Bormio-Tre Tremila-

Tre Tremila. (Bormio 3000 Cime Bianche-S.Caterina V.-Sunny Valley-S.Caterina V.-Passo Zebrù-Bormio).
M.te Bormio 3000 (Cime Bianche) mt.3010
Sunny Valley-S:Caterina V.- mt.2850
Passo Zebrù -S.Caterina V.- mt.3050

Lunghezza Trail 68,50 km.
Dislivello D+2717 mt. di cui una risalita a Sunny Valley in funivia.
Dislivello D- 4315 mt.

Descrivere il Trail nel dettaglio sarebbe troppo lungo...penso comunque che sia il meglio,come panorami ,sentieri in single trak e sterrate che il comprensorio tra Bormio e S,Caterina V. (Parco dello Stelvio) possa offrire.
Detto questo....siamo in due,io con una E-Bike e Danilo di www.bormiobike.it con una bike full tradizionale.

Lo start è la vetta di Bormio 3000(Cime Bianche)...comodamente raggiunta tramite funivia.
La prima parte del percorso fino ai laghetti di Profa è molto insidiosa (rischio forature),con un fondo di pietre taglienti come rasoi di medie dimensioni.
Arrivati ai laghetti,optiamo per il sentiero più veloce e meno tecnico ma comunque molto bello e scorrevole....(ci sono due single t. a scendere a S.Caterina V)...solo per questioni di tempistica.
L'ultimo tratto di discesa è su una bella sterrata forestale.

Arrivati a S.Caterina V.prendiamo la funivia per Sunny Valley che ci porterà a 2650 mt in quota.
Per imboccare il sentiero in discesa dobbiamo guadagnare ancora 150/200 mt di dislivello tutto su sterrata ciclabile.
Il Single Trail a scendere è veramente bello con un tratto spettacolare in una stretta gola rocciosa,il sentiero è esposto,con una serie di gradini/gradoni da superare con molta attenzione che ci mettono a dura prova.

A circa metà percorso...... ecco l'imprevisto!
Un biker in solitario a terra,tra le roccie,in stato confusionale!
Ci fermiamo per prestare il primo soccorso e chiamare l'intervento....il biker è veramente messo male,non si ricorda di niente,ha parecchie escoriazioni e contusioni,mano e tempia six con occhio tumefatto gonfie come un melone e non riesce a stare in piedi.
Deve aver battuto forte la tempia e la cosa ci preoccupa parecchio!
Attendiamo il soccorso per circa 1 ora e forse di più e finalmente vediamo arrivare prima una moto da trial e a seguire una jeep del soccorso alpino.

A questo punto,lasciando in buone mani il biker,proseguiamo il nostro itinerario.....ma guardando l'ora siamo in ritardo sulla tabella di marcia....cosa facciamo?
Decidiamo di troncare a metà la discesa in single trail per S.C.V e di scendere per la seconda metà della discesa in asfalto......per recuperare sui tempi e riuscire a completare il giro che ci eravamo prefissati.
Peccato,la discesa da Sunny Valley era veramente entusiasmante!

Di nuovo a S. Caterina inizia il tratto più ostico e faticoso di tutto il percorso,dobbiamo sobbarcarci parecchi km,per arrivare al rifugio Pizzini posto a 2750 mt di quota.
I primi km sono in asfalto,forse i più impegnativi come pendenze,dopo,tutto su sterrata ma pedalabile.
Il percorso è interminabile,vediamo in lontananza il rifugio ma.....non si arriva mai!
Arriviamo al rifugio... sosta ristoratrice...per affrontare l'ultima impervia e ripida salita di circa 300 mt di dislivello che ci separano dal passo Zebrù posto a 3050 metri di quota.

Il sentiero è a tratti pedalabile fino a circa metà,dopo.....una ripida parete ci sbarra la via...il sentiero si fa più ripido,anzi quasi verticale....bisogna spingere la bike sulla riva del versante roccioso per circa 100/200 mt.
Rapidamente...si fa per dire...superiamo il dislivello mancante e finalmente arriviamo al Passo Zebrù a 3050 mt di altitudine,l'ultimo dei tremila di giornata!
Il panorama della conca con il m.te Zebrù e i vari ghiacciai che circondano l'arco alpino fino al ghiacciaio Forni....è imponente e stupenda!!!!!

Dal passo cominciamo a scendere per l'ultima e divertentissima discesa,inizialmente molto flow con un susseguirsi di dossi,sempre in discesa,su un terreno favoloso.
A seguire un tratto,breve,roccioso ,molto ripido con un terreno smosso ,che necessariamente bisogna affrontare a piedi accompagnando la bike. (L'unico di tutto il percorso).
Dopo il fondo del single trail diventa più smosso con ciottoli di sassi e pietre....bisogna superare una grande frana e superare diversi guadi...ma è sempre bello e abbastanza fluido.
Alla fine del single t.inizia una sterrata,a seguire un tratto in asfalto e per ultimo ancora un bel single trail nel bosco a raggiungere poi in asfalto la funivia di Bormio.

La traccia prosegue all'Hotel Bagni Nuovi in Valdidentro,mia location di vacanza.

Alla fine della lunga giornata i dati del Garmin sono di tutto rispetto.....abbiamo percorso circa 68 Km....2700 mt d+...di cui una parte in funivia a S.C.V. e un dislivello negativo di 4350 D-...!!!!!!!!

Il giro è da compiersi solo d'estate Luglio/Agosto...il passo Zebrù è libero di sicuro dalla neve solo in quel periodo.

Per info rivolgersi a Danilo -www.bormiobike.it




Come arrivare al punto di partenza

Funivia di Bormio 3000. -BORMIO-

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
gigi58
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
29.10.2018
Località
Bormio (So).
Regione
Lombardia
Web
Homepage
Tempo Percorrenza
Tutta la giornata.
Distanza
67.0 km
Dislivello
D+ mt 2717-D-4350 mt
Difficoltà tecnica
medio/difficile
Condizione fisica
medio/duro.
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
95
Downloads
10
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors