al punto di partenza

sulla gardesana bresciana,località prato della fame o porto di tignale

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

barbonis

15.04.2010 19:22

Bel giro, ottimo video!!!
link
edit/delete

miciolo

20.02.2011 15:27

fatto ieri 19 febbraio 2011 su consiglio di Adiorma.
Veramente un gran bel giro con panorami sul Garda superlativi, salite pedalabili e discese a tratti veramente ostiche. L'ultimo tratto (sentiero 260) va affrontato veramente con attenzione (fatto quasi tutto a piedi), esposto, a tratti molto ripido, con gradini e soprattutto fatto a fine giro quando la lucidità e, nel nostro caso la luce, non è molta.
Comunque un giro da rifare assolutamente che comunque sia come preparazione fisica che come tecnica non si può improvvisare.
Vi posso assicurare ke dal filmato linkato su quest'itinerario le cose fatte dai BdB sembrano semplicissime, ma in realtà .... provare x credere......
link
edit/delete

ruttok

25.02.2011 19:49

Giro fatto oggi 25/02/11 in solitaria con poco allenamento e con i panini dimenticati in auto, a momenti muoio. Gran bel giro da fare con un buon allenamento e non da soli (come ho fatto io).
Avevo il pollice destro che continuava a spingere invano, che salite assurde!!!!!

Beh il Baldo innevato che supermegaspettacolo.....
Ho visto che c'è un tratto in comune col monte Comer, secondo me ci può saltar fuori una bella cosa.
Grazie Bdb
link
edit/delete

stoneironsassoferro

21.04.2011 21:07

veramente un bellissimo giro salite mozzafiato e discese ostiche. Grazie per il bel video che sembra proprio più facile che la realtá ma da rifare sicuramente
link
edit/delete

all3rz

12.09.2011 08:39

fatto ieri... uno dei giri più belli che abbia mai fatto (detto da uno che sul lago ci vive..)

salita a dir poco spettacolare.. prima saliscendi sul lago bellissimo, poi (fino a bocca paolone) una serie di rampette (cementate) micidiali, e poi fino al rifugio su forestale pedalabilissima.. ottima..

discesa: abbiamo evindentemente sbagliato l'imbocco del 247 (siamo senza GPS) perchè subito sotto la scalinata siamo andati a dx e siamo finiti in un sentiero segnato come 247.. ma probabilmente è "il vecchio".. infattibile in bici.. a un certo abbiamo incrociato "il nuovo" che era tutta un'altra cosa.. il 246 di un flow esagerato.. il 260 una scalinata a picco sul lago semplicemente da brividi (e pelo..)

poi.. arrivare giù sul lago.. spogliarsi e lanciarsi in acqua a fine giro... priceless!!! :-)

note per chi gira senza gps:
fino al rifugio itinerario facilissimo da seguire
fino a piovere sul 265, poi seguendo sempre la strada principale si entra automaticamente sul sentiero 253 che arriva fino al rifugio piemp..
il 247, come detto sopra, noi l'abbiamo sbagliato.. se il buon orma o qualcun altro vuole fare chiarezza forse è meglio..
da olzano per arrivare a oldesio (sulle stradine di paese) seguire i segni del 265..

nota sulla condiziona fisica: noi abbiamo "barato" lasciando una macchina al pra de la fam e con una siamo andati a muslone.. si tagliano circa 8/9 km e il giro è fattibile anche senza grande allenamento.. (io NON sono allenato).. al limite invece di andare fino a muslone si può lasciare una macchina davanti alla cantoniera sulla gardesana (a nord di gargnano)..
link
edit/delete

rango1957

16.10.2011 18:46

Giro assolutamente consigliato: un grosso ringraziamento ai BdB. La discesa dal Piemp è memorabile. Segue un tratto rilassante di stradelle e viottoli ed infine la "picchiata" sul lago. Quando ci si affaccia all'inizio del sentiero, sembra impossibile che si possa scendere in bici.
link
edit/delete

orma

17.10.2011 21:16

per all3rz:chiedo scusa,ma do per scontato che chi percorre i miei giri usi il Gps,spesso seguo sentieri non sempre segnati CAI o poco individuabili,comunque scendendo dal rifugio su sentierino stertto per quel che mi ricordo,ad un bivio si va a destra,ad un altro bivio si va a sinistra fino a sbucare su una sterrata,la si risale a sinistra fino a prendere a destra il sentiero per tignale,ad un bivio si gira nettamente a sinistra e poi non si baglia più fino a Tignale.

note:

1)all'inizio del giro si può evitare quasi tutta la galleria rimanendo all'esterno a picco sul lago,si porta la bici per pochi metri in due punti.

2)a Piovere si può evitare la rampa verso il cimitero andando a destra su sterrata nel prato

3)giunti a tignale si può andare a destra e evitare le stradine del centro paese

se trovo un attimo sistemo la traccia con queste ultime chicche
link
edit/delete

all3rz

17.10.2011 21:39

ma che scuse... ci mancherebbe! anzi.. grazie per lo sbattimento!
è che qui "in zona" (sono di Tremosine) mi fido a girare senza.. con le cartine del parco sono sempre andato abbastanza bene...

cmq sarà per la prossima volta (tanto prima o poi lo rifaccio.. visto che ci sono anche più deviazioni possibili..)

il GPS è in lista per babbo natale.. :-)
link
edit/delete

Gigi81

10.03.2012 19:41

Maremma! Fatto oggi, il giro merita davvero, le salite sembrano non finire ma fanno guadagnare dislivello con relativa velocità. L'ultimo tratto...beh, discesa veramente "gnucca" e da fare con buonsenso ma ti fa godere di una spettacolare prospettiva del Garda!
Bravi!
link
edit/delete

mbaro

11.03.2012 15:38

E' duro, è difficile, ma è bellissimo! Andateci! (senza sottovalutarlo)
link
edit/delete

gcarlo

28.04.2012 19:08

Bellissima salita giro stupendo fatto oggi con tempo e panorama super.
Per mè la discesa del 247 e quella finale del 260 non si accompagna bene con un giro così bello, comunque bravo e grazie
link
edit/delete

ropeton

24.10.2013 16:31

è fattibile con delle front da xc con squadra di bikers agonisti con esperienza su xc e gran fondo e di buon livello?
link
edit/delete

mbaro

25.10.2013 08:06

@ropeton, se posso risponderti io... la cosa è come sempre soggettiva, ma francamente con una xc non te lo consiglierei (l'ultima discesa in particolare). prova magari a guardare anche questo: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/7149
stessa salita e discese diverse (bypassa anche il rifugio piemp)
link
edit/delete

Balo

03.11.2013 22:51

fatto oggi (3.11.2013) bello bello! noi abbiamo tagliato un pezzetto salendo direttamente a Piovere facendo il ciottolato che si prende prima della discesa a gargnano (stessa salita del Comer) togliendoci circa 6km e 200mt di dislivello perchè il meteo non prometteva bene. Fortuna cosi perchè col fondo intriso d'acqua la salita è stata più killer del solito. Discesa a mio parere molto bella da stare quasi sempre molto concentrati salvo solo la parte in paese a Gardola dove si respira. La parte alta è molto stretta e bagnata come oggi è un pò insidiosa, poi si rilassa e si gode fino al paese. Sosta doverosa al viewpoint nell'oliveto a picco sul lago poi inizia la parte finale che a me è piaciuta anche se c'è veramente da stare molto attenti ed avere le idee molto chiare soprattutto se bagnata come oggi. Incontrate zero persone in tutto il giro. Grazie della bella proposta!
link
edit/delete

Alca188

02.08.2014 17:39

Fatto oggi (02/08/14) solo una cosa...........
GRAZIE ORMA !!!!!!!!
Stradivertiti io Ronzi e Muriel.
link
edit/delete

nikogaz

14.06.2015 00:50

Giro fatto dal gruppo della monta di Bedizzole il 14/06/2015
Bellissimo tracciato ....Dai panorami stupefacenti ......complimenti
link
edit/delete

japoz

31.10.2016 16:54

Giro molto bello, peccato che la parte finale fino al pra non sia pedalabile,
Ci sono varianti meno impegnative per l'ultimo pezzo?
link
edit/delete

japoz

31.10.2016 16:54

Giro molto bello, peccato che la parte finale fino al pra non sia pedalabile,
Ci sono varianti meno impegnative per l'ultimo pezzo?

Infos

Inserito da
orma
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
21.03.2010
Località
Porto di Tignale
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
dipende
Distanza
36
Dislivello
1550
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
ottima
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
2516
Downloads
295
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors