677 Giro attorno a FELTRE facile.

Referente LUIGI - ( ruotalpina@alice.it ) - Ultima ricognizione: 29/04/2018

SCHEDA TECNICA
Verso Orario - Lunghezza = 41 Km - Dislivello Sal/Disc = +650 m
Quote min/Max = 220 / 460 - Tempo Standard ore 3:0 min
Velocità media = 13,7 Km/ora - Ciclabilità su tempo 100% (a piedi 0 min)
Difficoltà Tecnica = 3/7 Medio/Facile - GD= 36 MEDIO
Consumo Energia Elettrica =250 Wh

NOTA:
questo percorso è una versione semplificata rispetto al n° 303. Togliendo alcuni tratti di sentiero di difficile ciclabilità ed alcune salite impegnative si è ottenuto un giro altrettanto bello ma adatto ai gruppi ADB di Mogliano/Mestre che me lo hanno richiesto e poi eseguito con soddisfazione di tutti i partecipanti.

DESCRIZIONE:
Dal park di Anzù ci si porta ai piedi del Tomatico. Alternando stradine asfaltate a bei sterratini e con notevoli panorami sulla valle e vette Feltrine, si toccano in successione i paesi di Villaga, Tomo (con fontana), Porcen e Rasai. Da quest'ultimo paese si devia verso monte affrontando un primo tratto di salita: un'antica strada ciottolata in buona pendenza e gradevolmente ombreggiata. A q. 450 bisogna però lasciarla e perdere quota fino Seren del Grappa e poi a Caupo. Da qui ci si dirige verso Arten; poi, per minuscole stradine con alternanza di brevi sterrati si procede ora alla base del Monte Avena. A Pedavena, si propone una sosta nel parco adiacente alla chiesa (panche, tavolini e fontana). Ancora stradine e sterrati panoramici ci conducono a Cardenzan, Altin (antica chiesa sul colle) Umin, Grun. Qui, nell’antico borgo con villa nobiliare si trova un nuovo agriturismo dove abbiamo trovato ottima accoglienza e prelibatezze a Km 0. Per saperne di più: www.agriturismozugnitauro.com Cell. +39 338 3624250
Scesi a Villabruna si aggira il colle della Croce e per sterrati campestri in falsopiano si scende ancora fino all’incrocio con la trafficata SR Feltre – BL (Attenzione !). la si attraversa, verso sx e si trova subito la stradina per Nemeggio. Si attraversa la ferrovia scendendo a piedi una scalinata metallica poi, in lieve discesa si arriva presto a Cellarda nei pressi dell’oasi naturalistica (visitabile ma lasciando le bici poco oltre l'ingresso). Si riprende sulla stradina ai piedi del Miesna e da U si affronta l'ultimo sterrato in un ambiente aspro e selvaggio che non fa prevedere l'imminente arrivo al borgo di Anzù da cui siamo partiti.


Come arrivare al punto di partenza

Si percorre la SS Feltrina fino a pochi Km da Feltre; si passano Carpen e Sanzan; ancora 3 Km e con un sovrappasso si attraversa la ferrovia ed il fiume (Sonna); dopo ancora 1,5 Km si trova a dx l'uscita per Anzù con bar e parcheggio ben in vista.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
11.05.2018
Regione
Veneto
Tempo Percorrenza
ore 3:0 min
Distanza
41 km
Dislivello
650 m
Difficoltà tecnica
3/7 Medio/Facile
Condizione fisica
GD= 36 MEDIO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
77
Downloads
24
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2018 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors