676 Dalla Valcavasia ad Monte Tomba con nuova discesa.

Referente LUIGI - ( ruotalpina@alice.it ) - Ultima ricognizione: 06/05/2018

SCHEDA TECNICA
Verso Orario - Lunghezza = 30 Km - Dislivello Sal/Disc = +850 m
Quote min/Max = 210 / 870 - Tempo Standard ore 3:30 min
Velocità media = 8,6 Km/ora - Ciclabilità su tempo 99% (a piedi 2 min)
Difficoltà Tecnica = 4/7 MEDIO - GD= 52 Medio/Difficile
Consumo Energia Elettrica =260 Wh

DESCRIZIONE:
Dal park della latteria Valcavasia si prende subito una bella stradina lungo il corso del T. Curogna e poco dopo si attraversa la Valcavasia in dir. del monte Tomba. Per stradine e con un bel tratto di sentiero chiuso ai veicoli si giunge al piazzale con il Tempio del Canova. Da qui (q. 325) inizia la prima vera salita (ind. villa Viola) a pendenza sostenuta ma asfaltata e ben pedalabile. Nel wp D 545 si lascia l’asfalto per aggirare il colle del Sacro Cuore. Attraversata una sbarra si sale per una forestale con tratti anche molto ripidi fino ad un tornante a q, 690 da cui spiana per un bel tratto ed anzi da F 700 si incontra una breve contropendenza. Dal bivio G si riprende a salire ma ora il fondo buono, la strada alberata ed anche un bel panorama aperto sulla valle, rendono gradevole la salita di minor impegno. Si arriva ad incontrare la dorsale delle malghe (strada che da Pederobba sale a Cima Grappa) nei pressi di Malga Miet (trattoria quasi sempre aperta e con caminetto acceso).
Anziché fermarsi per il ristoro è preferibile compire prima una breve digressione ad anello (antiorario) per raggiungere il punto panoramicissimo della cima del Tomba (q. 870) seguendo i wpt I - J - j1 - j2 - K. (circa 3 Km con 70 m disl.). Tornati alla trattoria da Miet e rifocillati si riparte in discesa per la stessa strada dell'anello fatto, fino al wpt I 820; poi si prende a dx in discesa per la strada di Cavaso; a q,720 la si lascia per la stradina di collegamento che passa per la Trattoria Da Rosso e si ricollega in L2 620 alla strada Monfenera. Dopo una breve deviazione su sterrato, si percorre ancora un tratto di Monfenera finché la si lascia definitivamente in M 540. Si scende ora per una forestale carrareccia fino in O 460 poi si devia a dx su stradina erbosa quindi su sentiero a tratti impegnativo per il fondo non sempre pulito. A q. 370 si riprende una stradina sterrata ma dal fondo buono che termina a Pederobba. Per secondarie e ciclabili si arriva all'incrocio di Virago (fontana) e quindi, affrontando un'ultima breve risalita, a Cavaso-Vettorazzi.
Poco dopo si chiude l'anello nel wpt A incontrato all'andata e da qui, in breve, si torna al park della Latteria.


Come arrivare al punto di partenza

Provenendo da Treviso – Mestre si consiglia il percorso: SR Feltrina fino alla fine della tnganziale est di Cornuda; in Valcavasia (poco prima di Pedrobba) si esce dalla feltrina, a dx, seguendo ind. Possagno.
Percorsa la S.P. per 5,5 Km (circa 2 km prima di Possagno) si trova un bivio a sx (ind. Monfumo/Asolo) e qui anche l’ampio parcheggio della Latteria della Valcavasia.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
11.05.2018
Regione
Veneto
Tempo Percorrenza
ore 3:30 min
Distanza
30 km
Dislivello
850 m
Difficoltà tecnica
4/7 MEDIO
Condizione fisica
GD= 52 Medio/Diffici
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
116
Downloads
14
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors