670 Da Segusino al monte Perlo e col Antich

Referente LUIGI - ( ruotalpina@alice.it ) - Ultima ricognizione: 3/12/2017

SCHEDA TECNICA
Verso Antiorario - Lunghezza = 21 Km - Dislivello Sal/Disc = +700 m
Quote min/Max = 170 / 760 - Tempo Standard ore 2:30 min
Velocità media = 8,4 Km/ora - Ciclabilità su tempo 99% (a piedi 1 min)
Difficoltà Tecnica = 4/7 MEDIO - GD= 43 MEDIO
Consumo Energia Elettrica =200 Wh

DESCRIZIONE:
Si parte in dir. nord e poco dopo si va ad attraversare una zona prativa con impianti sportivi in vicinanza degli argini del Piave. Nel wpt B si va inevitabilmente a percorrere un tratto di SP, in dir. di Valdobbiadene. A San Vito si prende una stradina più interna e meno frequentata che, in E, raggiunge l'area sosta di Pra Cenci (NOTA: si potrebbe anche partire da qui se si proviene da Ponte Priula/Vidor)
Poco dopo inizia la salita verso il monte Perlo passando per Ron (fontana sulla dx).
In F 310 si svolta per via Altena; l'ascesa è impegnativa ma su buon fondo per lunghi tratti cementato.
In G 620 si lasca la principale superando una sbarra e percorrendo poi una radura molto panoramica
(vista sui Colli Asolani). In H 645 (sbarra) si prende una forestale che si collega al crinale del Perlo e tocca la quota massima nel wpt I q. 760. Vari sentieri che si staccano sulla dx conducono verso il Col Balcon ma sono scarsamente ciclabili per cui da questo punto il percorso va in discesa. Il tratto iniziale è un po' dissestato ma scendendo migliora progressivamente. In J 525 si lascia la principale (che condurrebbe a San Vito) e si risale brevemente verso il Col Antich; la strada presto diventa sentiero, vario per vegetazione e scorci e mai difficile. Dopo un gruppo di case (K1) una dorsale prativa offre la miglior panoramica del percorso; quando in L 430 si rientra nel bosco si deve affrontare il tratto di sentiero tecnicamente più difficile (per i meno abili qualche minuto a piedi). In M si sbuca in un'altra radura da dove inizia la discesa su Segusino ma la traccia propone una interessante digressione: andata e ritorno (1 Km) alla chiesetta di San Gervasio (e Protasio) e da qui, lasciate le bici, consiglio la salita al vicino punto panoramico m1 q. 360 (5 minuti + eventuale sosta foto ..). Tornati in M si inizia a scendere per una ripida forestale; al tornante di q. 240, la si lascia per un tratturo erboso che termina a fondovalle (O 220). Si risale lungo il corso di un torrentello per collegarsi ad una stradina un poco più alta in P 250. Da qui si punta decisamente verso il centro storico di Segusino che si raggiunge, in breve, ritrovando il parcheggio nei pressi del Municipio da cui è iniziato il giro.


Come arrivare al punto di partenza

Provenendo da Treviso – Mestre si consiglia il percorso: SR Feltrina fino al ponte di Fener dove la si lascia seguendo ind.” Segusino 2 Km”. Dopo il ponte sul Piave si tiene a sx e poco dopo a dx per Segusino centro. Si parcheggia nella piazzetta del Municipio (piazza Papa Luciani).

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
26.02.2018
Regione
Veneto
Tempo Percorrenza
ore 2:30 min
Distanza
21 Km
Dislivello
700 m
Difficoltà tecnica
4/7 MEDIO
Condizione fisica
GD= 43 MEDIO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
169
Downloads
22
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors