Tour Valle San Martino

Premessa

Percorso ad anello antiorario fra le vallate di Celana e Monte Marenzo, collegate in andata da un saliscendi a mezzacosta alla base di Valcava ed al ritorno sul sentiero JXXIII, attaversando i numerosi e suggestivi vecchi nuclei e la chiesetta medievale di S. Margherita, salite impegnative, alcuni tratti a spinta e varie discese di media difficoltà. L'asfalto è su strade secondarie prive di traffico, tranne 1 km sulla SP 177 comunque a basso traffico.

Ciclabilità 99.7% 18% Asfalto, 42% Sterrato, 40% Single Track
Quota minima 345 mt, massima 610 mt, dislivello 1170 mt. D+

Percorso

Si parte dalla stradina in salita a fianco della chiesa di Celana, percorrendo il crinale del Calvario che porta a Gronfaleggio e poi il crinale dividente le vallate di Celana e Burligo-Palazzago.
In località Tisa si scende ad Acqua per risalire a Burligo in asfalto dove entrando fra le case si prende la mulattiera che sale alla Forcella di Burligo dove una lunga discesa porta ad Opreno.
Qui meno esperti è meglio proseguano su asfalto sino a ritrovare la traccia perchè la discesa dalla vecchia mulattiera non è semplice. A Burligo si svolta a sn in un sottoportico e si scende a stretti tornanti nel bosco, nel risalire dopo il guado il sentiero giusto è quello minore a sn, al rustico di Frale si prende la strada sterrata. Alla cappelletta su asfalto si svolta a ds nel sentiero segnalato dove Un lungo e impegnativo mezzacosta (c'è da spingere 10m su un lastrone di pietra) porta ad incrociare il Funivia (discesa di Valcava), una bella discesa a Camartinone e poi a Torre de Busi.
alla Torre si scende la breve scalinata che porta allo splendido vecchio nucleo di S.Michele (attenzione alle gradinate) e poi alla strada provinciale.
Si percorre per 1 km ed a S.Gottardo parte l'impegnativa salita del sentiero 801 Cai che sbuca nel centro di Monte Marenzo per proseguire nel giro della Valle Marzia.
Si affronta a mezza costa la dura salita di S.Margherita dove è obbligatoria una pausa nello spazio attrezzato.
Dietro la chiesa parte la lunga e bella discesa di crinale, attraversando Montalino e Chiaravalle ammirando il masso erratico omonimo.
Scesi a Sonna, un traversone non sempre facile porta a Cà Gandolfi dove il sentiero JXXIII è uno splendido snake che scende al torrente Sonna per risalire poi vs Caprino.
in risalita purtroppo per agevolare i pellegrini hanno sistemato a gradini con traversine e tocca spingere per 10m D+.
Seguendo sempre il sentiero del Papa si attraversa S.Antonio e si entra attraverso un portone nella vallata di Celana dove il sentiero, guadando 3 volte il torrente Sommaschio, riporta al parcheggio di partenza.


Come arrivare al punto di partenza

Strada statale Bergamo-Como, al semaforo di Caprino B.sco seguire per Valcava e dopo 1 km la svolta a destra per Celana, in alto alla frazione la Chiesa ed il sottostante parcheggio.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
lucabi
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
16.07.2018
Località
Via Papa Giovanni XXIII, 14, Caprino Bergamasco, B
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
3 ore 45 min
Distanza
22.100
Dislivello
1170
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
120
Downloads
19
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors