Laghi di Champlong

Nota condizione fisica: il tratto più impegnativo si presenta per la ripida salita dal Col Pilaz ai Laghi Champlong, il resto è una tranquilla pedalata.

Itinerario di soddisfazione anche oggi: salite toste, laghi bucolici, panorami come sempre spettacolari e discese che si alternano tra veloci e scorrevoli ad altre (mese apposta) più tecniche ed enduristiche. In alternativa si può tranquillamente rimanere sulle strade bianche principali e più a valle su asfalto.

Tour indicato a chi ha una media preparazione tecnica e fisica e non disdegna spingere per un po' in salita (qui si può fare a gara a chi si arrampica di più stando in sella).

--------------------------------

Qui il video-racconto della pedalata di oggi: https://youtu.be/xQR-FvDWuOE

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black": https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

------------------------------------

Si parte da Challien (Antey St. André) su asfalto passando per La Magdeleine, fino a raggiungere il bivio per l'1A per il Col Pilaz, dove si avrà la prima vista spettacolare sul Cervino (7 km., 500 D+, 6,7% di media).
Ripido sentiero alternato tra pedale e spinta fino al Col Pilaz appunto, passando dall'Alpe Valery e Alpe Pilaz.
Sosta all'area pic-nic prima di iniziare la dura salita ai Laghi Champlong, passando per il Lago Charey, Alpe Charey Superiore e l'Alpe Champlong coi suoi tre laghetti.
Le fatiche sono finite, sosta pranzo e meditativa al Colle Champlong (con vista sul Cervino e il Lago di Cignana) per poi scendere sempre su strada bianca fino all'Alpe Foresus.
Si prende poi per l'Alpe Novalles fino al Lago di Lod. Qui per scendere al Rif. Ermitage le strade sono due: o rimanere sulla strada bianca o prendere dall'area pic-nic il tecnico sentiero enduristico (con chiare indicazione sempre per il rifugio).
Pausa merenda per poi planare a Chamois. Da li fare un tratto della Gran Balconata del Cervino, riprendere asfalto, infilarsi nelle vie di La Magdeleine, fare tratti su sentieri e prati, boschi ed uscire a Challien felici come bambini per un giro da ricordare.

CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Ibo

03.09.2019 22:03

Caro Black Devil, era da un po' che non percorrevo itinerari proposti da te, ma devo dire che non deludi proprio mai!!! Giro fa-vo-lo-so o, come direste tu e Claudia, bello, bello, bello!!!!!
Per un MC/BC come me, un giro simile, in una giornata climaticamente ideale come oggi è davvero il massimo, ti riconciglia (se ce ne fosse bisogno...) con la MTB: duro quanto basta in salita, interamente pedalabile (salvo qualche decina di metri), paesaggio da togliere il fiato, tratti in salita più brevi di quelli in discesa, discese di vario tipo, su fondi differenti, ma ugualmente divertenti.
Che altro dire? Ne proverò un altro...
link
edit/delete

aghenoma

04.09.2019 00:48

L'itinerario da la magdaleine fino a champlong è quasi tutto nel bosco e devi spingere....poco gusto, mentre poi bello se stai in quota e segui carrarecce fino al colle di fontana fredda. Fatto settimana scorsa da la magdaleine al colle di fontana fredda che è il miglior posto per vedere il Cervino se il tempo lo permette....comunque preparati a spingere di brutto...se ti serve o ti diverte...ah sempre se sei a muscolo e piace spingere fai anche il sarezza da champoluc. Vedi che goduria la discesa poi....a mano
link
edit/delete

paiogs

04.09.2019 10:10

Allenate di più le gambe e meno le dita sulla tastiera :-) Ho fatto questo giro centinaia di volte ed è 100% pedalabile sia in senso orario (salendo dalle poderali sotto il lago di Lod ovviamente e non da sentiero) sia antiorario. Peace & Love
link
edit/delete

Ibo

04.09.2019 16:52

Caro palogs, per quanto mi riguarda, hai senz'altro ragione :-(: io, però, mi sono definito un MC-BC (avevo erroneamento inserito una slash anzichè un trattino tra MC e BC) e cioè una via di mezzo tra MC (ciclista di medie capacità) e BC (ciclista di buone capacità), come buona parte degli escursionisti "della domenica", mentre tu sei, inequivocabilmente, un EC (ciclista di eccellenti capacità), cioè due gradini e mezzo sopra!!! ;-)
Probabilmente i 45 m (stando al GPS) che ho fatto con la bici a spinta (perchè una volta in salita e una volta in discesa mi sono incastrato con i pedali tra le pietre e non sono poi riuscito a ripartire in sella), uno come Brumotti li farebbe su una ruota sola.... ma per professione io uso la tastiera e non la mtb!!!
Cercherò, peraltro, di allenarmi di più!

Per un MC-BC di pianura come me, comunque, il giro era e rimane bellissimo!!!

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
12.09.2018
Località
Località Challien, 4, 11020 Chaillin AO, Italia
Regione
Val d'Aosta
Tempo Percorrenza
3 ore circa
Distanza
26,5 km.
Dislivello
1.032 mt.
Difficoltà tecnica
MEDIO
Condizione fisica
MEDIO/DIFFICILE
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
205
Downloads
41
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors