Canavese 4 Valli (a spasso col Siga)

...O uno spasso col Siga?

Tutte e due le cose: la prima, perchè il merito del tour proposto oggi è suo, mentre la seconda è perchè girare con lui è sempre uno spasso e ci si arricchisce anche culturalmente sulla conoscenza del territorio e di piccole chicche e aneddoti: grazie Siga (Giorgio)!

Aggiungiamoci anche che ho pedalato per la prima volta assieme ad un nuovo amico Glauco alias Sahara (questo il suo nome sul sito marrone) che con grande piacere (da parte mia, ma anche sua) si è inserito nel Black Devil Team (partecipazione ammessa a tutti purchè con un buon corredo tecnico e fisico visto i tour proposti): pedalare in compagnia è sempre un piacere.

Per la presentazione del giro vi riporto alcune righe scritte dal Siga che lo descrivono alla perfezione:

"Si tratta di un giro molto panoramico di buon dislivello e chilometraggio che toccherà 4 valli:
1 - La Valle Sacra
2 - Il Vallone di Codebiollo
3 - La Valle Soana
4 - La Valle dell’Orco
Un giro che mi regala sempre “Grosse e Grasse soddisfazioni”!!!
Si parte da Cuorgnè per salire al Santuario di Santa Elisabetta (Valle Sacra) passando per Borgiallo; si prosegue per il Pian del Lupo dove su bel sentiero si scendiamo verso Frasinetto.
Da Frasinetto ci dirigiamo al Berchiotto (Frazione di Frasinetto) per addrentrarci nel Vallone di Codebiollo.
Raggiungiamo la frazione di Monteu attraversando il Rio Verdassa.
Da qui inizia il tratto più bello del giro (sotto il profilo cicloalpinistico); il sentiero si snoda su antiche mulattiere “rustiche” (come ama chiamarle il sottoscritto) che costeggeranno il Rio Verdassa per tutta la sua lunghezza su vallone stretto ed esposto. (sempre però in sicurezza).
La mulattiera termina su un bel ponte con tiranti in acciaio “tipo Nepalese” che segnerà l’inizio della Valle Soana; attraverseremo infatti il Torrente Soana e saliremo con “poca salita” (è un'eufemismo) alla statale per riprendere poco più avanti il sentiero.
Il nuovo sentiero entra in una borgata posta sul lato sinistro della strada per ridiscendere e costeggiare per qualche chilometro il Torrente Soana fino a raggiungere Pont Canavese.
Siamo ormai all’80% del giro; attraverseremo il paese di Pont Canavese e il Torrente Orco che successivamente costeggeremo per alcuni chilometri su asfalto, per inoltrarci per l’ultima volta su uno sterrato che ci porterà alla macchina, chiudendo, a parer mio “un bell’anello” solo per adulti!!!

--------------------------------------------

Qui il video-racconto della pedalata di oggi: https://youtu.be/8fJZP0di8_o

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black": https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

---------------------------------------------

CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
14.01.2019
Località
Cuorgnè (TO)
Regione
Piemonte
Tempo Percorrenza
4 ore 15 min.
Distanza
43,4 km.
Dislivello
1.646 mt.
Difficoltà tecnica
DIFFICILE+
Condizione fisica
DIFFICILE+
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
127
Downloads
28
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors