290. Casera Tragonia - Malga Doana

Quota di partenza 1312m (Passo della Mauria)
Quota max, 1972m (Forc.Tragonia)
Sviluppo: 37km 
Dislivello: 1800m
Difficoltà: BC/OC - S2 
Ciclabilità quasi 96% 
Verso antiorario 
Cartografia: Tabacco 1:25.000 – Foglio 2

Postiamo questo giro splendido per i panorami e gli ambienti visitati ma adatto solo a chi possiede un buon allenamento per affrontare le salite che vanno dal 15 al 20% e oltre e a chi ha una certa dimestichezza nel portage che serve per risalire la valle Ciarnera.

Partiti dal passo della Mauria (chi proviene dal Friuli può partire anche da Forni di Sopra) si prende il Cai 341 dietro la ex locanda che dopo una breve risalita nel bosco, scende su single trail (diff.S1) al torrente Fossiana.
Da qui su comoda forestale si scende a Forni di Sopra.
Dal centro del paese si intraprende una salita inizialmente asfaltata e molto impegnativa per la forte pendenza (tratti oltre il 20%) poi, dopo la località Pounsas, prosegue su pista forestale con pendenze più blande sino a casera Tragonia .
Si risale fino a forcella Tragonia spingendo la bici per 20/30' a piedi.
Dalla sella, ammirato lo splendido panorama sulle Dolomiti Friulane, si scende a casera Razzo su di un sigle trail inizialmente con tornantini stretti e poi su di un sentiero a tratti rovinato dal calpestio dei bovini (diff.S2/S1).
Giunti a casera Razzo si prosegue su asfalto fino alla sella di Ciampigotto per poi scendere sempre su asfalto per 5 tornanti.
A circa 200m dal 5° tornante si svolta a sx su sterrato seguendo le indicazioni per malga Doana. Qui vi aspettano 2,5 km di dura salita su fondo sterrato compatto con pendenze altalenanti tra il 15 ed il 20% (durissimo).
Giunti alla malga si può intraprendere un'alternativa (che potrebbe risultare migliore di quello che abbaimo fatto noi) che un indigeno ci ha consigliato che intraprende il Cai 336 per Passo del Landro con risalita di circa 80m di dislivello e scende poi sul sent.Cai 207 che raggiunge Stabie in falsopiano e dove si riprende con la traccia.
Noi, imperterriti nella nostra decisione, abbiamo intrapreso il Cai 338 in discesa, verso la val Ciarnera. Il primo tratto tecnico e pendente, e dopo una parte centrale scorrevole e divertente nel bosco, si scende nuovamente su un largo e ripido tratturo attualmente rovinato a causa dei lavori boschivi in atto.
La risalita di 2 km circa della val Ciarnera fino a Stabie è quasi totalmente non ciclabile: nel primo tratto di portage a destra e sinistra del letto del torrente e nel secondo con alcuni tornanti in ripida ascesa nel bosco, e dopo circa 30' di faticosa risalita si scende su comoda forestale fino al passo della Mauria.

Il giro può essere spezzato, così come abbiamo fatto noi, dormendo alla casera Tragonia dove Daniele vi rifocillerà a dovere e potrete godere di un maestoso panorama. http://caseratragonia.blogspot.it/p/chi-siamo.html


Come arrivare al punto di partenza

Il passo della Mauria è un valico alpino che mette in comunicazione il Veneto con il Friuli-Venezia Giulia, e più precisamente il paese di Lorenzago, in Cadore, con il paese di Forni di Sopra in Carnia.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

I ride on 26's

30.08.2017 12:08

Ciao Natygigi, vorrei chiederti un'info e dartene un'altra. Secondo te è fattibile il tratto Pian de Stabie-C.ra Doana in senso contrario a quello che avete percorso voi? La Val Ciarnera si cicla a scendere? Quanto ci sarebbe da spingere poi per salire in Doana?
In merito all'alternativa che penso ti abbia segnalato il ragazzo di Doana (ho chiesto anch'io a lui circa un mesetto fa che son passato da quelle parti): fino al Passo del Landro arrivi facile tramite mulattiera larga (con super-panorama vero le dolomiti a ovest) ed un tratto di sentiero ben ciclabile. Poi inziano i dolori! Si deve risalire a Col dei Pioi e poi scendere in Costa Sapeit per incrociare il sentiero che giunge da Pian de Stabie. Io ho praticamente portato sempre, in salita (e ci stà) e purtroppo in discesa: traccia stretta e molto pendente che scende sul filo di cresta con salti di roccia e casini vari. In tutto circa un'ora...
Tuttavia dovrebbe esserci una traccia che dalla fine della mulattiera sopra Passo del Landro traversa in quota verso est ed arriva in Lavazeit. Da provare però non con l'erba alta (ovvero in estate) perchè non segnalata e ovviamente manutenuta.
Grazie.
link
edit/delete

NATYGIGI

30.08.2017 20:15

Ciao I ride on, grazie delle info in particolare per l'alternativa della mulattiera sopra il passo di Landro.
Invece per quanto riguarda Pian de Stabie - C.ra Doana, ti posso dire che la Val Ciarnera a scendere può essere ciclabile al massimo per un 30%, mentre per la risalita a C.ra Doana (a parte una breve parte poco ciclabile attualmente anche in discesa dovuta ai lavori boschivi) le pendenze in salita sono a dir poco proibitive con tratti anche oltre il 40%. In conclusione ti direi che farlo alla rovescia non è possibile. Un'alternativa potrebbe essere: Da Doana scendere all'incrocio per la val Ciarnera e proseguire per il Cai 338/358 raggiungere Lorenzago e risalire per il Cai 336 fino a Pian de Stabie; le cartine della Sigma Topo le danno per MTB. Questa deviazione comporta una decina di km e circa 400m di dislivello in più rispetto al giro da me postato.
Grazie e buoni giri.
link
edit/delete

I ride on 26's

30.08.2017 23:50

Avevo immaginato...peccato perché volevo studiare una variante in senso orario. Cioè arrivando dal Giaf alla Mauria e a Pian de Stabie, invece che ciucciarmi 45' a spinta lungo il rio Purone per arrivare in Lavazeit, speravo la si potesse prendere alla larga con meno fatica passando per Val Ciarnera e Doana. Ma dovrò inventarmi qualcos'altro....o spingere :)
Comunque grazie! Alla prossima.

Infos

Inserito da
NATYGIGI
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
29.08.2017
Località
Passo della Mauria
Regione
Friuli Venezia Giulia
Distanza
37
Dislivello
1800
Difficoltà tecnica
Molto impegnativo
Condizione fisica
Duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
51
Downloads
7
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2017 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors