"Sentiero Novara" - 3^ tappa: Soriso, Proh

La terza tappa presenta netti contrasti: il tratto dalla Madonna degli Angeli a Alpetto Zunchej quasi interamente a spinta e/o portage, per le forti pendenze e il terreno troppo pesante e dissestato per essere pedalato (il tratto più brutto su tutto il Fenera).
La salita fino a San Bernardo risulta poi pedalabile su forestale però dalle forti pendenze (circa 17%) e in questo periodo interessata da lavori di disboscamento: i trattori l'hanno praticamente spappolata.
- Nota: consiglio di evitare tutto questo tratto, visto la poca/per nulla ciclabilità e partire da Grignasco salendo verso Isella. Prendere poi per Croce del Teso.
Da San Bernardo sul 777 arrivo a Croce del Teso e poi lungo il 778 alla Pelosa (corta salita in portage) da dove si ha l'unica vera vista spettacolare di oggi.
Divertente e tecnica discesa fino alle vigne di Boca poi, ormai in pianura, Cavallirio, Mauletta e la dorsale delle vigne da Ghemme fino a Proh.

----------------------------------------

Qui il video-racconto della pedalata di oggi: https://youtu.be/Idt0C0_-MqA

Qui la traccia in 3D: http://doarama.com/view/2236544

Ricordate se guardate i video di selezionare nelle impostazioni di visione: "Qualità" a 720p per avere una visione in HD.

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black": https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

-------------------------------------------

Oggi farò le Tappe dalla 17 alla 19:

- 17 Soriso/Cavallirio (circa 16,5 km.)
Attraverso Soriso raggiungendo la chiesa della Madonna della Gelata.
Oltrepassata la chiesa sulla strada di destra, salgo nel bosco per circa 150 mt. e imbocco sulla sinistra un sentiero scarsamente segnalato immettendomi nel bosco.
Costeggio Rio Vamiera sulla sinistra per ca 500 m, quindi, su passerella scarsamente segnalata lo attraverso e risalgo con bici in portage il versante fino a Alpetto Zunchej.
Al bivio Zoncheglio prendo a sx il 794 "Sentiero di Eric il Folletto" fino a raggiungere una bella radura dove sorge "Meridiana Chepoli".
Al Parco Chepoli il sentiero ritorna ad essere strada bianca nei boschi. La seguo fino al fondovalle del torrente Sizzone giungendo alla località Molino Ciotino; abbandono la strada che prosegue per Solivo e prendo la forestale per San Bernardo attualmente interessata da grossi lavori di taglio alberi (la salita risulta alquanto faticosa per la pesantezza del terreno).
Da San Bernardo imbocco il 777 per Croce del Teso e poi il 778 per la Pelosa – Montalbano (vigneti) – cimitero di Boca.
Da qui è possibile, in breve, raggiungere il santuario di Boca (ca 900m).
Dal Cimitero di Boca, su strada asfaltata, arrivo a Boca ove, prendendo a destra la strada per le cave, giungo alle vigne di Cavallirio. Scendo poi al centro dell’omonimo paese con caratteristica chiesa barocca. Il fine tappa è presso il municipio contornato da case di nobile aspetto di fine ‘800.

- 18 Cavallirio/Ghemme, Cavenago (circa 9 km.)
In questo tratto ho poi modificato la traccia che passa tra i campi perchè assolutamente non curato e impercorribile (Cavallirio, Mauletta).
Lascio quindi Cavallirio, per proseguire sulla SP31 verso Prato Sesia. Poco prima della della curva in discesa sulla sx, si stacca sempre sulla sx una strada bianca, che è da seguire costeggiando poi la Galleria Monterosa e la SP299 fino alla grossa rotonda.
Si prosegue sempre su asfalto verso Mauletta (Via delle Rogazioni) dove entrato nella frazione mi immetto nelle vigne riprendendo lo sterrato.
Continuo a pedalare sulla dorsale della morena raggiungendo prima la cascina Panagallo poi S. Fede fino ad arrivare alla S.P. 32 che si attraversa per poi giungere alla C.na Morando e subito dopo all’agriturismo Cavenago.

Tappa 19 Ghemme, Cavenago/Proh (circa 13 km.)
In questo tratto percorro le stradine di campagna utilizzate dai vignaioli per raggiungere e coltivare le loro vigne famose per la produzione del ben noto vino dei colli novaresi Ghemme-Sizzano-Fara e Briona.
La tappa è consigliata soprattutto in autunno in occasione della vendemmia.
Il panorama è padroneggiato dalla vista del massiccio del Monte Rosa e dalla piana del Sesia.
Lasciato il Cavenago, prendo a dx una piccola discesa sassosa ed un po’ impervia fino ad incrociare la carrabile che porta a Ghemme.
Vado a sinistra e al primo incrocio subito a destra fino a raggiungere la località “Fornace”, ruderi di un vecchia fornace di mattoni.
Passo per l’ oratorio dedicato a S. Giuseppe del XVII sec. e poi la strada prosegue molto agevole fino all’incrocio della S.P. 20 “Fara/Barengo”.
Prendo la sinistra e poi, subito a destra una breve salita di selciato; al bivio tengo la destra e proseguo fino all’altezza di Briona.
Scendo in paese, lo attraverso, passo innanzi al castello del Marchese Solaroli e si raggiungo la strada (Via Nazionale o strada vecchia di Oleggio) che porta alla casa del Guardacaccia attraversando il torrente Strona, fino a raggiungere Proh dove termino la 3 giorni.


CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Giro a tappe
Inserito il
20.06.2018
Località
Soriso (NO)
Regione
Piemonte
Tempo Percorrenza
3 ore circa
Distanza
39 km.
Dislivello
851 mt.
Difficoltà tecnica
MEDIO/DIFFICILE
Condizione fisica
DIFFICILE
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
38
Downloads
4
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors