Passo Pramosio da Paluzza

Partendo da Paluzza si prende la strada per Treppo Carnico, attraversato il torrente Pontaiba si sale a Zenodis da dove si prende una bella mulattiera che conduce a Naunina dove si prende la panoramica che in costa conduce alla chiesa di San Daniele e alla torre Moscarda. Si prosegue per carrareccia in leggera salita attraversando il rio Paularo e su un bel ponte di legno il rio Moscardo giungendo così ai piedi della salita per Pramosio.
La salita si percorre su una carrareccia dalle pendenze abbordabili fino al rifugio casera Pramosio, poi fino al rifugio Giovanni Morgante da dove iniziano le dure rampe prima in pedrade, poi in cemento ed infine in pietre che portano alla Casera delle Manze ed infine al laghetto Avostanis e alla casera Pramosio Alta.
La prima parte della discesa ripercorre la salita fatta fino alla Casera Pramosio (si possono degustare piatti tipici), poi c'è l'imbarazzo della scelta per i single track sia di sentieristica che di gare; scelgo quelli che tagliano i tornanti fino al guado del rio Moscardo per poi riprendere parte del percorso di andata per tornare a Paluzza.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
civi65
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
11.09.2017
Località
Paluzza
Regione
Friuli Venezia Giulia
Tempo Percorrenza
4h 1/2
Distanza
34
Dislivello
1500
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
38
Downloads
2
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2017 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors