Vetta-Mare prima tappa

Percorso che collega la vetta del Monte Amiata al mare lungo sentieri e viabilità secondaria, inaugurato ad aprile 2017 ed interamente tabellato.

Dal Pianello si sale a spinta alla Croce del Monte Amiata per poi dirigersi verso l'arrivo della seggiovia delle Macinaie, da dove parte la traccia. Per scendere alle Macinaie si può seguire il percorso ufficiale lungo la pista da sci (prima a diritto, poi a destra) oppure se è stagione di apertura si può imboccare il sentiero Ottovolante del Bike resort Amiata Freeride (http://www.teamzero.it/), è un sentiero facile ma molto divertente. Da lì si inizia a scendere il fianco meridionale del monte in direzione del paese di Santa Fiora * e della valle del fiume Fiora. Si segue una vecchia strada dismessa e si risale verso gli abitati di Selva e Selvena (bar - alimentari - acqua).
Da qui si risale su una cementata in direzione della riserva naturale del Monte Penna e Castell'Azzara, si scende ad una valle e si sale alla Roccaccia di Montevitozzo (deviazione per ammirare il panorama) da dove poi inizia la discesa verso il fondo valle del Fiora. Si incontrano un paio di micidiali risalite per poi arrivare ad un pianoro ed immettersi nel Cavone, una spettacolare via cava carrozzabile che termina nei pressi dell' ingresso dell'area archeologica. Sovana è a due km sulla sx e merita una deviazione (bar/ristoranti/acqua).
Il percorso ufficiale attraversa l'area archeologica, ed alla data del mio passaggio (fine maggio 2017) non c'erano accordi ufficiali per consentire il transito libero. Io mi sono presentato come escursionista sul percorso ed il personale mi ha fatto passare, ma considerando la bellezza della Tomba Ildebranda consiglio di investire cinque euro e un po' di tempo. Qualora il parco archeologico fosse chiuso occorre seguire la strada provinciale per poi reincontrare il sentiero segnato.
Dopo aver passato il Fiora si incontra sulla destra quello che rimane del tracciato della vecchia Via Clodia, all'inizio una mulattiera erbosa poi una sterrata, che sale ai piedi di San Martino al Fiora. Arrivati alla provinciale, il percorso ufficiale prosegue a diritto mentre la traccia porta all'abitato di San Martino (bar / trattoria /acqua) ed all' agriturismo La Busattina dove ho pernottato.

Foto: https://media.mtb-mag.com/de/pv/hashtag/vettamare1/




* La traccia devia dal percorso ufficiale per via di una strada interrotta per lavori al momento del mio passaggio




Come arrivare al punto di partenza

Da sud o nord SR2 Cassia fino a Bagni San Filippo, poi Abbadia San Salvatore direzione vetta; da ovest SGC Grosseto-Siena fino a Civitella Paganico, direzione Monte Amiata

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
sembola
Avatar
Tipologia
Itinerario da A a B
Inserito il
01.06.2017
Località
Strada Provinciale Vetta dell'Amiata, 53021 Abbadi
Regione
Toscana
Tempo Percorrenza
8
Distanza
70
Dislivello
1500
Difficoltà tecnica
facile
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
99
Downloads
25
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors