644 Ponte di VIDOR e ponte PRIULA da Nervesa (orario)

Referente LUIGI - ( ruotalpina@alice.it ) - Ultima ricognizione: 2/06/2017

SCHEDA TECNICA
Verso Orario - Lunghezza = 58 Km - Dislivello Sal/Disc = +220 m
Quote min/Max = 60 / 170 - Tempo Standard ore 4:40 min
Velocità media = 12,4 Km/ora - Ciclabilità su tempo 95% (a piedi 15 min)
Difficoltà Tecnica = 4/7 MEDIO - GD= 41 MEDIO

DESCRIZIONE:
L'inizio è scontato: si prende la stradina lungo Piave che presto è delimitata sulla sx dalle pendici ovest del Montello. La strada diventa presto sentiero con tratti sassosi ed in certi periodi fangosi.
NOTA) in caso di piena del fiume, un solo consiglio: lasciate perdere, almeno questo primo tratto. Nel punto B si potrebbe abbandonare il sentiero e percorrere un tratto di Panoramica (a1-d1) e rientrare in traccia scendendo in D. Ma anche se da fare a piedi e percorre alcuni tratti (dove il sentiero non è percorribile) sui ghiaioni del Piave ... merita farlo; si vedranno le varie cavità come quelle del Tavaran Lungo e Tavaran del Lupo in un ambiente selvaggio e che muta ad ogni piena del Piave. Dopo d1 si troveranno dei guadi: se non riuscite a superarli dovrete risalire da d1 in d2 (trattoria Da Mario) e ridiscendere da e1 in E.
In G comunque è consigliabile risalire alla Strada Panoramica che poi si lascia in H per lo Stradone del Bosco. Ora il percorso, lasciato Ciano sulla sx, va ad attraversare la piana delle Grave del Piave (un labirinto di stradine e sentieri!) e poi risale al livello del Ponte di VIDOR. Attraversato il ponte si evita un tratto trafficato per l'inedito percorso M - m1 - m2 - m3. Scesi al centro di Vidor, dal wpt N si può decidere se fare la digressione fino ad n1 per trovare, oltre a varie panchine, anche bar, gelateria ...(se serve una sosta visto che vi trovate ormai quasi a metà percorso). Dal punto O si scende ancora al lungopiave; da qui si pedala su facili piste sterrate che solcano la zona golenale ed in p2 si rientra per una visita al sito dell'Isola dei Morti (vari monumenti e ricordi di quelle sanguinose vicende del 1917/18). Si riparte su un lungo rettilineo che termina con un varco per bici e pedoni; si prosegue poi per una stupenda oasi naturalistica: le Fontane Bianche con risorgive e ponticelli e piacevoli sentierini (confesso che si poteva "tagliare" ma ho preferito restare un po' di più in questo luogo incantato). Un nuovo ponticello (temo sia provvisorio) ci permette di continuare sul sentiero lungopiave che prosegue verso Falzè. Anziché risalire subito al paese si indugia ancora nella boscaglia fino all'estrema punta s1. Poi bisogna rientrare e risalire a Falzè di Piave dove si trova un ampio parcheggio e di fronte il bar-trattoria Ambaradam. Un po' di strada asfaltata che però scorre veloce in discesa, è inevitabile; in U si devia ancora verso il Piave (alla confluenza col fiume Soligo). Il sentiero ora diventa dissestato e ci appieda per qualche tratto finché in u1 90 non mi sembra opportuno proseguire dritto: il pendio appare viscido ed esposto verso il Piave ed anche un salto di una decina di metri può far male ! Per cui non resta che risalire, svoltando a sx, fino a ritrovare la S.P. Si scende per questa fino in loc. Mina e quindi ci si riporta sull'argine lungopiave (v1 80). Si corre lungamente in dir. est, incrociando depositi di ghiaia cavata dal Piave. Da w1 (ancora sul letto golenale) si deve risalire all'argine per il quale si raggiunge rapidamente il ponte della PRIULA. C'è traffico, ma subito dopo, passando a dx del ristorante, si prende l'argine opposto e si va ormai, sempre dritto, in direzione di Nervesa.


Come arrivare al punto di partenza

Da Treviso (o dall'uscita Treviso Nord dell'A27) si prende la SS per Conegliano.
Dopo Spresiano si trova ind. a sx per Nervesa. Ad inizio paese, senza passare il ponte, si trova subito parcheggio sulla dx.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
RUOTALPINA
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
04.07.2017
Regione
Veneto
Tempo Percorrenza
ore 4:40 min
Distanza
58 km
Dislivello
220 m
Difficoltà tecnica
4/7 MEDIO
Condizione fisica
GD= 41 MEDIO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
135
Downloads
15
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors